Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Archive - Set 11, 2017

Aeroporto Verdi di Parma chiude in rosso anche nel 2016

Aeroporto Verdi di Parma

Passivo di oltre tre milioni di euro

Sogeap, la società che gestisce l’aeroporto Verdi di Parma, ha chiuso il 2016 con un passivo di tre milioni e 500mila euro, un passivo in linea con i bilanci degli scorsi anni (meno 3,1 milioni nel 2015). La situazione dello scalo è stato affrontata in Consiglio comunale. 

A illustrare lo scenario futuro il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, in risposta a un’interrogazione presentata dal gruppo consigliare del Pd.

Il primo cittadino è tornato sulla delibera con la quale il Comune ha ceduto una parte delle quote delle Fiere di Parma a Crédit Agricole, che ha presentato un’offerta di dieci milioni di euro e settecentomila euro, da dividere in parte uguali tra l’ente e la Provincia. Gli introiti sarebbe da destinare alle casse non proprio in salute dello scalo (di cui il Comuhe detiene il 5,9% delle quote)  per il quale c'è un progetto di riconversione a cargo.

Cambiamenti climatici e impatto sulle città nel dossier di Legambiente

cambiamenti climatici stanno mettendo alla prova duramente le nostre città. Su questo tema Legambiente ha presentato un interessante dossier dal titolo “Le città alla sfida del clima”. L’obiettivo è quello di analizzare e classificare le informazioni sui danni che nel nostro Paese provocano i fenomeni meteo violenti.

Dalle alluvioni alle piogge torrentizie, dalle ondate di calore ai periodi di siccitàestrema: spesso le nostre città e i nostri territori non sono preparati ad affrontare sfide di questo genere imposte dai cambiamenti climatici. Molti sono indietro nelle politiche di adattamento ai mutamenti del clima. Per questo motivo i cittadini ne pagano le conseguenze sia per quanto riguarda la loro salute che nei casi più gravi la loro stessa incolumità.

=> Cambiamenti climatici colpa dell’uomo secondo rapporto USA, leggi perché

Dal dossier presentato da Legambiente risulta che dal 2010 al 2017 su 126 comuni italiani si sono registrati impatti significativi con 242 manifestazioni meteo dannose, che hanno colpito il territorio e la salute di chi abitava in queste città.

Clima: isole del Pacifico stanno sparendo per l’innalzamento del mare

Cinque isole facenti parte dall’arcipelago delle isole Soloman sono scomparse nell’Oceano Pacifico. Queste cinque isole sono state completamente sommersedall’acqua per colpa di un aumento dei livelli del mare. Alcune di queste non erano abitate, ma altre invece sì e ben due villaggi sono stati distrutti. Questa tendenza del livello del mare ad aumentare non è finita, anzi, sembra che stia aumentando facendo così preoccupare gli scienziati.

=> Isola polinesiana in vendita, leggi i dettagli

Un nuovo studio ha scoperto che altre isole in Micronesia sono state sommerse dal mare. A condurre l’indagine è stato Patrick Nunn, professore di Geografia e Direttore Associato dell’Università della Costa del Sole nel Centro di Ricerca per la Sostenibilità dell’Australia. Parlando con la gente del posto e osservando le immagini satellitari, il professor Nunn e il suo team hanno così scoperto che diverse grandi isole erano completamente scomparse. Tra queste anche la famosa isola Nahlapenlohd.

=> Scopri Patch Garbage South Pacific, nuova isola di rifiuti nell’oceano

MELAGRANA: CALORIE, PROPRIETÀ, BENEFICI E UTILIZZI DI QUESTO FRUTTO

melagrana

Il frutto del melograno, o melagrana, è tipico della stagione autunnale e matura a partire dal mese di ottobre. Non dimentichiamo di portarlo in tavola quando lo abbiamo a disposizione perché si tratta di un vero e proprio toccasana per la salute.

Il nome "melograno" deriva dal latino malum ("mela") e granatum ("con semi”). La forma del melograno ricorda in effetti quella di una mela, ma ecco all’interno la sorpresa dei suoi numerosi chicchi dal gusto leggermente acidulo.

Con il termine melograno spesso si indicano sia l’albero che il frutto, ma più correttamente in italiano il frutto viene chiamato melagrana. L’albero del melograno è originario dell’Asia e nel corso dei secoli ha raggiunto l’Europa e l’Italia. Nei mesi autunnali possiamo dunque gustare questo frutto come specialità locale ricca di benefici.

Calorie della melagrana

La melagrana è un frutto poco calorico. Non si deve dunque preoccupare chi segue una dieta con restrizioni da questo punto di vista. Un frutto di melograno contiene soltanto 75 calorie e 100 grammi di melagrana contengono circa 65 calorie.

Proprietà e benefici

Il frutto del melograno è tra i più ricchi di antiossidanti. In particolare è una fonte di flavonoidi che aiutano il nostro organismo a mantenersi in salute e a prevenire l’invecchiamento precoce. In generale gli antiossidanti servono a contrastare l’azione dei radicali liberi.

Si tratta inoltre di una fonte di vitamina, soprattutto di vitamina A, vitamina C, vitamina E e vitamine del gruppo B. In autunno il suo contenuto di preziose vitamine ci aiuta a prevenire i malanni di stagione e a rafforzare l’organismo.

Milan immobile di fronte a Ciro: Milan senza gioco frana all'Olimpico, 4-1 con la Lazio. Spesi oltre 200 milioni senza avere un vero campione

Quanto tempo occorrerà a Montella  (che non penso sarà l'allenatore del futuro) per dare un gioco a questa squadra? Molti sono buoni giocatori, ma non sono campioni, quindi senza l'autorevolezza necessaria per fare il salto di qualità. E senza campioni in Europa non ci si va! Una squadra in campo da vergogna. LB

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">