Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Raggi “Patata bollente”

Raggi Patata Bollente

Da Roberto Giachetti a Roberta Lombardi, anche gli avversari difendono il capo dell'amministrazione capitolina. Il Partito Democratico attacca in blocco il quotidiano. Grillo: "Questa è l’informazione italiana". Il centrodestra tace, quasi tutto. Santanchè: "Titolo azzeccato". Il direttore Feltri: "Non chiedo scusa, feci lo stesso per Ruby e nessuno parlò"

Patata bollente“. Così nel titolo di prima pagina il quotidiano Libero si riferisce a Virginia Raggi, sindaco di Roma al centro delle cronache politiche e giudiziarie delle ultime settimane. Una definizione contro cui si schiera compatta buona parte dei partiti e vede al fianco del capo dell’amministrazione capitolina anche gli avversari, da Roberto Giachetti a Roberta Lombardi. La quasi totalità degli esponenti del centrodestra tace (esclusa Daniela Santanché: “Ma quale sessismo – ha detto la deputata di Forza Italia – il titolo è azzeccato“), mentre il direttore Vittorio Feltri alle scuse non pensa minimamente: “Nel 2011 feci lo stesso titolo per Ruby e nessuno disse nulla”.

In serata, su Facebook, arriva la risposta della diretta interessata: “C’è un retro-pensiero che offende non soltanto me ma tante donne e tanti uomini” – scrive in un post – “immagino le ore passate in redazione per produrre questa rara perla di letteratura“. Secondo Raggi, c’è chi non riesce a farsi una ragione del fatto che “un sindaco può essere anche donna“. La sindaca definisce il titolo di Libero un “insulto volgare“, di cui sono vittime “tutte le donne e tutti gli uomini che subiscono, ogni giorno, ogni sorta di violenza che un certo clima e certe parole favoriscono”. Dice di non sentirsi lei direttamente una vittima e ringrazia tutti coloro che “hanno manifestato la loro solidarietà”. Poi conclude: “Quando chiederò il risarcimento per diffamazione – ovviamente, lo farò – aggiungerò anche 1 euro e 50 centesimi che ho speso per comprare per la prima ed ultima volta questo giornale”, riferendosi ovviamente a Libero.

Fonte Link ilfattoquotidiano.it

Articoli correlati

Berdini su La Stampa: "Raggi inadeguata" - l'audio dell'intervista