Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

ANIDA: VERGOGNA! EMERGENZA DISABILI

Esasperati presidiano l'edificio sede dell'Assessore al Lavoro Severino Nappi all'isola A6 del Centro Direzionale

Dopo averle provate davvero tutte i diversamente abili partecipanti alle borse lavoro del "Progetto Insieme" sono costretti ad un gesto estremo.

Da stamattina i Diversamente Abili, che da oltre un anno non percepiscono il rimborso previsto, hanno allestito un presidio permanente.

I disabili Disperati sono pronti a passare lì la notte nonostante le patologie e le relative difficoltà di ognuno.

Da mesi l'Anida ha richiamato l'attenzione degli Assessori regionali e del Presidente Caldoro sulla delicatissima questione, ultimo vano appello il comunicato stampa del 20 giugno.

L'Anida chiede un serio gesto di responsabilità alla politica e alle istituzioni.

L'intero Consiglio Regionale, e persino il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Ministro Sacconi e le più alte cariche dello stato sono a conoscenza della vergognosa questione e sicuramente interverranno affinché si dia fine a tale scempio.

l'Anida invita i media ad presenziare all'iniziativa per dare voce al grido di giustizia dei disabili, garantendo il necessario rilievo mediatico al disperato tentativo di cittadini che reclamano un loro sacrosanto diritto.

PER OGNI ULTERIORE NOTIZIA IN MERITO CONSULTARE IL SITO WWWW.ANIDAONLUS.IT