Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

NUOVE ATMOSFERE 2013-2014: DAL 14 NOVEMBRE 2013 AL 23 MAGGIO 2014 ALL’AUDITORIUM PAGANINI DI PARMA

La Fondazione Arturo Toscanini presenta l’ottava edizione di Nuove Atmosfere, la rassegna concertistica della Filarmonica Arturo Toscanini all’Auditorium Paganini di Parma che avrà luogo dal 14 novembre 2013 al 23 maggio 2014 con 10 appuntamenti sinfonici.

Prestigiosi debutti, come quelli di Anna Caterina AntonacciSarah NemtanuJossif Ivanov, il Trio Diaghilev sono affiancati a graditissimi ritorni: Cristina ZavalloniMichele MariottiEnrico Bronzi,Rinaldo AlessandriniLawrence FosterYoel LeviRoberto AbbadoJean-Luc Tingaud e naturalmente Kazushi Ono, direttore principale ospite dal gennaio 2012.

“Questa ottava edizione, seppur più breve, è di grande qualità – parola di Rosetta Cucchi, direttrice artistica della Fondazione Toscanini – Qualità esecutiva di solisti, direttori e soprattutto qualità dell’offerta. Mi sono basata sul tema della contrapposizione, perché è dalla contrapposizione che l’uomo trae le sue idee e ricava sinergie. In questa nuova edizione di Nuove Atmosfere il lavoro sulla contrapposizione è evidente a vari livelli: nella scelta degli artisti, dei compositori, delle esecuzioni, degli autori dei testi. Ad esempio, nelle due cantante di Britten, contrapporremo due figure letterarie profondamente diverse come Rimbaud e Racine, e nello stesso tempo due interpreti come Mariella Devia e Cristina Zavalloni. Metteremo a confronto compositori della stessa terra ma di scuole diverse come Borodin e Čajkovskij. Alterneremo grandi direttori di fama consolidata come Roberto Abbado e Kazushi Ono a giovani bacchette come Michele Mariotti e Gaetano D’Espinosa.”

“La contrapposizione – prosegue Rosetta Cucchi – sarà evidente anche nella presenza di programmi classici affiancati a repertori meno frequentati e brani di respiro assolutamente nuovo. Quest’anno finalmente approda a Nuove Atmosfere la Nona di Beethoven, un lavoro completo, con coro e solisti, e naturalmente la Filarmonica giunge a questo lavoro guidata da Kazushi Ono, direttore ospite principale. Ma ci sarà anche il Trio Diaghilev, una formazione atipica formata da due pianoforti e percussioni”.

Nuove Atmosfere si apre con un doppio omaggio a Benjamin Britten, nel centenario della nascita: Yoel Levi, che diresse la Filarmonica nel memorabile concerto toscaniniano alla Scala del 2008, il 14 novembre guiderà Natalia Gutman nella Cello Symphony, proseguendo quell’excursus dedicato a Rostropovič che ormai si perpetra negli anni e che ha avuto e continua ad avere nella violoncellista russa una grande compagna di viaggio. Il programma della serata si completerà con il poema sinfonico Finlandia e la seconda Sinfonia di Sibelius, autore finora dalla Toscanini poco eseguito. Il 6 dicembre sarà la volta della bacchetta di Jean-Luc Tingaud, che del compositore britannico dirigerà le due cantate di Britten Les Illuminations e Fedra interpretate da Mariella Devia eCristina Zavalloni. Inoltre proporrà la Fantasia su un tema di Thomas Tallis di Ralph Vaughan-Williams e Metamorphosen di Richard Strauss. Il 21 dicembre, in perfetto clima natalizio, Lawrence Foster salirà sul podio della Filarmonica per un concerto con musiche di Čajkovskij: accanto allo Schiaccianoci, il pubblico potrà ascoltare la solista Sarah Nemtanu, per la prima volta a Parma, esibirsi nel celeberrimo Concerto in re per violino e orchestra. Come da tradizione, il 16 gennaio la Filarmonica celebra Arturo Toscanini nell’anniversario della sua scomparsa: Kazushi Ono si cimenterà con la Nona Sinfonia di Beethoven con un cast di voci di grande prestigio e la partecipazione del Coro del Teatro Municipale di Piacenza. La rassegna prosegue il 21 febbraio con il ritorno di Roberto Abbado, che guiderà l’orchestra in un programma all’insegna del classicismo. E ancora gli autori del classicismo, in particolare Mozart e Haydn, saranno al centro del concerto diretto da Rinaldo Alessandrini il 29 marzo, che vedrà il ritorno, dopo tantissimi anni di assenza, del violoncellista Enrico BronziDonato Renzetti, nel concerto del 30 aprile, si dedicherà alla grande musica russa, con brani di Borodin e la terza Sinfonia di Čajkovskij. A maggio sarà di nuovo sul podio Kazushi Ono per due concerti. Il 7 maggio è in programma la quarta sinfonia di Čajkovskij, la Serenata per archi di Dvořák, e La Mort de Cléopâtre di Berlioz, che sarà interpretato da un’artista d’eccezione al suo debutto con la Filarmonica: Anna Caterina Antonacci. L’11 maggio Ono si cimenterà con la terza sinfonia di Schumann, e guiderà il 26enne violinista belga Yossif Ivanov, al debutto con la Toscanini, nel secondo Concerto di Prokof’ev. Gran finale il 23 maggio con un concerto originale e raro, che vedrà il ritorno sul podio della Filarmonica di Michele Mariotti, affiancato dalTrio Diaghilev, per il Concerto per due pianoforti, percussioni e orchestra di Bartók. E, in chiusura di serata e di rassegna, la sinfoniaGrande di Schubert.

Anche per il 2013/2014 si rinnova inoltre la stagione Tutti per uno, che da diversi anni mostra le doti solistiche delle prime parti dell’orchestra, impegnate in programmi sinfonici da Mozart a Stravinskij. 5 i concerti in programma in questa stagione, dal 13 dicembre al 31 maggio, che vedranno protagonisti Mihaela Costea, in qualità di violino solista e di violino concertatore, le prime parti della sezione dei legni, i trombettisti Matteo Beschi e Marco CatelliViktoria Borissova al violino, Laurentiu Vatavu alla viola e Diana Cahanescu al violoncello. Novità di quest’anno è la presenza di due direttori ‘ospiti’ per il primo e l’ultimo concerto: il giovane talentoGaetano D’Espinosa Stanislav Kochanovsky, due volte finalista al Concorso Toscanini.

Partner istituzionale della Filarmonica Arturo Toscanini: CePIM Interporto di Parma. 
Sponsor e Amici Sostenitori: CHIESI Farmaceutici, PIACERE MODENA, X3ENERGY, DALLARA.

Alcune informazioni di biglietteria. È possibile rinnovare l’abbonamento a Nuove Atmosfere dal 5 settembre al 5 ottobre 2013. Gli abbonati a Nuove Atmosfere Smart 2012/2013 hanno diritto al rinnovo sull’abbonamento Tutti per uno 2013/14. Gli abbonati della stagione 2012/2013 che desiderino passare da Nuove Atmosfere a Tutti per uno, o da Nuove Atmosfere SMART a Nuove Atmosfere, possono farlo, nei limiti delle disponibilità, dal 12 ottobre al 17 ottobre 2013. I nuovi abbonamenti per Nuove Atmosfere 2013-2014 sono in vendita dal19 ottobre al 31 ottobre. I nuovi abbonamenti per Tutti per uno 2013-2014 sono in vendita dal 19 ottobre al 13 dicembre.
Il costo di un abbonamento ai 10 concerti di Nuove Atmosfere varia da 240 a 125 euro. Quello di un abbonamento ai 5 concerti di Tutti per uno varia da 80 a 40. Per gli under 14 gli abbonamenti costano rispettivamente 70 e 10 €. La vendita dei biglietti per Nuove Atmosfere (da 30 a 20 euro) inizia il 7 novembre per Nuove Atmosfere. Quella dei biglietti per Tutti per uno (da 20 a 10 euro) il 23 novembre.