Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Animalfree

animalfree.it: video sul trattamento feroce e violento subito dagli animali da parte dell'uomo. Una strage pianificata industrialmente

Video: la riabilitazione degli ex cani combattenti

(petsblog.it) Avete presente il post sugli ex cani combattenti di qualche giorno fa? Vi avevamo parlato di un gruppo di straordinari volontari che si impegnano per ridare una vita migliore a quei poveri esseri sfortunati che hanno conosciuto solo violenza e sofferenza.

Questo gruppo si chiama Gentle Team ed è diretto direttamente dall'ENPA. I centri di riabilitazione sono in ambienti segreti per evitare che i precedenti proprietari, legati alla criminalità organizzata, rientrino in possesso di quella che per loro è solamente una fonte di reddito.

Guardando bene il video capirete quanto timore possono avere i cani dell'uomo e che lavoro straordinario facciano i volontari.

Video: il recupero di ex-combattenti

(petsblog.it) I combattimenti tra cani sono una piaga ovunque, anche negli Stati Uniti. Un'associazione animalista ha salvato, nel 2008, la bellezza di ventidue cani, prevalentemente pitbull, destinati ad una vita terribile. Ora i cani sono usciti da un lungo percorso di riabilitazione psicologica e sono pronti a donare tutto l'amore che un pessimo essere umano, ha cercato di estirpare loro. I cani sono sicuramente una razza superiore alla nostra.

Animali - La lenta evoluzione degli oranghi


Martina Saporiti

(galileonet.it) 27 Gennaio 2011 - Gli oranghi sono da sempre considerati, tra le scimmie antropomorfe, i "cugini più lontani" dell'essere umano. Ora, il sequenziamento del Dna di alcuni esemplari del Borneo e di Sumatra conferma l'ipotesi, e prova che l'evoluzione di questi primati è stata molto più lenta della nostra, di quella del gorilla e dello scimpanzé. Secondo lo studio, realizzato dai ricercatori della Washington University School of Medicine in St. Louis (Usa) e pubblicato su Nature, il genoma degli oranghi sarebbe rimasto pressoché uguale per circa 15 milioni di anni.

Delle antiche popolazioni di oranghi che un tempo vivevano in tutto il sud-est asiatico, rimangono solo due specie: il Pongo pygmaeus sull'isola del Borneo e il Pongo abelii sull'isola di Sumatra. Sino ad oggi, i ricercatori datavano la separazione delle due specie a un milione di anni fa, ma il nuovo studio sposta le lancette parecchio più avanti: a circa 400 mila anni fa. La scoperta è stata possibile grazie al sequenziamento del codice genetico di Susie, una femmina di orango dell'isola di Sumatra. Oltre al suo genoma, i ricercatori hanno decodificato il Dna di altri 10 oranghi, 5 provenienti dal Borneo, 5 da Sumatra.

Video: un cortometraggio con protagonisti dei cani

pubblicato da luca in: Video Labrador 

(petsblog.it) Ecco a voi un altro esempio della versatilità dei cani in un campo come quello del cinema. In questo cortometraggio potrete ammirare l'esibizione del labrador Cindy e del border collie Lorien. Non c'è molto da aggiungere all'abilità dei due pelosi e alla bravura dei loro addestratori bipedi. Buona visione.

Gatti, streghe e seduzione: Cagliostro e Kim Novak in "Una strega in paradiso"

pubblicato: 2010 da doretta

(petsblog.it) Gatti e streghe sono associati da sempre, specie poi se il gatto è nero. Ci sono però alcuni casi in cui questa accoppiata sembra molto meno temibile: è il caso di Una strega in paradiso in cui la bionda strega Kim Novak, musa di Hitchcock, accarezza voluttuosamente il suo gatto Cagliostro. Presto verrà esaudito il suo desiderio d'amore, ma non appena questo accadrà, perderà i suoi poteri e la sua capacità di comunicare con il micio. Se potete, guardate il film per intero. Chissà quanti uomini vorrebbero essere al posto del Gatto.

l’attività del cacciator bracconiere filmata dai volontari del CABS nelle vallate bresciane


Migliaia di trappole attorno ai capannisti autorizzati.

(GEAPRESS.ORG) 24 novembre 2010 - La sede centrale è a Bonn ma i campi antibracconaggio del CABS (Committee Against Bird Slaughter) si svolgono a Malta, Cipro e Germania. Perché la Germania? Secondo il CABS i 350.000 cacciatori tedeschi intervengono massivamente nell'ambiente forse più di qualsiasi altra parte d'Europa. E l'Italia? Figuriamoci, una delle patrie mondiali dell'uccellagione tanto amata e difesa da tramutarsi addirittura da reato a legge in alcune regioni. Succede nel Veneto del Governatore Zaia (nonostante le condanne dell'Unione Europea) e stava per succedere anche quest'anno nella Lombardia di Formigoni. Anzi, proprio in Lombardia, ma anche in Toscana, è arrivata l'impugnativa del Consiglio dei Ministri che ha rinviato alla Corte Costituzionale i piani di cattura degli uccelli, già bocciati negli analoghi provvedimenti dello scorso anno.

Video: In Cina un cane vive tra leoni e tigri

pubblicato: domenica 28 novembre 2010 da luca

(petsblog.it) Gli animali hanno sempre qualcosa da insegnarci. In questo caso si chiama "convivenza pacifica". Quante volte ci succede di dover passare del tempo con persone che, a pelle, non ci aggradano? "Siamo come cane e gatto" diciamo, ma spesso felini e cani sono tra di loro più socievoli di noi bipedi. In uno zoo della Cina, ad esempio, c'è un cane che gioca con dei felini. Non sono gatti "comuni" ma gattoni giganti. Questo cane vive e gioca con tigri e leoni. Vedere per credere!

Video: Gatti che si allenano nelle arti marziali

pubblicato: sabato 20 novembre 2010 da doretta

(petsblog.it) Prima che un gatto arrivi a fare la lotta con un altro gatto, passa mesi e mesi ad allenarsi, a studiare le giuste mosse.

A volte si allena da solo, a volte in compagnia, con uno sparring partner di fiducia. Non ci credete? Date un'occhiata al video e buon fine settimana.

Video divertenti: lotta tra gatti su di un armadio

pubblicato: domenica 31 ottobre 2010 da doretta

(petsblog.it) Osservare due gatti che si fanno la guerra è sempre molto istruttivo, anche se a volte poco piacevole per il perdente (la mia è recentemente tornata a casa con un buco nell'orecchio). Questo video è particolarmente spassoso perché, come vedrete, il proprietario dei gatti lo ha montato come se si trattasse della telecronaca di un incontro di boxe. Buon divertimento.

Video divertenti: Il gatto di Simon e la pausa pranzo

pubblicato: martedì 16 novembre 2010 da luca

(petsblog.it) Abbiamo visto dei piccoli trucchi, più o meno funzionanti, su come tenere lontano il nostro pet dalla tavola. Ma vi siete mai chiesti cosa succederebbe se il nostro gatto arrivasse a tavola già apparecchiata e decidesse di salire sul tavolo? Beh, il gatto di Simon l'ha fatto...con scarsi risultati!

Documentario - Allevamenti di Maiali

Documentario - Allevamenti di Maiali || Un'investigazione di Animal Equality from Igualdad Animal on Vimeo.

Animal Equality presenta la più grande investigazione sullo sfruttamento di maiali in Spagna. Grazie ad un importante lavoro organizzativo, 60 attivisti di Animal Equality sono entrati dentro 172 allevamenti di maiali appartenenti a diverse regioni della Spagna.

Il 97.1% degli allevamenti visitati (167 di 172) sono stati scelti a caso, in modo tale che i risultati ottenuti rappresentino la realtà del settore.
Gli altri allevamenti visitati sono stati scelti per aver ricevuto uno o diversi premi chiamati Porc d'Or concessi dall'Institut de Recerca y Tecnología Agroalimentàries (IRTA) e dal Ministero dell'Ambiente agli allevamenti che considerano esemplari.

Ci siamo infiltrati in un'industria che a livello mondiale è al quarto posto- dietro Stati Uniti, Cina e Germania - documentando una realtà finora mai vista in Spagna. Questa investigazione conta una selezione di 2.600 fotografie ad alta risoluzione - scelte tra 25.000 fotografie fatte - e un documentario di 45 minuti, riassunto di circa 200 ore di
registrazione. Abbiamo aggiunto la testimonianza e l'opinione di un veterinario che analizza e commenta alcune delle scene. Inoltre abbiamo un dossier, due siti web, interviste agli attivisti che ne hanno fatto parte.

Animal Equality International, è un'organizzazione internazionale no-profit dedicata al progetto di realizzare piena eguaglianza e rispetto per gli animali non umani. Fondata a Madrid (Spagna) nel gennaio 2006, attualmente è attiva nel Regno Unito, Venezuela, Colombia, Polonia e Perù.

Il serpente si mangia le uova nella casetta degli uccelli

L'atto è stato ripreso da una delle telecamere installate nelle casette sparse nel parco pineta per osservare la riproduzione delle rondini

immagine di separazione Serpente si mangia le uova(varesenews.it) La simpatica casetta era stata costruita per accogliere gli uccellini del Parco Pineta e aiutarli a riprodursi. Le uova ci sono, la casetta funziona, ma arriva un rettile e si mangia le due uova. Appagato, se ne va. Il tutto ripreso da una telecamera posizionata all'interno della casetta, installata dai responsabili del Parco, chiamata Bird Cam, proprio per riprendere l'attività degli uccellini. In passato c'era stata l'altra curiosità, quella del ghiro che aveva usato la casetta per dormire. Ora il rettile che si ciba delle uova.

IL VIDEO

CONSEGNA FIRME BOTTICELLE

Lunedì 25 ottobre OIPA, LAV, NO alla CACCIA e AVA hanno presentato a Roma, durante una conferenza stampa tenutasi in Campidoglio, le 5000 firme raccolte per chiedere l'abolizione definitiva delle botticelle.

L'istanza delle associazioni è stata sostenuta sia da alcuni rappresentanti dell'opposizione in consiglio comunale, presenti alla conferenza, sia dallo stesso Ministro al Turismo Michela Vittoria Brambilla.

Lunedì 25 ottobre  si è svolta la conferenza stampa con la quale l'OIPA insieme a LAV, NO alla CACCIA, AVA e altre 14 associazioni aderenti, ha presentato le oltre 5000 firme raccolte per chiedere al sindaco di Roma l‘abolizione delle "botticelle", un servizio turistico anacronistico non più giustificabile alla luce dell'evidente stato di sofferenza al quale sono sottoposti i cavalli ogni giorno, costretti a trainare le pesanti carrozze nel traffico caotico del centro capitolino.

Nel corso della conferenza è stato presentato in anteprima un video realizzato dai volontari delle associazioni, nel quale vengono mostrate le innumerevoli infrazioni commesse dai vetturini e lo stato di stress degli animali (link a fine testo).

Ratti come animali domestici: la donna che li ama e li fa dormire nel suo letto

pubblicato: sabato 16 ottobre 2010 da doretta

(petsblog.it)Attenzione: se i topi vi fanno impressione non guardate il video. Anche se, a dirla tutta, di impressionante nel video c'è solo lei Dianne Rochenski, che vive a New York e condivide il suo letto con Remalina e Christiana, topolini domestici. Ora, non ho niente contro i topi, specialmente da quando sono madre e quindi alle prese con più visioni di Ratatouille, Desperaux e chi più ne ha più ne metta.

Questi però sono veri e propri ratti. Già tenerli nel proprio letto è assolutamente contrario a tutte le norme igieniche nonché al semplice buon senso (norma valida per ogni animale domestico). Se poi pensiamo che la signora si è conservata anche un topo morto e lo accarezza ricordando quanto gli voleva bene, che dire. Ho però scoperto che molte persone trovano affascinanti i ratti e li prendono come animali domestici. In Italia c'è persino il sito Ratti amici cui fare riferimento. Voi amici di Petsblog avete fatto quest'esperienza? Ditemi cosa ne pensate.

Via | River Blog

From Service Dog to Surfer Dog (VIDEO)

posted by: Cris Popenoe 1 day ago

From Service Dog to Surfer Dog (VIDEO)

(care2.com/causes/animal-welfare)  Yesterday we showed you a service dog trained to help her wheelchair-bound mistress do the things she couldn't do for herself. You agreed that we need to train more dogs for this kind of service. 

Well, here is Ricochet, born into a puppy prodigy's early learning program where dogs learn to provide help. Watch as she learns to open doors, turn on lights, and fetch and perform the other tasks that will make all the difference to a disabled person.

But wait. Ricochet decides what she really likes to do in life -- chase birds. And service dogs can't chase birds.  

So Ricochet drops out of the service training program and learns to do something else she really enjoys -- surfing. And this new skill is put to great use when she starts fundraising for causes and earns $10,000 for a paraplegic surfer.  

How's that for service?

 

Condividi contenuti