Bruno Mambriani rieletto presidente di Acer Parma

Spread the love

La decisione è stata presa all’unanimità nel corso della conferenza degli enti

Bruno Mambriani, informa una nota, è stato rieletto all’unanimità presidente di Acer Parma – Azienda Casa Emilia Romagna – nel corso della conferenza degli enti tenutasi giovedì pomeriggio nella sede dalla Provincia di viale Martiri della Libertà.

Alla seduta della conferenza, presieduta dal presidente della Provincia Diego Rossi, hanno partecipato, oltre al sindaco del Comune di Parma i sindaci e i loro delegati dei Comuni del Parmense.

“Devo fare un sentito ringraziamento per la fiducia che viene riconfermata, è un forte stimolo a proseguire con ancora maggiore attenzione il lavoro impostato in questi cinque anni di mandato. Questa conferma dipende dal buon lavoro svolto dal cda uscente, che ha saputo instaurare un clima di fiducia e di collaborazione con tutti i Comuni del territorio, nessuno escluso; i primi ringraziamenti vanno quindi a tutti i sindaci e agli assessori. Devo però ringraziare in modo speciale il personale di Acer Parma: i buoni risultati si ottengono solo se c’è una struttura aziendale in grado di raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Mambriani, che dal novembre 2013 ricopre la carica di presidente di Acer Parma, sarà affiancato dai componenti del cda Francesca Cravero e Romano Bussandri, anch’essi rieletti all’unanimità nel corso dell’assemblea. Un rinnovo che contribuirà a garantire la continuità dell’efficienza dell’azione amministrativa, di cui si è beneficiato in questi anni.

I componenti della conferenza degli enti hanno inoltre approvato il bilancio preventivo presentato da Acer Parma per l’anno 2019, che conta un utile di esercizio di 244.681 euro, in crescita rispetto agli esercizi precedenti; un risultato ottenuto, nonostante la diminuzione dei canoni di locazione di edilizia residenziale pubblica dovuti alla riduzione dei redditi Isee degli inquilini, per effetto di una oculata ed efficiente gestione aziendale.

Il bilancio 2019 prevede inoltre interventi di manutenzione straordinaria per oltre 11 milioni di euro nel Comune di Parma, di quasi 2,4 milioni di euro nel Comune di Fidenza e di oltre 2 milioni di euro nei restanti Comuni della provincia. E’ inoltre previsto un intervento di 800mila euro per la realizzazione della nuova palestra scolastica a San Secondo Parmense, e sono in corso di programmazione svariati altri interventi per un valore superiore ai 3 milioni di euro. 23 novembre 2018

Fonte Link: parma.repubblica.it

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
0 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami