Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Noanimalcibus

Noanimalcibus

Scandalo voti sulla caccia alle balene

Il Sunday Times svela compravendita di voti sulle balene: somme di denaro, ma anche prostitute e biglietti aerei offerti ai rappresentanti di alcuni Paesi per votare sì alla caccia.

(lifegate.it) A ridosso della riunione della Commissione Baleniera Internazionale (IWC) ad Agadir, in Marocco, iniziata il 15 giugno, il Sunday Times ha portato alla luce un traffico di voti che decide della sorte delle balene. L'inchiesta del quotidiano inglese ha dimostrato come all'IWC almeno sette Paesi (Guinea, Kiribati, Tuvalu, Marshall Islands, St Kitts and Nevis, Grenada, Tanzania) votino in base al versamento di somme di denaro che vengono concesse loro da Paesi, come il Giappone, che hanno interesse ad orientarne la posizione su questo tema. A rilanciare la notizia in Italia è stata l'associazione ambientalista Greenpeace.

Proprio ad Agadir si potrebbe decidere della riapertura della caccia commerciale alle balene: sul tavolo delle negoziazioni è presente infatti una proposta che rischia di compromettere la moratoria.

Greenpeace ha già contattato il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Giancarlo Galan - sotto il cui ministero ricade la questione della caccia baleniera - e il Ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, affinché si attivino urgentemente per fermare la compravendita dei voti che rischia di condannare le balene.

Abbiamo chiesto direttamente a Giorgia Monti, responsabile Campagna Mare di Greenpeace Italia, di commentare la notizia:

SABATO 10 MAGGIO

Cari amici e amiche,
sabato 10 maggio si terrà l'incontro/raduno a Parma per NOANIMALCIBUS. Spero di poter contare su una vostra partecipazione per far sentire il peso delle associazioni animaliste, vegane, vegetariane, ambientaliste a Parma, sede dell'Authority alimentare.
Una adeguata partecipazione dalle città italiane ci darebbe il coraggio di proseguire per l'organizzazione del Forum che abbiamo pensato di posticipare a settembre posto che il Comune di Parma ci dia gli spazi pubblici attrezzati richiesti per poterlo realizzare.

Vi sarei grato se mi poteste inviare una risposta affermativa sulla vostra partecipazione di sabato e del possibile numero di persone per capire in quanti potremmo essere.

Il raduno è per sabato 10 maggio dalle ore 10 alle 13 in Piazza della Pace. Eventuali informazioni dell'iniziativa le troverete anche presso il banchetto che l'ENPA di Parma ha predisposto autonomamente come da suo programma in via Mazzini (100/150 metri da Piazza della Pace). Nessun problema per chi dovesse arrivare più tardi o nel pomeriggio.

10 MAGGIO: NOANIMALCIBUS A PARMA

INCONTRO/RADUNO Animalisti, Vegani, Vegetariani, Ambientalisti a Parma in Piazzale della Pace e in Pilotta.
Punti informativi al Parco Ducale, Cittadella, Auditorium Paganini, nei Piazzali dei principali Supermercati

NOANIMALCIBUS cambia programma dovuto alla concomitanza di festività e a una serie di situazioni che purtroppo si sono verificate. In particolare:
a) l'improvviso e ingiustificato oscuramento del blog e dei siti collegati, quindi anche di Noanimalcibus, da parte di Rodrigo Vergara, patron di Arcoiris e Logos;
b) l'impegno profuso per riattivarci online quanto prima ripristinando tutto presso il server del nuovo provider;
c) la indisponibilità del Comune di Parma che non ci ha concesso le aree richieste per il Forum (Auditorium e Centro Congressi Paganini unitamente al Parco Eridania) nel periodo 5-8 maggio destinate invece alle iniziative collaterali e complementari di Cibus...ovviamente! Tutta l'area fieristica non bastava...quando si parla di monocultura!!!

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PARMA ANCORA NON RISPONDE A NOANIMALCIBUS!

Dopo le numerose lettere inviate per e-mail a tutte le istituzioni locali (pubblicate) e a cui non ho avuto risposta, qui di seguito pubblico le numerose mail inviate al vicesindaco di Parma Paolo Buzzi che si era impegnato a darmi risposta in merito alla disponibilità logistica del Comune di Parma per NOANIMALCIBUS di cui avevo inviato richiesta dettagliata. Ovviamente anche numerose telefonate.

Rendo quindi noto a tutti, partecipanti, animalisti, associazioni ecc, in ordine cronologico (dal 19/10/2007 in poi) le mail inviate di sollecito al Vicesindaco Paolo Buzzi giusto per una documentazione storica dei fatti:

-19/10/2007
Caro Paolo,
desidererei urgentemente incontrarti. Anche la sera fuori da impegni ufficiali. Grazie Luigi Boschi

- 22/10/2007
Ok, per il vice va bene domani mattina - martedì 23 ottobre 2007 ad ore 8,30 - puntuale - qui da lui nel suo ufficio della residenza municipale.
Piano primo. Se hai delle difficoltà ci faccia sapere. Grazie Gian Carlo Zanacca

-08/11/2007
Alla attenzione del Vicesindaco Paolo Buzzi

Paolo,
ti invio come da accordi in allegato le richieste per la realizzazione del progetto NOANIMALCIBUS.
Luigi Boschi


PROGETTO NOANIMALCIBUS

Parma, 07/11/2007

Alla attenzione del
Vicesindaco
Paolo Buzzi
Comune di Parma

Caro Paolo,
a seguito nostro incontro mese di ottobre,come
da accordi ti invio la richiesta per la logistica in cui sviluppare
NOANIMALCIBUS.

Ipotesi: Area Parco ex Eridania, Centro
Congressi e Auditorium Paganini, Cittadella

NOANIMALCIBUS.IT

E’ online il progetto NOANIMALCIBUS, Social Forum Alimentare che si terrà a Parma tra il 5-8 maggio prossimo. E’ un sito ovviamente in progress attraverso cui sarà possibile consultare lo sviluppo dell’iniziativa, inserire articoli, relazioni, fare commenti, inviare filmati, scaricare documentazione in pdf, partecipare al tavolo del social Forum, ecc

Wikipediaevent è stato definito per la modalità autorganizzativa, lo sviluppo in rete di tutta la comunicazione e l’evolversi relazionale. Tutti possono partecipare, tutti possono portare il loro contributo.

APPUNTI PER NOANIMALCIBUS

Nel prossimo mese di maggio 2008 (05-08) si terrà a Parma NOANIMALCIBUS, Social Forum Alimentare. E' una iniziativa che si propone una denuncia culturale, dalla città sede dell'Authority Europea, dell'economia di derivazione animale unitamente a una sensibilizzazione della coscienza popolare sulla responsabilità del cibo, causa di molte patologie mediche, e sul "crudele" trattamento riservato dall'uomo agli animali, arrivando fino alla vivisezione. Credo vi siano le condizioni, e i tempi oggi siano maturi per lasciare un segno storico.
In queste giornate si svilupperanno seminari a tema in cui è gradito l'intervento da parte del mondo scientifico, culturale, artistico, accademico, religioso, politico.

NOANIMALCIBUS SOCIAL FORUM: NON E' MAI STATO COSI' CALDO!

Vorrei portare alla vostra attenzione alcune considerazioni:
Noanimalcibus è un Social Forum che pone una riflessione divenuta strategica e improrogabile sotto l'aspetto etico, ambientale, sociale, economico, salutistico.
Parma, come sede di questa iniziativa, è stata scelta per il ruolo che ricopre, non perché è il luogo dove risiede chi questa proposta l'ha pensata e promossa; Parma è divenuta la capitale Europea, con o senza meriti, però la è. Ed è da qui, io credo, che si debba creare oggi il confronto culturale delle ragioni, un confronto con chi pensa siano solo parole di un ristretto gruppo...o di una realtà impossibile o stravagante. L'azione nella capitale alimentare Europea connota l'iniziativa e ne avvalora i contenuti. Ognuno di noi poi è testimone di una verità: si vive meglio senza carne! La realtà deve essere mostrata laddove regna una ignoranza culturale sia per negligenza delle istituzioni, sia per un sistema che vede quasi tutti impiegati e invischiati nell'economia di derivazione animale.
Non si vuole colpevolizzare nessuno, ma le persone devono rendersi consapevoli di ciò che stanno facendo, che viene loro sottratto in diversi modi, dobbiamo rivelare ciò che viene celato...far scoprire la diversità della naturalezza, non l'anomalia divenuta costume quotidiano. Noi sappiamo che così non è e dobbiamo dimostrarlo, dobbiamo far sì che le nostre ragioni raggiungano la coscienza delle persone e provochino un risveglio nelle singolarità, nei piccoli gruppi, nelle istituzioni, nelle scuole, perché siamo consapevoli delle nostre idee e ragioni che non temono confronti. Non siamo certo noi che ci siamo sottratti al confronto!
Ora dobbiamo dire al mondo queste ragioni dalla capitale Europea alimentare, partendo quindi da Parma, lasciando un segno storico, un BIG BANG IN THE FOOD!!...visto che parliamo di alimentazione, non di cinema, di teatro o altro.

NOANIMALCIBUS: INVITO COME RELATORI

E' un invito a chi volesse partecipare come relatore agli incontri seminariali che si terranno durante i 4 giorni di NOANIMALCIBUS.

Forse avrete avuto modo di seguire il progetto NOANIMALCIBUS programmato per il prossimo maggio 2008. Un Social Forum sull'alimentazione che si pone questi obiettivi:

CHE COSA E'

NOANIMALCIBUS, the Big Bang in the Food

  1. E' un Social Forum alimentare a Parma, nella città dell’Authority Europea (EFSA). Un “nodo” mondiale di cultura alimentare vegana, contro la violenza nei confronti della vita, degli animali, contro la vivisezione, contro la caccia, gli ogm intraspecie. Un incontro autorganizzato aperto, partecipato e sviluppato da tutte le persone e le organizzazioni sensibili a questi temi.
  2. “NOANIMALCIBUS” è un nuovo neologismo internazionale contro le economie e i consumi di derivazione animale
  3. E' un evento mondiale, un BIG BANG reale e virtuale di cultura vegetariana vegana; una nuova spinta verso la
    consapevolezza, la diffusione e la tutela della cultura vegana nel mondo

NOANIMALCIBUS: ADESIONI AL PROGETTO

ADESIONI, PROGETTO IN PROGRESS, PARTECIPAZIONI,
ISCRIVITI!!! E-MAIL: noanimalcibus@yahoo.it

MANIFESTO INFORMATIVO

Cari amici tutti,

vi scrivo per presentarvi lo spunto del progetto elaborato che insieme a voi vorrei poter completare e realizzare: NOANIMALCIBUS, the Big Bang in the food. Da più parti ho avuto reazioni positive, testimonianze di attenzione e di disponibilità alla partecipazione, sollecitazioni ad andare avanti su questa idea, spinte di passione e di forte convinzione della necessità, positività e importanza dell'iniziativa.

NOANIMALCIBUS - PROGETTO

5-8 maggio 2008

Il progetto è tutto in progress e in divenire partecipato. Questi sono solo spunti iniziali. Ogni persona, organizzazione invii proposte, osservazioni, suggerimenti, arricchimenti...e adesioni. E' un WIKIPEDIAEVENT! Tutto verrà messo subito online
Scrivete a: noanimalcibus@yahoo.it

ADESIONI
-Persone
-Fondazioni/Organizzazioni/Associazioni/ONG
-Istituzioni
-Relatori
-Artisti

RIFERIMENTI ORGANIZZATIVI

PROGRAMMA DELLA INIZIATIVA
5-8 maggio 2008  (in progress)


CHE COSA E'
NOANIMALCIBUS, the Big Bang in the Food

a) E' un evento mondiale, un BIG BANG reale e virtuale di cultura alimentare vegetariana vegana.

b) “NOANIMALCIBUS” è un nuovo neologismo internazionale contro le economie e i consumi di derivazione animale

c) E' un Social Forum alimentare a Parma, nella città dell’Authority europea (EFSA). Un “nodo” mondiale di cultura alimentare vegana, contro la violenza nei confronti della vita, degli animali, contro la vivisezione, contro la caccia, gli ogm intraspecie. Un incontro autorganizzato aperto, partecipato e sviluppato da tutte le persone e le organizzazioni sensibili a questi temi.

d) E' una nuova spinta verso la consapevolezza, la diffusione e la tutela della cultura vegana nel mondo


OBIETTIVI
1) Astensione mondiale da cibo di derivazione animale dal 5 all’8 maggio

2) Appello agli Stati del mondo e all'ONU: stop all'olocausto animale

3) Raduno internazionale multiculturale e multietnico reale e virtuale di persone, gruppi, associazioni, ong, organismi e istituzioni che condividono questo pensiero. Nessuno è escluso.

4) Confronto culturale pubblico aperto con i vertici dell’economia alimentare

5) Carta dei Diritti, di Educazione e Consumi alimentari per il Governo, le Regioni, i Comuni Italiani

6) Costituire una comunità per la ricerca scientifica alimentare

INIZIATIVE
a) Proposte artistiche nelle diverse forme culturali dal 5 all’8 maggio da parte delle singole organizzazioni, associazioni, gruppi

b) Interventi/conferenze/incontri nelle scuole di ogni ordine e grado

c) Filmati non stop sulla crudeltà verso gli animali

d) Mostra fotografica

e) Stand gastronomici

f) Corsi di cucina vegan

g) Stands espositivi

h) Incontri con la città

i) Non solo cani e gatti

TEMI DEGLI INCONTRI
-Vegan e carnivori: confronto con le società dell'alimentazione
-Alimentazione futura: ricerca e nuove frontiere
-Alimentazione vegana a tutte le età: perché conviene
-Scelta vegan: non solo alimenti
-I danni ambientali, sociali, economici, salutistici prodotti dalla carne
-Il mondo senza i consumi di derivazione animale
-Rapporto ambiente, natura, animali, città
-Scelte etiche e di responsabilità
-OGM intraspecie
-Ricerca e vivisezione
-Allevamenti, acquacoltura, mattanze e mattatoi
-Come la carne incrementa la fame nel mondo
-La caccia: lo sport dello sterminio autorizzato

NOANIMALCIBUS: INFORMATIVA ALLA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PARMA

Alla attenzione:
del Sindaco Pietro Vignali
del Vice Sindaco Paolo Buzzi
del Pres. Cons. Elvio Ubaldi
dell'Assessore Gianpaolo Lavagetto
dell'Assessore Lorenzo Lasagna
dell'Assessore Costantino Monteverdi
dell'Agenzia Grandi Eventi Luca Sommi

Con la presente sono a chiedere la vostra attenzione sull'iniziativa "NOANIMALCIBUS" che è in sviluppo organizzativo per il prossimo Maggio 2008 nei giorni dal 5 all'8.
I contenuti dell'evento vi sono stati precedentemente inviati e sono comunque pubblicati sul blog www.luigiboschi.it (link:http://www.luigiboschi.it/?q=node/3558 ).
E' una iniziativa che dovrebbe essere di interesse internazionale e ha nelle sue intenzioni culturali di coinvolgere tutto il pensiero alimentare vegetariano, vegano, animalista, dei social forum, delle organizzazioni ong, ecc.
Gradirei poter avere un incontro con voi o con  il delegato dell'Amministrazione Comunale di Parma che riterrete mio referente, affinché con spirito collaborativo l'iniziativa possa riuscire nel miglior modo possibile sotto l'aspetto culturale, logistico, di ordine pubblico.
E' un tema l'alimentare che coinvolge numerosi aspetti: etico, ambientale, salutistico, sociale, economico. Tutti argomenti che non possono passare inosservati nella capitale Europea dell'alimentazione.

NOANIMALCIBUS: INFORMATIVA AI SERVIZI DI SICUREZZA

Alla attenzione:
del Prefetto di Parma
del Questore di Parma
della Digos di Parma

Con la presente sono a chiedere la vostra attenzione sull'iniziativa "NOANIMALCIBUS" che è in sviluppo organizzativo per il prossimo Maggio 2008 nei giorni dal 5 all'8.
I contenuti dell'evento sono pubblicati sul blog www.luigiboschi.it (link:http://www.luigiboschi.it/?q=node/3558 ).
E' una iniziativa che dovrebbe essere di richiamo internazionale e ha nelle sue intenzioni culturali di coinvolgere il mondo vegetariano vegano, animalista, dei social forum, delle ong, ecc.e lanciare in tutto il mondo un messaggio collettivo sul pensiero alimentare senza prodotti di derivazione animale: "NOANIMALCIBUS"
Gradirei poter avere un incontro per informarvi maggiormente su questo prossimo evento sotto l'aspetto culturale e logistico, stabilire inoltre un rapporto collaborativo, in particolare come ideatore e promotore dell'iniziativa, per la riuscita del meeting per quanto di vostra pertinenza e in particolare per l'ordine pubblico.  

METAFORA

Metafora

-video
(YouTube)

-video
(Arcoiris Tv)


Il maiale è la metafora dell'uomo.

L'olocausto degli animali è una vergogna!
Il Festival del Prosciutto di Parma (01-23 settembre 2007) è la metafora del degrado sociale.
Risorse pubbliche e private per celebrare una economia necrofila, insostenibile e fomentarne l'ignoranza del consumo.
Una vergognosa, ridicola freccia per il futuro.

 

NOANIMALCIBUS VIDEOCLIP

The Big Bang in the food. Parma (Italy) Incontro Internazionale 5-8 maggio 2008.
-testo dell'iniziativa

 

 

NOANIMALCIBUS

Luigi Boschi
-video
NOANIMALCIBUS
1° VIDEOCOMUNICATO

la proposta

NOANIMALCIBUS
Parma (Italy) 5-8 maggio 2008

Meeting e Raduno internazionale
contro l'alimentazione di derivazione animale

 

NOANIMALCIBUS: IL MANIFESTO

Il dramma del danno
Mattatoio

IO C'ERO
Voi difenderete la vita e vi sforzerete per una Terra sempre più abitabile per tutti!! Voi combatterete ogni violenza! (Papa G.P.II)

Meeting e raduno internazionale contro l’alimentazione di derivazione animale

PARMA (Italy) 5-8 maggio 2008

noanimalcibus
- videoclip: The Big Bang in the food

Si vorrebbe tentare una iniziativa di respiro mondiale sul DRAMMA DEL DANNO generato dall'alimentazione di derivazione animale. Un incontro BIG BANG a Parma e in rete con una proposta dirompente contro il consumo di carni, gli allevamenti intensivi, i prodotti di derivazione animale, la caccia, la vivisezione, la manipolazione genetica intraspecie. Un progetto in divenire, aperto sul web, una iniziativa di protesta e di proposta culturale. Vorremmo che ogni persona, ogni gruppo sensibile a questo tema si possa impegnare e contribuisca con la propria creatività a sensibilizzare l’umanità su questo problema che ha invaso le menti e i cuori di consumatori, messi nell’ignoranza, spesso inconsapevoli, o che rimuovono per il piacere della gola, la vergogna di questo consumo.

Una operazione nella città di PARMA con dibattiti, convegni, incontri con le scuole, arte, teatro, cinema, musica, editoria, stand e gastronomia in concomitanza con CIBUS, la Fiera Internazionale dell’alimentazione (dal 5 all'8 maggio 2008). Una iniziativa da sviluppare anche in rete in tutti i modi possibili. Si vorrebbe rendere consapevoli coloro che non lo sono o non vogliono esserlo. Si vorrebbe coinvolgere tutti anche chi pur sensibile a questo tema non è coerente nei consumi.
La insopportabile violenza sulle forme di vita, sugli animali; i disastri ambientali, sulla salute, sull’economia, sui popoli più poveri generati da questo sistema alimentare sono sotto gli occhi di tutti e scientificamente provati. Tacere è divenire consenzienti. Partecipare e condividere questa tavola è un crimine contro la vita, contro l’umanità.

VOGLIAMO UN CONFRONTO APERTO CON I VERTICI DELL’ALIMENTAZIONE MONDIALE!

Condividi contenuti