Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Giuseppe Verdi: declinazioni di sacro

Giuseppe Verdi declinazioni di sacro

RASSEGNA “GIUSEPPE VERDI - DECLINAZIONI DI SACRO”

DAL 2 AL 26 OTTOBRE 2017

 

La rassegna “GIUSEPPE VERDI - DECLINAZIONI DI SACRO” è articolata in tre incontri che si terranno dal 2 al 26 ottobre, due dei quali sono inclusi nel programma del Festival Verdi Off 2017.

L’iniziativa, promossa dalla Cappella Universitaria della Diocesi di Parma, ideata e curata dalla Dott.ssa Alessandra Toscani, esperta di produzioni artistiche e culturali, è realizzata con i patrocini di: Comune di Parma, Comune di Busseto, Festival Verdi; con la collaborazione di: Casa Verdi (Milano), Club dei 27, Società Dante Alighieri di Parma, Associazione Italiana Santa Cecilia (Roma), grafica StudioGEA; con la sponsorizzazione de “I Bibanesi”.

Durante la conferenza stampa, che si terrà martedì 26 settembre alle ore 10,30 nella chiesa di S. Rocco e sarà moderata dalla Dott.ssa Chiara Palazzolo, verrà illustrata l’iniziativa: tre incontri a carattere divulgativo che intendono suggerire nuove possibili prospettive sul controverso tema del Sacro che caratterizza il complesso panorama interpretativo di Giuseppe Verdi; un campo di studio da sempre “spinoso” per musicisti, musicologi e biografi dedicati al compositore. Si intende far “incontrare” la figura di Verdi attraverso una prospettiva extra teatro che parta da testimonianze legate alla vita, ai luoghi vissuti, alle radici culturali del territorio, ai progetti etici: aspetti essenziali per una miglior comprensione delle scelte compositive dei testi a contenuto sacro, temi delle conferenze degli autorevoli relatori invitati.

 

Al termine della conferenza stampa è previsto un momento conviviale a buffet.

 

 

Ulteriori informazioni sulla rassegna “Giuseppe Verdi - Declinazioni di Sacro”:

 

Il primo appuntamento ha per titolo Il sacro nella vita. L’uomo oltre il genio, e si svolgerà lunedì 2 ottobre alle ore 16,30 presso la Sala dei Concerti della Casa della Musica, in Piazzale S. Francesco.

Concentrando l’attenzione sugli aspetti riguardanti l’uomo, la finalità dell’incontro è quella di evidenziare la poliedrica “genialità dal sapore umano” che rende Verdi un unicum nel panorama creativo musicale. Ad intervenire sarà il M° Dani – responsabile dell’animazione e degli eventi culturali di Casa Verdi, la Casa di Riposo per musicisti fondata dal maestro a Milano – con una lectio dal titolo “L’uomo Giuseppe Verdi: Genio italiano dell’800”.

A seguire, la Dott.ssa Alessandra Toscani, con l’intervento “I valori dell’uomo, i valori iscritti nel suolo natàl”, introdurrà il filmato di cui è autrice, dal titolo L’Angiol di Dio in suol natal (2008): musiche scelte e sincronizzate con immagini suggestive riprese dalla natura e dall’arte dei luoghi amati, che creano un ritratto insolito del compositore il cui animo si svela tra note e parole tratte da lettere scritte da lui o da Giuseppina Strepponi, e che nello scorrere lento portano lo spettatore a riflettere sulla grandezza dell’uomo oltre il genio.

L’incontro, incluso nel circuito Verdi OFF del Festival Verdi 2017, è realizzato in collaborazione con il Gruppo degli Appassionati Verdiani “Club dei 27” di Parma.

 

Il secondo appuntamento si terrà giovedì 12 ottobre alle ore 16,30, presso la Biblioteca dell’Abbazia di San Giovanni Evangelista. L’evento, organizzato in collaborazione con la Società Dante Alighieri - Comitato di Parma, avrà al centro la parola: Il Sacro nella parola - Laudi alla Vergine. I versi di Dante Alighieri musicati da Giuseppe Verdi.

I versi di Dante Alighieri saranno analizzati secondo una duplice prospettiva: una “letteraria”, l’altra “musicologica”. Dalle parole alle note, i relatori ci guideranno a esplorare le intenzioni profonde dei due geni che, a distanza di 900 anni, si sono incontrati nella bellissima preghiera alla Vergine. Interverranno per l’occasione la Prof.ssa Isa Guastalla (Vicepresidente del Comitato di Parma della Società Dante Alighieri), su “Preghiera e invocazione alla Vergine di San Bernardo”, e il M° Dino Rizzo, musicologo e organista della Collegiata di San Bartolomeo, che tratterà il tema “Laudi alla Vergine, un ritorno alle nostre origini”.

L’incontro, incluso nel circuito Verdi OFF del Festival Verdi 2017, è realizzato in collaborazione con la Società “Dante Alighieri”, Comitato di Parma.

 

Il terzo appuntamento si svolgerà giovedì 26 ottobre alle ore 16,00 presso la Sala dei Vescovi del Vescovado. L’incontro è realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Santa Cecilia per la Musica Sacra di Roma, e ha come titolo Il Sacro nella parola - Messa da Requiem, Libera me. La struttura liturgica.

L’idea della proposta è stata dettata dal “vuoto di conoscenza” che oggi abbiamo della Messa in latino, nella sua struttura e nei contenuti. Si tratta di un testo a cui si è ispirata la lunga tradizione musicale sacra e che Verdi stesso ha scelto per rendere omaggio a Manzoni; una struttura a lui nota sin dalla giovane età, quando era organista in San Michele alle Roncole.

Invitati a parlare sono i più autorevoli esperti dell’Associazione Italiana Santa Cecilia per la Musica Sacra che ha sede in Vaticano: il Presidente – Mons. Tarcisio Cola – Canonico della Papale Basilica di San Pietro, che affronterà i testi nel Rito Romano ai tempi di Verdi: “I testi della Messa da Requiem ai tempi di Giuseppe Verdi”; il Vicepresidente – M° Claudio Stucchi – Direttore di Coro e Organista, approfondirà il testo del Libera Me che Verdi  inserisce come sequenza alla fine della Messa da Requiem: “Dal Libera me Gregoriano al Libera me Verdiano”.

 

Informazioni sui relatori:

 

Alessandra Toscani, è Art Project Manager ed opera dal 1994 con il suo studio di produzione “...and arts”, con il quale ha realizzato numerosi eventi in ambito artistico-culturale, settore nel quale svolge attività di docenza in Master e scuole di specializzazione in Italia e all’estero.

Don Umberto Cocconi è Responsabile della Cappella Universitaria della Diocesi di Parma. Sacerdote a Parma nella parrocchia di S. Tommaso in via Farini, egli è attivo da anni nel mondo giovanile, studentesco e sociale con l’associazione “S. Cristoforo - un pezzo di strada insieme”.

INCONTRI AD INGRESSO LIBERO

Per informazioni:

Cappella Universitaria

Lorenzo Sala – Responsabile comunicazione

lorenzo.s89@gmail.com                           mob. 334 1186578

Studio “...and Arts”: info@andarts.it        mob. 348 2623966

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">