Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Terreverdiane

Terreverdiane: informazioni dei comuni parmensi della bassa e del Po.

Fontevivo (non) è il paese della pazienza infinita.

Lavori in corso a Fontevivo

Fontevivo (non) è il paese della pazienza infinita.

Il Sindaco chiede pazienza e fa bene. Ma noi crediamo che i fontevivesi ne abbiano già dimostrata davvero tanta.

Sono sicuramente positivi gli interventi di adeguamento sismico sui plessi scolastici svolti dando continuità ad una programmazione precedente e realizzati grazie a fondi nazionali e locali erogati e “sbloccati” dal precedente Governo; ma il giudizio sul modo in cui sono stati condotti i cantieri di queste e di altre opere in corso di svolgimento sul territorio Comunale è di tutt’altro tenore. L’avvio dei lavori della scuola di Fontevivo, anziché essere anticipato per ridurre al minimo il disagio agli alunni, alle famiglie e al personale scolastico, ha subito ritardi: il cantiere (della durata prevista di quattro mesi) è stato avviato dal Comune solo a metà luglio, ben 40 giorni dopo la chiusura delle scuole. Un tempo perso inutilmente che testimonia una mancanza di controllo da parte dell’Amministrazione.

Mentre in molti Comuni della provincia il primo giorno di scuola è stato l’occasione per inaugurare strutture nuove o ammodernate, ai “remigini” il plesso scolastico di Fontevivo si è presentato  come un “cantiere” in divenire, perfettamente in sicurezza ma con evidenti disagi (polvere, rumore e porte di bagni mancanti) che si normalizzeranno col tempo, considerando che i lavori si prolungheranno sino a novembre. 

Villa Igea di Salsomaggiore Terme (PR) un centro riabilitativo o un irragionevole, premeditato reclusorio?

Villa Igea di Salsomaggiore terme (PR)

Salsomaggiore Terme, un declino costante per eccesso di burocrazia, cattiva Amministrazione e mancanza di visione, nonostante le grandi potenzialità.
Salsomaggiore, un decorativismo floreale per camuffare i crateri stradali.

Villa Igea di Salsomaggiore Terme è un ricovero o un centro diurno per anziani, e su questo ci marciano, non un centro riabilitativo per tutte le età, e persone autosufficienti, certo, struttura dotata anche di servizio fisioterapico funzionale probabilmente al finanziamento sanitario regionale. Una realtà che muore dentro la sua burocrazia imposta da una direzione sanitaria (dottor Giorgio Varacca), priva di comprensione del buon senso, che non va oltre le carte burocratiche, senza visione per il benessere psicofisico dei pazienti, divenuti reclusi involontari, costretti al recinto del bel giardino, scarsamente attrezzato, una specie di prigione. Ogni richiesta pur sensata che sia è un “NO” premeditato. Il cibo è inadatto alla salute e alla rigenerazione di se stessi. Salsomaggiore pur essendo molto verde, adatta per salutari camminate, necessarie alla riabilitazione, ma non solo, è quindi impossibile praticarle.

Verdi Off 2018 Terza edizione

Verdi Off 2018

Verdi Off
III edizione

Città in festa in occasione del Festival Verdi
Oltre 130 appuntamenti a ingresso libero in un mese.
Più di 50 eventi in 40 luoghi diversi in Città e in provincia
Parma, Busseto e dintorni
21 settembre - 21 ottobre 2018 

Verdi Off, la rassegna di appuntamenti collaterali al Festival Verdi, realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con il Comune di Parma e con l’Associazione “Parma, io ci sto!”, giunge quest’anno alla sua terza edizione. Oltre 130 appuntamenti a ingresso libero, dal 21 settembre al 21 ottobre 2018, per più di 50 eventi in 40 luoghi diversi in Città e in provincia, dove anche quest’anno la rassegna si allarga coinvolgendo Busseto, Fontanellato, Langhirano e Mamiano. 

Concerti, spettacoli, proiezioni, incontri, visite, mostre animeranno i giorni del Festival Verdi con l’obiettivo di stimolare, creare e condividere un’atmosfera festosa che abbracci ed emozioni contagiosamente chi vive e visita Parma e il territorio circostante, offrendo occasioni diverse di incontro e scoperta della musica e dell’opera del Maestro a un pubblico ampio e di ogni età, alle famiglie, ai giovani, ai bambini e a coloro che si trovano in luoghi di cura e negli istituti penitenziari. 

Tutti gli appuntamenti del weekend di Parma e Provincia

ALBARETO
DUE SERATE DEDICATE ALLA BIRRA CON LA PROLOCO 
La proloco di Albareto organizza due serate dedicate alla birra. Dal pomeriggio di venerdì fino all’alba di domenica birra, grigliate e musica dal vivo al parco dei Pini nella baita e nella pista della sede dell’associazione. 

BARDI
CERCATORI DI FANTASMI NELLA FORTEZZA
I ghosthunters tornano alla fortezza di Bardi. Sabato dalle 21, i ricercatori del paranormale si avventureranno nelle stanze del maniero: info@castellodibardi 3801088315 o 0525733021. 

ESCURSIONE GUIDATA DI MEDIA DIFFICOLTA'
E' un’escursione di difficoltà media, ideale per le famiglie, quella organizzata sabato dal gruppo «Guide ambientali escursionistiche Valtaro e Valceno» alla volta del monte Carameto. Ritrovo ore 10 all’ufficio turistico di Bardi. Info: 345.7349809.

Appuntamenti a Parma e Provincia dal 20 al 22 aprile 2018

Venerdì 20
Ex ragazzi al cinema
Cinema D’Azeglio – Via D’Azeglio, 33
Alle 15.00 e alle 17.30 proiezione del film Assassinio sull’Orient express, di Kenneth Branagh.
Iniziativa riservata ai maggiori di 55 anni fino a esaurimento posti.
Mita Medici & Michela Murgia: cinquant'anni dopo il '68

Sala concerti Casa della Musica
Alle 17.30 incontro con Mita Medici, la ragazza del Piper, in conversazione con Michela
Murgia in una carrellata lunga cinquant’anni attraverso testimonianze, citazioni, storia e
riflessioni sull’identità e le possibilità delle donne.

Un concerto, un quadro
Voltoni del Guazzatoio – Palazzo della Pilotta
Alle 17.30 concerto con Federico Gad Crema al pianoforte, anticipato dalla presentazione di un
capolavoro del XIX secolo conservato nel palazzo e mai esposto al pubblico. Ingresso euro
6,00. Per informazioni tel. 0521233309.

Manuale minimo per lo spettatore teatrale
Teatro Due – Viale Basetti, 12/a
Alle 17.30 Da compagnia a fondazione, incontro con Gigi Dall’Aglio. Ingresso gratuito.

Quasi grazia
Teatro Due - Viale Basetti, 12/a
Alle 20.30 va in scena lo spettacolo di Marcello Fois con Michela Murgia. Ingresso euro 12,00
più prevendita. Per informazioni e biglietti www.teatrodue.org tel. 0521230242.

Nuove atmosfere
Auditorium Paganini – Via Toscana, 5
Alle 20.30 concerto diretto da Ton Koopman, con Tini Mathot al clavicembalo e organo,
musiche di Haendel, Haydn, Bach e Mozart. Per informazioni e biglietti tel. 0521391339 –
0521391372 – www.biglietteriatoscanini.it

Nuovo Teatro Pezzani: stagione di prosa
Borgo San Domenico, 7
Alle 21.00 va in scena L’occasione. Per informazioni e biglietti tel. 0521200241.

Nel segno del giglio
Parco Ducale della Reggia di Colorno

Comune di Fontevivo (PR): la bufala degli asili nido gratis.

Comune di Fontevivo (PR): la bufala degli asili nido gratis. Solo sconti per poche famiglie.

Nell’ultimo consiglio comunale nella variazione di bilancio è stata inserita la manovra “asili nido gratis”, venduta dal sindaco sulla stampa come il mantenimento della promessa elettorale contenuta nel programma leghista. La realtà – commentano le consigliere Lucia Mirti ed Anna Maria Tiberti, insieme alla segretaria del Circolo Alessandra Terenziani -  è ben diversa: il Comune ha utilizzato fondi statali girati dalla Regione pro quota a tutti Comuni volti al miglioramento della offerta formativa per i bambini tra gli zero ed i sei anni; a Fontevivo sono arrivati circa € 23.000. Siamo  molto contenti che sia arrivato a favore del territorio un finanziamento, anche se non è sistematico (infatti è certo solo per il 2018).

WEEKEND A PARMA 18-19 NOVEMBRE 2017

Venerdì 17 

Ex ragazzi al cinema
Cinema d'Azeglio - Strada D'azeglio, 33
Alle 15.00 e alle 17.30 proiezione del film Lion - La strada verso casa di Garth Davis. Ingresso
gratuito riservato ai maggiori di anni 55 fino ad esaurimento posti.
Per informazioni tel. 0521281138.

Diciassette. 1917 l’anno delle Rivoluzioni
Palazzo del Governatore – Piazza Garibaldi, 2
Alle 17.30 L’unione che abbiamo perduto. Momenti e forme di nostalgia sovietica, con Gian
Piero Piretto. Ingresso gratuito.

Autunno in Pilotta
Biblioteca Palatina – Palazzo della Pilotta
Alle 17.30 Nostalgie italiane dell’Ancien Regime, le romanze e i duetti di Maria Luisa,
concerto. Ingresso gratuito. Per informazioni www.pilotta.beniculturali.it oppure tel.
0521233309.

Fondazione Teatro Due: stagione di prosa
Viale Basetti, 12/a
Alle 18.30 Le interviste impossibili: Edoardo Sanguineti incontra Francesca da Rimini e
Sigmund Freud. Per informazioni e biglietti www.teatrodue.org tel. 0521230242.
Alle 20.30 va in scena Il borghese gentiluomo, di Molière, regia di Filippo Dini. Per
informazioni e biglietti www.teatrodue.org tel. 0521230242.

Barezzi festival
Teatro Regio – strada Garibaldi, 16
Alle 20.30 concerto di Michael Kiwanuka. Biglietti in prevendita sul circuito e punti vendita
Vivaticket. Per informazioni tel. 3341817156 - 3392049313.

November porc
Zibello
XVIa edizione della rassegna dedicata al maiale, quattro weekend di novembre in quattro
località della Bassa parmense. A Zibello Piaceri e delizie alla corte di Re Culatello
www.novemberporc.com

Sabato 18 

Autunno in Pilotta
Galleria Nazionale - Palazzo della Pilotta
Dalle 8.30 alle 10.30 Yoga in Pilotta. Ingresso euro 6,00.

WEEKEND a Parma 11-12 novembre 2017


Domenica: cosa fare nel Parmense. L'agenda


ALBARETO
UNA GIORNATA IN COMPAGNIA DI TUTTI I «GIOVANI DI IERI»
Domenica al Palafungo di Albareto dalle 15 in poi pomeriggio speciale dal titolo “Noi giovani di ieri” una manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale per tutti i cittadini meno giovani e per le famiglie della Valgotra. Alcune ore di festa e di approfondimento culturale che avranno come ospiti alcuni carabinieri della compagnia di Borgotaro diretti dal Maggiore Agostino Gentile. I carabinieri, con l’ausilio diapositive illustreranno alcuni importanti accorgimenti e preziosi dettagli su come difendersi dalla malavita e mostreranno anche l’attività dei carabinieri sul territorio a favore delle categorie di persone più fragili e deboli. I presenti avranno modo di chiedere delucidazioni sui comportamenti da tenere in caso di furti, scippi o minacce. Il sindaco di Albareto Davide Riccoboni porterà il saluto dell’amministrazione e poi offrirà a tutti i presenti un rinfresco gratuito in segno di gratitudine verso gli uomini del 112 e i meno giovani del suo comune, che rappresentano un punto di sicuro riferimento per tutta la Valgotra. Il tutto tra musica e momenti di allegria animati da volontari del paese. Per finire arriveranno per tutti le caldarroste cucinate sul posto.

PARMA WEEKEND IN PROVINCIA 23-24/settembre - 2017

BEDONIA
MONTE PENNA: PROPOSTE DEI RIFUGI
Ultimo appuntamento settembrino nei due rifugi del monte Penna. Per tutto il weekend nelle due baite dei due rifugi rispettivamente quello del monte Penna e quello del Faggio dei 3 Comuni del Cai gli escursionisti, gli appassionati di trekking ed i pellegrini che sceglieranno questa splendida foresta ed il parco naturale del monte di Bedonia per passare momenti indimenticabili saranno accolti con musica e sana gastronomia. Per tutti saranno organizzate camminate, escursioni a piedi, in mountain bike e passeggiate tra le faggete del monte di Bedonia. Funzioneranno i due punti di ristoro.

GARA DI TIRO AL PIATTELLO IN RICORDO DI DUE GIOVANI
Sabato a Cavignaga di Bedonia la squadra di caccia di Cavignaga in collaborazione con il moto Club Taro-Taro-Taro organizzano il secondo «Memorial Sergio & Fausto», due giovani cacciatori recentemente scomparsi che facevano parte della squadra dei cacciatori di Cavignaga, gara sportiva di tiro al piattello. La gara, aperta a tutti quelli sportivi in regola con le disposizioni di legge, avrà inizio alle 8 per concludersi alle 20, con pausa pranzo, e domenica dalle 8 alle 12, alle 16 premiazioni. 
Info: 3288091227 (Andrea) e 3391511504 (Massimo).

Fidenza, il panino della mensa fa pena e il sindaco Massari s'infuria

Il primo cittadino Andrea Massari attacca la Camst: "Non escludiamo di chiedere l'interruzione del contratto"

Quel panino povero, servito agli studenti, con quell'unica fetta di formaggio, non è proprio andato giù al sindaco di Fidenza Andrea Massari, che ha affidato al sua reazione a Facebook, attaccando, senza troppi giri di parole, la Camst, l'azienda che si occupa della mensa scolastica.

"Oggi - commenta Massari - diverse mamme e papà mi hanno girato queste foto di panini serviti in mensa ai nostri bimbi. Fanno pena e fanno inc.... Perché se Fidenza fosse un Comune che ha tagliato il servizio, dovremmo far buon viso a cattiva sorte. Ma siccome abbiamo voluto che i nostri bimbi avessero il meglio, scegliendo un appalto che era suggerito dalla totalità dei nutrizionisti in tutta la regione, prima abbiamo cercato di capire se le lamentele fossero dovute a episodi isolati, ad una logistica da mettere a punto".

Massari ricorda che il Comune in questi mesi "ha scritto, richiamato e sanzionato l’azienda proprio per questo. Ma l’anno scolastico è finito con questo panino penoso e adesso la misura è colma. Domani riconvocheremo i vertici della Camst per chiedere chiarimenti ed avviare ogni azione a nostra tutela".

Il Comune del Parmense paga il servizio mensa oltre 900mila euro all’anno e "pretendiamo che tutto sia fatto con qualità e a regola d’arte. Lo voglio dire alle nostre famiglie: metteremo in atto tutte azioni possibili a tutela dei fidentini e della regolarità di un servizio appaltato"  fino ad arrivare "se vi saranno le condizioni non escludiamo di chiedere l'interruzione del contratto".

I MASNADIERI al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto dal 22 aprile al 7 maggio 2017

I MASNADIERI

L’opera verdiana torna in scena nell’allestimento di Leo Muscato.

Simon Krečič dirige l’Orchestra dell’Opera Italiana e il Coro del Teatro Regio di Parma.

In scena gli Artisti del Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto in collaborazione con la Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto

22, 23, 29, 30 aprile, 6, 7 maggio 2017 

I masnadieri, nell’allestimento creato da Leo Muscato per il Teatro Regio di Parma e adattato per il Teatro Giuseppe Verdi di Busseto in occasione del Festival Verdi 2016, con le scene di Federica Parolini, i costumi di Silvia Aymonino e le luci di Alessandro Verazzi, tornano in scena nei fine settimana di primavera al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto, terzo appuntamento della Stagione Lirica del Teatro Regio di Parma. 

Bando dell'acquedotto truccato: cinque persone arrestate a Fidenza (PR)

Coinvolto il presidente regionale di Confartigianato Marco Granelli. La reazioni di EmiliAmbiete e Comune di Fidenza

I carabinieri della compagnia di Fidenza, su richiesta della Procura di Parma e su disposizione del gip del tribunale, nella mattinata di martedì hanno posto agli arresti domiciliari cinque persone per i reati di violazione e utilizzo di segreti d'ufficio, turbata libertà d'incanto e falsità ideologica e materiale.

La vicenda riguarda un tentativo di cambiare le buste d'offerta in fase avanzata di gara per un bando da 8 milioni e 500mila euro emesso da Emiliambiente, società pubblica che gestisce il sevizio idrico di 11 Comuni del Parmense, tra cui Fidenza.

Coinvolti il presidente, il vicepresidente e due impiegati del consorzio Coimpa di Parma (che conta 17 soci, sede in piazzale Badalocchio a Parma), che avrebbe partecipato al bando prendendo accordi illeciti con il presidente della commissione di gara e direttore di Emiliambiente.

Agli arresti domiciliari sono finiti Marco Granelli (nella foto), salsese, numero uno del Consorzio imprese parmensi e attuale presidente regionale di Confartigianato, Dino Pietralunga, direttore di Emilia Ambiente, Aldo Toscani, vice presidente di Coimpa e due dipendenti dello stesso consorzio: Stefano Ghidini e Aldo Perlini.

L'indagine è scattata lo scorso luglio grazie a una denuncia della commissione di gara, composta da quattro membri tra cui il direttore Pietralunga, responsabile unico del procedimento.

OLTRAGGIO ALLA BELLEZZA NELLA Reggia di Colorno (PR)

Reggia di Colorno (PR) Reggia di Colorno (PR) con il campo da calcio

Ciao, Luigi! In un vecchio volume, ho trovato una foto della Reggia di Colorno nel cui parco, i "lungimiranti amministratori dell'epoca", non hanno trovato di meglio che  ricavare nel giardino ducale, un campo da calcio!!! ..un'opera, veramente ..da manicomio di Colorno!!!
Per realizzare questo campo di calcio, sicuramente, avranno dovuto abbattere molte piante del parco e anche presumo le fontane ivi presenti.
Questo, per dire che, il "vulnus"  al nostro patrimonio artistico, architettonico e ambientale, da te, anche in questi giorni culturalmente denunciato più volte per la Pilotta[LINK], e non è la prima volta anche con Pistoletto [LINK], per le Stalle di Maria Luigia [LINK], questo oltraggio continua, ininterrottamente, dal dopoguerra ad oggi, in un crescendo scandaloso di degrado e disinteresse pubblico e privato.
Tutti si riempiono la bocca di arte  e di bellezza, ma poi, alla fine, finiscono tutti nello squallore della solita formaggia e del solito insaccato!! (Parma, 20/03/2017)

Fabrizio Pioli

Proposte del Weekend d'autunno a Parma e Provincia

BARDI
PSYCHIATRY HORROR: GIOCO DI RUOLO AL CASTELLO
Un gioco di ruolo che sembra uscito da un racconto del terrore: corridoi bui, passaggi segreti, misteri, intrighi. Sarà questa la trama della serata da “sold out“, che si terrà sabato, a partire dalle ore 20, alla fortezza di Bardi. Il titolo dell’evento, da solo, mette già i brividi: è “Psychiatry Horror- Dove la mente uccide”. Gli ingredienti per un perfetto horror, del resto, ci sono tutti: una grande multinazionale farmaceutica, un progetto top secret tenuto nascosto per anni e rinvenuto in un luogo insospettabile, una misteriosa sequenza di incidenti e un gruppo di mercenari chiamati a recuperare quella che sembra essere la scoperta del secolo. I partecipanti, già al limite della capienza, esploreranno i laboratori segreti e percorreranno i tunnel nascosti che collegano le varie stanze. Scopriranno così cosa si aggira nei bui corridoi e, armati di coraggio e, soprattutto, di infinito sangue freddo, proveranno a portare alla luce gli esperimenti.Al termine del gioco, dopo le fatiche della battaglia, ad attendere gli ospiti del maniero ci sarà un ricco buffet.Fortissima sarà la suggestione creata dagli ambienti della roccaforte. La serata è riservata agli adulti e non è consigliata “ai deboli di cuore”. Il costo è di 50 euro a persona. Prenotazione obbligatoria. 0525.733021 E.M.

BASILICAGOIANO
GIOCHI, MUSICA E MERENDA AL CENTRO SPORTIVO 
Domenica alle 15, nella Palestra del Centro sportivo di Basilicagoiano si terrà «Domenica dei bambini», che si snoderà in vari intrattenimenti: giochi, trucca bimbi, musica e merenda. Alle 16 verrà distribuita la torta fritta. L’iniziativa è organizzata dal Gruppo «Amici della Befana» e il ricavato sarà devoluto in beneficenza. N.F.

BORGOTARO

Massimo Tedeschi (DS), quando I voti della ‘ndrangheta avrebbero influenzato anche le elezioni comunali di Salsomaggiore nel 2006

Doctorenry, il bloggger salsese Enrico Dondi, è morto il giorno di Natale dello scorso anno con sette querele sul groppone. Almeno un paio erano dovute a Massimo Tedeschi, eletto sindaco della cittadina termale nel 2006. LaGazzetta di Parma di oggi, 30 gennaio 2015, pubblica le intercettazioni di alcuni suoi boss operativi nel Parmense.

Ecco quanto scrive il prudentissimo foglio locale. «I voti della ‘ndrangheta avrebbero influenzato anche le elezioni comunali di Salsomaggiore nel 2006, in seguito alle quali venne eletto sindaco Massimo Tedeschi, candidato dell’allora partito dei Democratici di sinistra (oggi Pd). L’interessamento, scrive il gip nell’ordinanza, si evince da alcune conversazioni telefoniche di Romolo Villirillo referente della cellula della ‘ndrangheta cutrese, ndr) dopo il patto siglato con Giovanni Paolo Bernini. In pratica, per accreditare la capacità del sodalizio criminale di raccogliere voti, Villirillo fa riferimento proprio al precedenti delle elezioni salsesi: “Non è che quando ci muoviamo siamo due… tre! E noi vi facciamo vedere i fatti, i risultati, non le chiacchiere! Come gli abbiamo fatto vedere i risultati a Tedeschi”. E ancora: “…e siccome tempo fa io gli ho dato una mano a uno a Salsomaggiore…”».

‘Ndrangheta, le cosche dopo vittoria M5S a Parma: «I comici si sono presi la città»

Sapori d'autunno nel weekend parmigiano dell' 08-09 ottobre 2016

ALBARETO
FOLTA IN FESTA PER LA REGINA DEL BOSCO
E’ arrivato l’autunno e domenica a Folta di Albareto si festeggia con la castagna e con i gustosi derivati dalla regina del bosco. Gli abitanti della piccola frazione del comune di Albareto sono tutti al lavoro e dedicheranno un’intera giornata alla castagna, hanno preparato nel migliore dei modi la festa dedicata ad uno dei più gustosi frutti d’autunno. 
La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con l’associazione della Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto e con l’amministrazione comunale, si svolgerà nel piazzale della chiesa parrocchiale e nella contrada del paesino della Valgotra. La festa inizierà a mezzogiorno e i partecipanti troveranno posto sotto la copertura del tendone e nelle tavolate imbandite disposte lungo la via del piccolo centro abitato.  Nel pomeriggio e fino all’imbrunire, allegria tra i banchetti gastronomici dove saranno esposti, oltre alla castagna, anche altri prodotti come il pane, i formaggi, i salumi, il miele, le noci, le nespole le pere, le mele, le patate e anche alcuni esemplari di funghi porcini freschi. Le massaie del paese stanno preparando tagliatelle e tortelli di castagne che saranno poi conditi al sugo di funghi e di castagne, caldarroste, frittelle, tortellini di castagne, torte e dolci a base di farina di castagne e poi pattona, castagnaccio, padelletti, farinata, pancotti e frittelle. Per tutto il pomeriggio musica e canti con l’orchestra di Mario Zecca.

BARDI
MERCATO DI HOBBISTICA E ANTIQUARIATO
Domenica, dalle 8, arriva in Valceno la «Bardi Antica», con un interessante mercato per vie principali del paese. L’evento vedrà la presenza di numerose bancarelle che proporranno antiquariato ed hobbistica per tutta la giornata. Info: 0525/71321.

I MASNADIERI PER IL FESTIVAL VERDI AL TEATRO GIUSEPPE VERDI DI BUSSETO

Nell’allestimento di Leo Muscato, Simon Krečič dirige

l’Orchestra dell’Opera Italiana e il Coro del Teatro Regio di Parma.

In scena gli Artisti del Concorso Internazionale Voci Verdiane “Città di Busseto”

in collaborazione con la Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto

7, 10, 14, 16, 21, 23, 28, 29 ottobre 2016 

La prima domenica d'agosto: dove andare

BASILICAGOIANO
FESTA DEL PESCE E I CORVI IN CONCERTO
Torna una festa che in passato aveva raccolto non pochi consensi. Si tratta di un week end dedicato alla buona cucina, all’insegna del pesce, che sarà ospitato domenica nella sede della Polisportiva di Basilicagoiano. A partire dalle 20 sarà possibile gustare un ricco menù al profumo di mare. Anche in caso di maltempo la Festa del Pesce potrà svolgersi grazie agli ampi spazi interni.  Domenica, sempre al campo sportivo sarà invece lasciato spazio agli amanti del liscio con l’orchestra Claudia Band.

NOTTURNI IN MUSICA ALLA CORTE DELLA DUCHESSA: Giovedì a Colorno l’Orchestra dell’Emilia-Romagna presenta Giocare con l’orchestra

NOTTURNI IN MUSICA ALLA CORTE DELLA DUCHESSA:
Giovedì a Colorno l’Orchestra dell’Emilia-Romagna presenta

Giocare con l’orchestra, lo spettacolo per grandi e piccini dedicato a capire la musica classica 

Il prossimo appuntamento della rassegna Notturni in Musica alla Corte della Duchessa che si terrà come sempre nei giardini della Reggia di Colorno, giovedì prossimo, 21 luglio, con inizio fissato alle ore 21.30, permetterà a grandi e piccini di divertirsi con alcune delle più famose melodie della storia della musica ma anche di comprendere sorridendo il “funzionamento” e le regole della musica. I due interpreti principali, l’attore e regista Roberta Recchia ed il direttore d’orchestra, pianista e compositore Alessandro Nidi alla guida dell’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna, hanno ideato questo concerto alcuni anni or sono per il pubblico delle scuole ma il successo è stato tale da rendere subito naturale crearne una versione per gli adulti, partendo dal semplice ragionamento che tutti conoscono la musica ma pochi sanno esattamente come funziona e quali siano le regole che la muovono. Durante il concerto il pubblico ascolterà brani celebri, la cui musica sarà utilizzata come un giocattolo, da aprire, smontare, esaminare pezzo per pezzo per poi tentare di rimontarlo con un ordine diverso, cambiando i presupposti, le regole o semplicemente le abitudini di ascolto. Si capirà così cos’è l’armonia, cosa rende speciale una melodia, perché il ritmo è così importante, cosa rende ‘sinfonica’ una partitura, cosa rende speciale una variazione. Il risultato è uno spettacolo allegro e divertente, capace di spiegare sorridendo il “mistero” della musica.

NOTTURNI IN MUSICA ALLA CORTE DELLA DUCHESSA: Sabato a Colorno Alpesh Chauhan e la Filarmonica Toscanini ore 21,30

NOTTURNI IN MUSICA ALLA CORTE DELLA DUCHESSA:
Sabato a Colorno Alpesh Chauhan e la Filarmonica Toscanini eseguono Rossini, Verdi, Brahms e Beethoven
 

Appuntamento di grande prestigio quello di sabato 9 luglio a Colorno, inserito nella rassegna Notturni in Musica alla Corte della Duchessa che si tiene nei giardini della Reggia, con inizio fissato alle ore 21.30.

L’Ottocento sinfonico, titolo del concerto del 9 luglio, definisce con chiarezza il percorso musicale delineato dal programma, che inizierà con l’esecuzione della celebre Sinfonia da Il barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini e proseguirà con l’altrettanto famosa Sinfonia da La forza del destino di Giuseppe Verdi. Dopo l’omaggio ai due grandi operisti italiani, la Filarmonica eseguirà le Variazioni su un tema di Haydn op.56a di Johannes Brahms, che il maestro amburghese trasse dalla cosiddetta Corale di Sant’Antonio di Franz Joseph Haydn, l’Adagio dal sesto dei suoi Sei divertimenti a fiato. Nella seconda parte del concerto il pubblico potrà ascoltare uno dei più celebri capolavori della storia della musica, la Sinfonia n.5 in do minore op.67 di Ludwig van Beethoven  che il grande compositore tedesco scrisse nel 1807 e che è universalmente considerata la più eseguita e la più universalmente conosciuta delle sue Sinfonie, quella che rappresenta come nessun altra il paradigma del sinfonismo beethoveniano. Le musiche in programma appartengo al medesimo secolo, il XIX, pur mostrando differenti modalità di scrittura, frutto di pensieri opposti che a volte per qualche casualità si possono sovrapporre.

With complimets, Friends of Verdi

A Casa l'ex Sindaco di Busseto con soli 23,07% dei voti nonostante, Romanini, Ascom e... Friends of Verdi

Giovanna Gambazza ex Sindaco di BussetoFoto Luigi Boschi: Fabrizio Cassi ex assessore alla cultura Comune di Busseto

elezioni Busseto 2016 Gazzetta di Parma

ARTICOLO IN PDF: IL PARTITO DEI TAFAZZI di Vittorio Testa

Andrea Censi lo stupefacente primo sindaco del nuovo Comune di Polesine Zibello (PR)

Andrea Censi

Andrea Censi primo sindaco del nuovo comune di Polesine Zibello vince con il 53,70% dei voti (1036 preferenze). L'affluenza è la più alta in provincia: 72,13%.

Articoli correlati
Cocaina in municipio, nei guai l'ex sindaco di Zibello Andrea Censi 

Polesine-Zibello, indagato l'ex sindaco Censi

articolo della Gazzetta di Parma del 18 marzo 2016

Amministrative nel Parmense, ecco chi è stato eletto

Il 5 giugno si sono svolti in nove comuni parmensi le elezioni amministrative per votare i sindaci e i consigli comunali.

Il dato più significativo è stato quello dell'astensionismo: l'affluenza alle urne è passata da una media del 71,62% a quella del 64,40%. L'unico centro con l'affluenza superiore alla media è stato il nuovo comune di Polesine Zibello, per la prima volta alle urne.

Condividi contenuti