Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Archive - Giu 14, 2018

Data

COME AIUTARE UNA DONNA "PUELLA" [Fanciulla].

Turandot

Marco Vettori
marco.vettori.512@psypec.it
sito web

A COLLOQUIO CON L’INCONSCIO

COME AIUTARE UNA DONNA "PUELLA" [Fanciulla]; sulle difficoltà del femminile nel proprio percorso di crescita  verso la maturità. 

Come possiamo definire una donna ”Puella”? Una donna condizionata da esperienze familiari negative che non ha voglia né di crescere né di vivere nella realtà dell’esperienza e della quotidianità.
Quali genitori possono aver condizionato, nel profondo, la puella? 
Un genitore lontano ed inesistente o un padre che ha spinto la propria figlia, per essere da lui benvoluta, ad una vocazione intellettuale (verso la solitudine delle altezze intellettuali). Una madre rifiutante che ha allontanato la figlia dalle profondità del sentimento. 
Quali sono le ombre che caratterizzano la spiritualità e la sessualità della Puella? 

La sua spiritualità è caratterizzata da un “io” razionale e da una cultura intellettuale. La sua sessualità spesso è tecnica e funzionale.
Quali sono le caratteristiche dell’agire nell’esistenza della puella? 
Il movimento nella vita della puella è caratterizzato da perenni fughe in avanti contrassegnate dal muoversi a vuoto. Normalmente “la fanciulla” spende energie inutilmente rimanendo ferma e segnando il passo.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">