Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Società e cronaca

Società e cronaca: raccolta di notizie, informazioni con il contributo di redattori volontari che possono inviare i loro scritti a luigiboschi@gmail.com

BULLISMO E ANORESSIA DILAGANO

Fenomeno in crescita: più 5%. E l'81% sostiene di avere comportamenti scorretti per dimostrare coraggio. I dati emergono in uno studio della Società italiana di pediatria. Allarme anche per l'eccesso di tv e i disturbi alimentari.

(Repubblica.it) MILANO - Quasi otto ragazzi delle scuole medie su dieci hanno conosciuto da vicino atti di bullismo, o perché ne sono stati vittima, o perché lo hanno subito i loro amici. E se in teoria il 75% dei giovani dichiara che è giusto che la vittima di questi maltrattamenti cerchi aiuto in un genitore o comunque in una persona adulta, all'atto pratico il 53% afferma che se accadesse a lui si difenderebbe da solo.

APEC SFIDA UE

(ANSA) HANOI - Il Vertice dell'Apec di Hanoi si chiude con una forte spinta al rilancio del Doha Round, il negoziato per la liberalizzazione degli scambi mondiali, e con la decisione di "esplorare l'idea di un'area di libero scambio (Fta) tra Asia e Pacifico" come "obiettivo a lungo termine". La spinta alla ripresa della trattativa nell'ambito della Wto, l'Organizzazione per il commercio mondiale, è una sfida dell'Apec all'Unione europea: i leader dei Paesi dell'Asia e del Pacifico, le tigri della libertà degli scambi, chiedono all'Ue riduzioni dei sussidi "profonde", oltre a sollecitare "tagli reali" dei dazi sui prodotti industriali e "nuove aperture" per gli scambi di servizi. Il documento finale del consulto Apec illustra, inoltre, le misure prese per migliorare la qualità e la sostanza degli accordi di libero scambio che vengono già negoziati nella Regione Asia/Pacifico e tocca i temi dell'ambiente e della proprietà intellettuale.

FINANZIARIA 2006

Dai nuovi assegni familiari al rincaro del bollo auto: la Finanziaria 2007 che passa il primo giro di boa a Montecitorio, con il voto alla fiducia dell'aula della Camera sul maxiemendamento, in settimana è attesa in commissione Bilancio al Senato dove, come ha annunciato lo stesso Governo, dovrebbero essere sciolti gli ultimi nodi. A partire dal pacchetto sicurezza che dovrebbe essere rimpinguato, fino ai fondi per l'editoria e a nuove norme sul lavoro. Quella che sbarca a Palazzo Madama è una manovra da circa 35 miliardi di euro (22 di tagli e il resto di nuove entrate). Molte le novità a partire appunto dalla riforma Irpef, passando per il taglio del cuneo fiscale fino al trasferimento di parte del nuovo Tfr all'Inps.

L'ESTINTO IN DIAMANTE

(ANSA) BERLINO - Una mamma tedesca ha dato nuova sostanza al detto popolare che i figli sono i gioielli di una donna e dopo la dolorosa perdita del figlio Vincent di 11 anni a causa di un incidente, ha fatto trasformare le sue ceneri in un diamante. "Il mio ragazzo amava il cielo, la vita all'aria aperta - ha detto la signora Berit C. (36 anni) al quotidiano tedesco Bild di oggi - e non potevo pensarlo sotto terra, in una fossa".

Il "caro estinto" cremato e poi mandato in Svizzera per far comprimere le sue ceneri fino a farlo diventare un diamante (secondo un procedimento simile a quello che in natura provoca la formazione dei diamanti), è una delle nuove tendenze per chi cerca nuove forme di sepoltura. Accanto a chi manda i resti dei propri cari nello spazio extraterrestre, a chi preferisce la tradizionale bara in legno massiccio e a chi invece si accontenta di un cimitero di campagna ma in un'area tranquilla, c'é ora chi può vedere nel brillio di un diamante un messaggio dall'Aldilà. Sembra che al momento le clienti più frequenti per i "diamanti della memoria" siano le vedove alle quali piace l'idea di avere il marito incastonato nell'anello di diamanti comprato con l'eredità.

DON CIOTTI: LA MAFIA E'...

(Ansa) Don Luigi Ciotti usa con toni appassionati e chiede un cambio di passo deciso nella lotta alla mafia, un segno di discontinuità che si traduca in un atteggiamento diverso. "Il problema non sono le mafie - dice - Il problema siamo anche noi. Abbiamo il dovere di chiedere allo Stato di fare la sua parte ma abbiamo la corresponsabilità di un cambiamento. Il problema mafia è una questione nazionale".
Il sacerdote parla nella giornata inaugurale di "Contromafie", gli Stati Generali dell' Antimafia, una iniziativa senza precedenti in Italia, promossa a Roma da "Libera", l' organizzazione che presiede e che riunisce il cartello di associazioni antimafia nato nel 1995. In prima fila lo ascoltano il presidente del Consiglio Prodi, ministri, esponenti politici, ma il grosso della platea dell' Auditorium di via della Conciliazione, a due passi da San Pietro, è formato da giovani, persone che militano nel volontariato sociale, parenti di vittime della mafia, che fino a domenica si confronteranno per elaborare una nuova strategia contro i clan.

BIX.COM PER DARE UN VOTO A TUTTO

SAN FRANCISCO (Reuters) - Yahoo ha annunciato l'acquisto di Bix.com, un sito che permette agli utenti di organizzare concorsi per votare le foto, i video o le canzoni degli altri, allo scopo di promuovere una maggiore partecipazione popolare tra i propri siti.
Bix è una società di 16 persone, guidata da Mike Speiser, co-fondatore di Epinions.com, la start-up dell'era delle dot-com che per prima rese popolare l'idea di fare sondaggi online per aiutare a capire l'orientamento della gente. I termini finanziari dell'accordo non sono stati resi noti. Su Bix (http://www.bix.com) si può votare di tutto, dal karaoke, alla danza, dalla fotografia alla scrittura, fino ai concorsi di bellezza "Hot or Not", dove i partecipanti giudicano il look degli altri.

IL BOOM DEI CONTENUTI UTENTI

MONTPELLIER, Francia (Reuters) -
Video, canzoni, blog e altri contenuti online prodotti dagli utenti supereranno la quantità di materiale prodotto professionalmente, ha dichiarato ieri un dirigente di Google.
Alla domanda se il volume di materiale per intrattenimento e informazione home-produced potrebbe superare quello dei contenuti professionali, Nikesh Arora, capo europeo del motore di ricerca, ha detto in un'intervista a Reuters: "Certo. Sicuramente".
Arora ha detto di aspettarsi che succederà durante la vita di coloro che oggi sono di mezz'età.
"E finirà per essere il terreno di coltura di altri contenuti prodotti professionalmente", ha aggiunto Arora.

PROTAGONISTI NEL WEB

L'essenza del web 2.0, il nuovo modo di essere di internet

L'utente diventa protagonista, in questa affermazione è racchiusa l'essenza del web 2.0, termine forse abusato in questi ultimi tempi, ma comunque esplicativo di un nuovo modo di essere di internet.
Come afferma Antonio Converti, Direttore Marketing di Libero, "l'utente può, se vuole, diventare protagonista", e questa voglia di partecipare e contribuire alla costruzione della nuova rete è riscontrabile soprattutto nelle nuove generazioni, basti pensare che il 14% degli utenti sotto i 18 anni ha un blog. Sono quindi le nuove generazioni a sfruttare a pieno il concetto di social networking e servizi come la community di Libero e Libero Video non fanno altro che testimoniare questa tendenza.

UN PC TV

Così Tx trasforma un computer in TV intelligente

16 Novembre 2006 - La capacità di realizzare sintonizzatori TV di dimensioni sempre più contenute, rende vantaggioso dotarsi un dispositivo da tenere a portata di mano non solo per guardare la televisione sul proprio desktop, ma anche per sfruttare al meglio le caratteristiche di interattività e memorizzazione del pc.
Così ha pensato Tx Italia che ha messo a punto due nuovi sintonizzatori TV digitali USB per PC, Hollywood dvbt USB2.0 e Hollywood Hybrid USB2.0.
Secondo quanto dichiarato dall'azienda, i due ricevitori possono trasformare il PC desktop o portatile in un centro di intrattenimento digitale completo con la possibilità di guardare la TV analogica o digitale terrestre con un’ eccellente risoluzione video grazie al software di Decoding MPEG-II. Grazie ai nuovi dispositivi, è possibile registrare una trasmissione in tempo reale o programmato, sul disco rigido, anche mentre si naviga sul Web. E’ così possibile bloccare le immagini trasmesse in diretta e continuare a guardare il programma dal punto di registrazione nel quale lo avevate interrotto, grazie alla funzione Time Shift.

ARRIVA SKYPE SUI CELLULARI

(LA STAMPA) LONDRA. Quello che e' gratis su Internet deve esserlo anche sui telefonini.
L'annuncio oggi a Londra di Hutchison Whampoa (H3G), l'operatore cinese che continua a investire miliardi nei telefonini Umts che in Italia si chiamano 3, merita attenzione: finalmente arriva il canone fisso per i cellulari. Quelli con la rete a banda larga, con un costo pari a quello dell'Adsl su linea fissa.
''Entro il primo trimestre 2007 il canone sara' meno di 1 euro al giorno o meno di 20 euro al mese, praticamente quasi tutto incluso'' prevede Vincenzo Novari, amministratore delegato italiano di 3.
Quello del canone tutto incluso - commentano gli analisti -promette di essere un modello di business vincente perche' anche il mercato di massa possa utilizzare i nuovi telefonini che offrono la convergenza di Web, chiamate, video, sms, foto, musica, giochi, instant messenger, compresi nel prezzo senza costi aggiuntivi poco trasparenti.

SUCCESSO STREAMING VIDEO

Ne parliamo da tempo su queste pagine (e forse siamo stati tra i primi a dedicare attenzione alla questione) e non abbiamo mai nascosto di ritenere la IP Tv (Internet protocol television) la televisione del futuro, soprattutto per quanto attiene il video on demand.
Prevediamo, novelli profeti, un futuro pieno di IP Tv dei più disparati generi: ci piace pensare alle tv dei gruppi sportivi locali, che metteranno in rete le riprese delle partite disputate; siamo convinti del successo di canali-catalogo dove poter scaricare programmi storici della tv di un tempo (quella di qualità...); ci stuzzica l'idea di televisioni ultraspecializzate, alla cui ricerca nello sterminato panorama del cyberspazio penseranno appositi motori di ricerca di programmi tv.

VEGRADIO ITALIANA

www.RadioPromiseland.it. E' finalmente Online la prima VegRadio Italiana

La nuova radio ascoltabile sul web all'indirizzo indicato, è completamente priva di pubblicità e trasmette solo musica di qualità in maniera da essere utilizzata da tutti, in accompagnamento, durante la navigazione sul web.
"E' questo un momento molto importante per tutti noi che stiamo lavorando a questo importante nuovo progetto. Abbiamo aperto un nuovo forum interamente dedicato alla nostra Radio dove poter dare suggerimenti e proporre collaborazioni".

BONUS PER TV DIGITALE

(ANSA) ROMA - Arriva la detrazione sull'Irpef per l'acquisto di una tv dotata anche di sintonizzatore digitale integrato: è quanto prevede un emendamento del governo alla Finanziaria, che fissa uno sconto sulle tasse del 20% per un importo massimo delle spese di 1.000 euro. L'agevolazione vale per gli acquisti che saranno fatti in tutto il 2007. E' prevista per questo una spesa di 40 milioni di euro nel 2008.

IL PESO DELLA BUROCRAZIA

(ANSA) ROMA - La lentezza della burocrazia italiana diventa un fardello pesantissimo in termini di costi per le imprese italiane. Secondo il rapporto Censis-Confcommercio "L'impresa di fare impresa", nel 2005 il sistema produttivo ha sostenuto una spesa complessiva di 13,7 miliardi di euro, "pari a circa l'1% del Pil con un costo medio per impresa di circa 11.600 euro. E gran parte di tale onere finisce sulle spalle delle imprese del commercio, del terziario avanzato e degli altri servizi che, si legge nel rapporto, "partecipano a tale ammontare con una quota del 59,7%, pari a quasi 8,2 miliardi di euro".
La "burocrazia lumaca" finisce per pesare su ogni passaggio della vita aziendale. L'avvio di un'impresa, prosegue il rapporto, in Italia costa 17 volte più che nel Regno Unito e 11 volte di più che in Francia. La responsabilità è da attribuire agli almeno nove diversi amministrativi e fiscali iniziali, per i quali servono almeno 13 giorni lavorativi e circa 3.600 euro. In Europa, l'Italia è penultima davanti solo alla Grecia, dove si spendono 3.743 euro ad impresa. Se l'attività commerciale prevede anche l'utilizzo di un magazzino, la situazione si complica ulteriormente: vanno infatti altre 17 pratiche da sbrogliare, per un totale di 284 giorni e 34.000 euro. Nel caso in cui l'imprenditore dovesse poi ricorrere alla giustizia ordinaria, il rapporto Censis-Confcommercio gli prospetta una trafila di 40 passaggi legali amministrativi e più di tre anni (1.210 giorni) per venirne a capo. Un campo in cui siamo il fanalino di coda in Europa, dietro anche alla Grecia alle cui imprese il sistema giudiziario sottrae "solamente" 730 giornate lavorative.

FERROVIE: IL GOVERNO INTERVERRA'

Accantonati 6 miliardi per le infrastrutture

(RaiNews24) Il governo interverra' per risanare le Ferrovie dello Stato, dice il presidente del Consiglio Romano Prodi ricordando che sono stati accantonati sei miliardi per le infrastrutture.  "Ho detto chiaramente che si sono lasciati apposta sei miliardi di euro per le strutture ferroviarie (cioe' le risorse per le grandi opere di cui manca il finanziamento, Ndr)", per cui, ha ribadito Prodi, il governo lavorera' "anche in questa direzione".
La societa', soprattutto a causa dei mancati trasferimenti da parte dello Stato, e' sull'orlo del fallimento: servono 4 miliardi in quattro anni. A rilanciare l'allarme e' l'amministratore delegato delle FS, Mauro Moretti che ieri ha approfittato dell'audizione presso la commissione Lavori Pubblici al Senato per tornare a sollecitare il governo a fare la sua parte.
 "Le Ferrovie si sono svenate, non hanno piu' risorse e lo sbilancio e' tale che non permette piu' di andare avanti in una situazione di indebitamento finanziario" ha detto Moretti alla Commissione Lavori Pubblici di palazzo Madama. "Per Trenitalia, sull'orlo del fallimento, la ricapitalizzazione e' assolutamente necessaria. Non abbiamo le spalle grosse" ha chiosato l'Ad parafrasando una frase spesso citata dal predecessore Elio Catania, il quale assicurava invece che le Fs "avevano le spalle larghe". 

CON PLUCK REUTERS DISTRIBUISCE BLOG

SAN FRANCISCO (Reuters) - Reuters Group, società del mondo dell'informazione, ha acquisito una partecipazione nel sito web di distribuzione media Pluck e ha concordato di distribuire blog in tutto il mondo come parte della sua nuova strategia media.
Reuters ha investito 7 milioni di dollari nella società con sede ad Austin, Texas, in cambio di una non precisata quota, come ha riferito il cofondatore e amministratore delegato di Pluck, Dave Panos.
Pluck gestisce la più grossa rete di distribuzione blog del mondo, chiamata BlogBurst, che collega quotidiani ed altri siti di media a 2.800 blog selezionati, contribuendo a consentire ai media tradizionali di integrare il loro giornalismo con opinioni dei blog.

LYCOS SFIDA YOUTUBE

Il portale cerca il rilancio con il video sharing e il social networkingLycos torna alla ribalta con iniziative all'insegna del Web 2.0. Lycos Cinema scommetterà sui video amatoriali, in stile YouTube, e sulle chat, per stare al passo con il social networking di MySpace, per consentire agli utenti della condivisione video di commentare i film in contemporanea mentre li guardano. Lycos cerca di rilanciarsi come canale video. Nella ricerca si affida invece al database di Ask.com, uno dei motori di ricerca in ascesa contro Google, Yahoo e Windows Live search.

(fonte: vnunet.it)

SINDROME DA DIPENDENZA WEB

(ANSA) NEW YORK - Internet sta creando una forte dipendenza tra i suoi navigatori abituali, provocando vere e proprie crisi di astinenza e compromettendo le relazioni con il prossimo. E' quanto conferma uno studio dell'Universita' di Stanford, in California, uscito su CNS Spectrums, una autorevole rivista americana di neuropsichiatria.
Il problema non e' nuovo nei circoli scientifici, ma lo studio offre per la prima volta una panoramica analitica completa su quello che si e' soliti definire 'la sindrome da dipendenza dal Web'. Su un campione di 2581 persone intervistate nel 2005, quasi il 14% ha ammesso di non poter fare a meno di Internet per piu' di due-tre giorni; numeri che stanno facendo seriamente riflettere l'American Psychiatric Association (Apa), l' associazione che raccoglie i psichiatri americani, sull' opportunita' di inserire ufficialmente la sindrome nella prossima edizione del loro manuale diagnostico. Come tutte le malattie, quella originata da Internet avrebbe le sue specifiche sintomatologie: occhi arrossati, lesioni alle mani, facile irritabilita' tra quelle piu' comuni. Ma sono soprattutto le conseguenze a preoccupare i medici.

CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

-Libere dalla violenza, libere di scegliere:
25 novembre giornata internazionale contro la violenza alle donne.
(Arcoiris.tv)

FERROVIE ITALIANE SULL' ORLO DEL FALLIMENTO

L'Ad delle Ferrovie lancia l'allarme
"Siamo sull'orlo del fallimento"


(Repubblica.it) ROMA - "Siamo sull'orlo del fallimento. Le Ferrovie si sono svenate, non hanno più risorse e lo sbilancio è tale che non permette più di andare avanti in una situazione di indebitamento finanziario". Un quadro netto e chiaro quello fornito da Mauro Moretti, amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, in audizione in commissione Lavori Pubblici del Senato. Ai tagli e allo sbilancio va aggiunta una situazione difficile per Trenitalia: "lo sbilancio per il 2006 è stimato a 1,707 miliardi".

PAPA: MIGRANTI VITTIME DI TRAFFICI DISUMANI

Divulgato il documento pontificio in vista della "giornata del migrante"
"In troppi finiscono vittime del traffico di esseri umani e della prostituzione"


(Repubblica.it) CITTA' DEL VATICANO - Il fenomeno migratorio, dato strutturale del nostro tempo, comporta anche fenomeni fortemente negativi che vanno contrastati, fra questi il traffico di esseri umani e il "rischio del coinvolgimento di donne e bambini nello sfruttamento sessuale". E' quanto si legge nel "Messaggio del Papa per la giornata del migrante e del rifugiato", che si celebra il 14 gennaio 2007, reso noto oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede.

RUMSFELD DENUNCIATO PER LE TORTURE NEL CARCERE DI ABU GHRAIB

(ANSA) BERLINO - L'ex segretario alla Difesa statunitense Donald Rumsfeld è stato denunciato alla Procura Federale di Karlsruhe, nel land occidentale tedesco del Baden-Wuerttemberg, per violazione dei diritti umani. L'azione legale contro l'ex capo del Pentagono dimessosi subito dopo la sconfitta subita dal Partito Repubblicano nelle elezioni di medio termine di una settimana fa è stata presentata in relazione agli abusi e alle torture inflitti ai detenuti dai loro carcerieri statunitensi, in particolare nel famigerato penitenziario di Abu Ghraib, alla periferia ovest di Bagdad, e nel centro di reclusione speciale della Baia di Guantanamo, nella base navale dell'omonima enclave Usa a Cuba.
Lo ha reso noto Hannes Honecker, portavoce dell'Associazione degli Avvocati Repubblicani, un ente legale con sede in Germania che si occupa di tutela giuridico-umanitaria e che ha agito su mandato di undici cittadini iracheni già rinchiusi ad Abu Ghraib e di un saudita prigioniero a Guantanamo.

BARILLA E PARMALAT

Barilla. Milano Finanza parla dei progetti di crescita di Barilla. La società alimentare ha escluso qualsiasi alleanza strategica con Parmalat e punta rafforzare la propria presenza negli Stati Uniti, nel segmento della pasta. In questo mercato Barilla vuole arrivare a una quota di mercato del 25%, attraverso la costruzione di un nuovo stabilimento produttivo. Il settimanale ricorda che la società alimentare deve risolvere ancora la diatriba con la Popolare Italiana, in merito al controllo della tedesca Kamps. Milano Finanza riporta alcune stime per l’esercizio in corso. Barilla dovrebbe chiudere il 2006 con ricavi in crescita a 2,7 miliardi di euro, un terzo delle quali dovrebbe essere realizzata fuori dai confini italiani.

Parmalat. Dati trimestrali per Parmalat. La società alimentare ha chiuso i primi nove mesi del 2006 con ricavi per 2,98 miliardi di euro, in aumento del 6% rispetto al giro d’affari dello stesso periodo dello scorso anno.

ELEZIONI 2006: DOCUMENTARIO SUI BROGLI ELETTORALI

Leggo sul Corriere della Sera che è in uscita un documentario di Cremagnani e Deaglio con la regia di Ruben H Oliva, il documentario chiamato Uccidete la Democrazia riporta passo passo le ore successive al voto del 9 e 10 Aprile.
Sicuramente dopo l’uscita di questo documentario le polemiche fioccheranno, molti grideranno al complotto comunista nato ad-hoc per non parlare della finanziaria, molti altri penseranno che in fondo qualcosa che non tornava c’era.
Il documentario è incentrato sulla denuncia della trasformazione delle schede bianche in voti per Forza Italia: il numero di schede bianche una volta arrivato al Viminale, sarebbe stato trasformato in voti per Forza Italia, ciò grazie ad un software particolare ideato da Clint Curtis.

GIROTONDINI: PARDI PROPONE UNA LISTA NAZIONALE

Ma è Flores D'Arcais a infiammare la platea: "Basta voti all'Unione solo grazie al ricatto che altrimenti a vincere è Berlusconi" 

ROMA - Pancho Pardi si dichiara favorevole a una lista nazionale, nell'ambito dell'Unione.
Ma è Paolo Flores d'Arcais a infiammare la platea degli ex girotondini, riuniti oggi in un teatro della capitale: "Siamo disposti a votare ancora questo centrosinistra autoreferenziale?
E' la domanda che non possiamo non porci. Io il ricatto che altrimenti vince Berlusconi non sono disposto ad accettarlo più".
Applausi. La platea si anima, Franca Rame dissente, Rita Borsellino (accolta in mattinata da una standing ovation) invita alla pazienza: "Diamo tempo".

Altri applausi.

Condividi contenuti