Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

LUCCHI CHIUDE LA POLEMICA

BERCETO (PR) Non mi interessa nulla fare polemica sul passato. Del resto se la gente mi voterà vuol significare che esprime un giudizio negativo su quanti hanno costruito, per Berceto e la sua gente, quel passato e questo presente. Mi vota per cambiare. Ho idee, tenacia e proposte realistiche. Proprio per questo chiedo al Sindaco, nella seduta del Consiglio Comunale del 14 aprile,  di proporre e votare un ordine del giorno in favore della caserma della Polizia Stradale di Berceto. Si chieda, insomma, all'Autocamionale s.p.a, di costruire una caserma nuova a Berceto, come fatto a Pontremoli, per garantire un celere servizio di pattugliamento sull'A15 nel tratto più impegnativo (viadotti, gallerie, cattivo tempo ecc.) Si chieda di ridimensionare il progetto di un'unica caserma della Polstrada a Pontetaro. L'Autocamionale s.p.a, o le società del suo azionista di maggioranza, Marcellino Gavio, tra l'altro, hanno la proprietà dell'ex albergo Foresta di Bard che hanno utilizzato come mensa e foresteria per gli operai durante i lavori di ammodernamento dell'A15, ora, potrebbero trasformarlo in una accogliente caserma della Polstrada, lasciare a Berceto gli attuali 29 poliziotti e aumentarli.

Perdere ulteriori 29 persone con le loro famiglie sarebbe una iattura per Berceto. E' il Consiglio Comunale che deve assumersi le sue responsabilità e lo deve fare presto perché gli altri, in primis il Comune di Noceto, non dormono. Luigi Lucchi