Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Benessere e Salute

Benessere e Salute: informazioni e opinioni su ricerca scientifica medica, ospedali, sanità, malattie, farmaci, integratori, luoghi per cure, strutture benessere, stili di vita e consumi. Con il contributo di redattori volontari che possono inviare i loro scritti a luigiboschi@gmail.com

Reggio Emilia - Conferenza Temenos del 2 ottobre 2015 ore 17: L’uomo e i suoi miti: attualità del pensiero di C.G. Jung

venerdì 2 ottobre p.v., alle ore 17.00, presso il Museo della Psichiatria di Reggio Emilia, avrà luogo la conferenza “L’uomo e i suoi miti: attualità del pensiero di C.G. Jung”. Relatore sarà il dottor Augusto Gentili, medico e psicoterapeuta di Reggio Emilia.

La conferenza rientra nel programma della “Settimana della salute mentale” promosso dall'Azienda Usl di Reggio Emilia, in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia.

Diffondere il pensiero junghiano ritenendolo di grande attualità ed utile al benessere individuale e universale è tra gli obiettivi del Centro culturale Temenos.

L’atteggiamento di cui si occupa il metodo junghiano infatti non è solamente un fenomeno mentale ma anche morale.

Gli oncologi: "Cambiare il modello di cura dei pazienti guariti da più di 5 anni"

L'ipotesi di costituire una rete informativa tra paziente, medico di base e specialista. Anche per risparmiare decine di milioni di euro

ROMA - Prendersi cura dei tre milioni di pazienti che escono dalla fase acuta del tumore: una sfida che può avere un effetto virtuoso sul sistema sanitario. Ma come e chi deve seguire i pazienti dopo i trattamenti, quelli con sopravvivenza a 5 anni, i "lungosopravviventi", i "cronicizzati" e, ora si può dire, i guariti? Oggi i pazienti restano "in carico" all'oncologo per un tempo indefinito.

E' logico e utile per il paziente? Una proposta e una risposta arriva dall'appuntamento romano organizzato da Aiom (associazione oncologia medica), sponsor Novartis oncology, e dal lavoro avviato da anni insieme a medici di medicina generale (Simg) e varie società scientifiche e associazioni di pazienti: un percorso comune tra territorio e ospedale per la cura della persona guarita, quello che negli Usa si chiama "survivorship care". 

Franco Servadei a capo della Federazione mondiale delle Società di neurochirurgia

Il direttore della struttura complessa Neurochirurgia-Neurotraumatologia del Maggiore di Parma è il primo italiano a ricoprire l'incarico

"La nomina di un italiano alla presidenza della Federazione mondiale delle Società di neurochirurgia è motivo di grande orgoglio per tutto il sistema sanitario del nostro Paese".

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha commentato così la nomina di Franco Servadei, direttore della struttura complessa Neurochirurgia-Neurotraumatologia (dipartimento Emergenza-Urgenza e Area medica generale e Specialistica) dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, diventato il primo italiano a presiedere la Federazione mondiale delle Società di neurochirurgia.

"Al professore Servadei giungano i miei auguri di buon lavoro per il prestigioso incarico - ha dichiarato Lorenzin - con l'auspicio che la sua attività possa essere buona guida per la comunità scientifica internazionale chiamato a rappresentare e di impulso per tutta la neurochirurgia italiana". 

La Federazione mondiale delle Società di neurochirurgia che rappresenta oltre 30 mila neurochirurghi nel mondo e 127 società articolate in cinque Associazioni Continentali. Nato a Forlì nel 1951, SErvadei si laurea in Medicina e chirurgia con lode nel 1976 presso l'Università di Bologna, dove consegue nel 1980 la specializzazione in Neurologia.

Ruediger Dahlke medico e psicoterapeuta

Ruediger Dahlke è un noto medico e psicoterapeuta, autore di numerosi testi riguardanti il rapporto tra malattia, psiche e autocoscienza, i suoi libri sono universalmente riconosciuti come una fonte autorevole per l’indagine psicosomatica delle malattie e del loro significato simbolico.

Il dr. Dahlke nasce nel 1951, studia Medicina a Monaco e si specializza in Psicoterapia, Terapia naturale e Omeopatia.

Inizia a sviluppare l’interesse per le discipline spirituali già all’età di undici anni, consultando un libro di meditazione del nonno, medico, per superare i propri attacchi di rabbia.

Ai tempi dei Beatles compie il suo primo viaggio spirituale in India ed inizia presso l’ashram di Maharishi la meditazione trascendentale che pratica per circa 10 anni.

Durante i molti viaggi conosce numerosi maestri, tra cui Osho, e apprende diversi metodi di ricerca interiore e di meditazione, tra cui lo Za-Zen, al quale è tutt’ora fedele.

Nel 1989 fonda insieme alla moglie Margit Dahlke il Centro di Guarigione e Terapie alternative a Johanniskirchen, nella Bassa Baviera, dove, tra le altre, trovano applicazione l’omeopatia, la terapia della reincarnazione, la terapia simbolico-astrologica e la terapia simbolico-interpretativa della malattia sviluppate dal dr. Dahlke.

In Austria, a Gamlitz, nel 2010 fonda, assieme alla compagna Rita Fasel, il Centro TamanGa, che si occupa di salute naturale e di crescita interiore.

Da circa trent’anni opera come terapeuta della reincarnazione, tiene seminari e corsi di medicina esoterica, insegna tematiche riguardanti la salute naturale, la meditazione, l’acquaterapia, la terapia del respiro e della regressione, e si occupa in particolare del digiuno come strumento di purificazione ed elevazione spirituale. Oltre al lavoro di consulenza in medicina psicosomatica, ha sviluppato un vasto programma di formazione, perlopiù rivolto a partecipanti di lingua tedesca.

DIMISSIONI CELESTI: L'ASP DI PARMA USATA DALL'AUSL E DAL COMUNE COME DISCARICA DI MALATI ANZIANI E DI DISABILI

di Raffaele Zinelli - Presidente associazione CartaCanta onlus

Quanto deve costare la sanità‬?”, si è chiesto il 28 luglio scorso Gino Strada su Il Fatto Quotidiano: “A mio avviso, l’unica risposta intelligente (e carica di giustizia) è: quanto serve, quanto serve per curare al meglio le persone che ne hanno bisogno. Tutte. Idealmente, non un euro in più, né un euro in meno”. Poi il fondatore di Emergency ha aggiunto: “La spesa sanitaria italiana è di poco superiore ai 100 miliardi di euro annui. Troppi? Pochi? Chissà.

La morte di Gianni Bonadonna Gloria dell’oncologia italiana

Il grande oncologo si è spento a 81 anni. Grande innovatore e medico di grande umanità. Le sue ricerche sono state decisive per sconfiggere il linfoma di Hodgkin


di GIANGIACOMO SCHIAVI

Si era preparato. Un anno fa aveva intitolato il suo ultimo scritto «Appuntamento con il padreterno». Gianni Bonadonna, il grande oncologo, è morto ieri notte nella sua abitazione di Milano. Aveva 80 anni e alle spalle una vita di battaglie, per la medicina, per la ricerca e per l’umanità. Lascia dietro di se una scia di grandezza e di coraggio che onorano la medicina e l’istituto dove ha lavorato per più di trent’anni: quello dei Tumori di via Venezian, a Milano. Ma onorano anche l’Italia, per l’omaggio che il mondo scientifico internazionale gli ha sempre tributato, riconoscendo a lui il merito di aver sconfitto il linfoma di Hodgkin e cambiato l’approccio alle cure contro il cancro, con la chemioterapia audiuvante nel carcinoma del seno, un protocollo che nel 1976 aveva spinto il New England Journal Of Medicine a dire che «a Milano c’è un’altra Scala», ed è quella di via Venezian, dove Bonadonna e la sua squadra di ricercatori si battono contro il cancro. 

Concerto con le campane tibetane e canto armonico al VBAR NATURAL di Parma il 20 agosto 2015 alle ore 20,30

V-Bar Natural a Parma in via Parmigianino 5/B vi comunica che giovedì 20 agosto alle ore 20.30 Luca Raffaini (Lokatiita - Naturopata Olistico Iridologia - Riflessologia - Alimentazione BioEnergetica - Fiori di Bach - Campane Tibetane - Yoga) terrà il concerto di Campane Tibetane e Canto armonico presso V-Bar Natural.
EVENTO GRATUITO!
Chi desidera cenare consigliamo la prenotazione al numero tel. 0521 503248 tel.3355611784
Questi strumenti possedendo suoni ricchi di armonici possono coinvolgere tutti i nostri piani esistenziali; il fisico, l'emotivo, il mentale e l'energetico, portandoci in armonia e connessione con la nostra profondità. il loro potere vibrazionale dona ad ogni nostra parte sottile lo scioglimento dei blocchi energetici. i benefici possono essere tanti; rilassamento profondo in ogni piano esistenziale. armonizzazione duratura. connessione interiore. riattivazione campi creativi. rinnovo schemi mentali. aiuto dei processi di autoguarigione. Un abbraccio di luce! V-Bar Natural

Diete vegetariane: la posizione dell'American Dietetic Association

E 'la posizione del Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete vegetariane totali o vegane, sono salutari, nutrizionalmente adeguate, e può fornire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusi gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia e l'adolescenza, e per gli atleti. Una dieta vegetariana è definito come uno che non include carne (compreso il pollame) o frutti di mare, o di prodotti contenenti questi alimenti. Questo articolo esamina i dati attuali relativi alla nutrienti chiave per i vegetariani tra cui proteine, n-3 acidi grassi, ferro, zinco, iodio, calcio e vitamine D e B-12. Una dieta vegetariana può soddisfare le raccomandazioni correnti per tutti questi nutrienti. In alcuni casi, integratori o cibi fortificati possono fornire quantità utili di importanti sostanze nutritive. Una revisione basata sull'evidenza ha mostrato che le diete vegetariane possono essere nutrizionalmente adeguate durante la gravidanza e il risultato in positivi risultati di salute materna e infantile. I risultati di una revisione basata sull'evidenza hanno dimostrato che una dieta vegetariana è associata a un minor rischio di morte per cardiopatia ischemica. I vegetariani appaiono anche ad avere livelli più bassi a bassa densità di colesterolo lipoproteine, pressione sanguigna più bassa, e tassi più bassi di ipertensione e diabete di tipo 2 rispetto ai non-vegetariani. Inoltre, i vegetariani tendono ad avere un indice di massa corporea più bassa e tassi di cancro complessivi più bassi. Caratteristiche di una dieta vegetariana che possono ridurre il rischio di malattie croniche includono ridotte assunzioni di grassi saturi e colesterolo e più elevat

L’alga tossica «attacca» la Puglia Emergenza a Bari, Brindisi e Lecce

Provoca febbre, bronchiti e dermatiti. Valori preoccupanti in sette zone

di Samantha Dell’Edera

Scoppia l’emergenza Ostreopsis ovata, conosciuta come alga tossica, sulle coste pugliesi. L’Arpa ha comunicato i dati del monitoraggio relativi alle ultime due settimane di luglio, dai quali risulta una concentrazione molto abbondante (livello massimo rosso) in sette punti della regione con picchi anche di tre milioni di cellule di alga al litro a porto Badisco e di un milione e 802mila alla Forcatella in provincia di Brindisi. Sono tre le province coinvolte da questa emergenza: Bari, Brindisi e Lecce. A Bari il fenomeno colpisce con livello rosso due zone, quella di Giovinazzo dove la concentrazione è di quasi 600mila cellule, a Santo Spirito con un milione e 78mila. Livello giallo (concentrazione abbondante) sul lungomare di San Giorgio con una presenza di 163mila cellule. Per quanto riguarda la provincia di Brindisi, livelli altissimi alla Forcatella e a Torre Canne (384mila di cellule) mentre concentrazioni abbondanti ad Apani (228mila) ed infine nella provincia di Lecce allarme rosso a porto Badisco con 3 milioni e 293mila cellule al litro e Ugento a Punta Mecolone.

L’origine

ESPIANTO D’ORGANI: MORS TUA VITA MEA

Quando la vita è solo un’opinione

Franco Libero Manco

Secondo la Commissione dell’Università di Harvard del 1968, un individuo è morto quando il suo cervello smette di manifestare attività registrabili, anche se continua ad avere il cuore battente, polmoni respiranti, reni drenanti. Questa nuova definizione di morte, che da quel momento ha reso possibile il trapianto di organi, favorisce il commercio di organi che spesso vengono prelevati da persone disperate, povere, e soprattutto favorisce, in certi paesi, il rapimento di persone, specialmente bambini, spesso per curare le malattie dei ricchi. In sostanza i soggetti in morte cerebrale serviranno a rispondere alle domande dei trapianti d’organo, (che ormai è un vero business) o saranno utilizzati dalla sperimentazione medica.

E’ ormai ben documentata la vendita di reni in numerosi paesi d’Europa in un commercio che serve a procurare organi dai poveri per i ricchi malati. Alcuni organi vengono venduti a somme considerevoli, un affare da milioni di dollari. Il traffico illegale di soli reni è stimato in 15.000 l’anno. Ci sono villaggi in Pakistan in cui a quasi tutti gli abitanti manca un rene. Pare che l’espianto dei propri organi sia uno dei modi imposto dalla mafia ai migranti per pagarsi il tragitto nel canale di Sicilia.

Nessuno, compresi i  trapiantisti avrebbe il coraggio di mettere in una bara una figlia che respiri, sia pure in modo assistito, che abbia il cuore ed il polso che battono, che abbia la cute rosea e calda e che magari possa condurre a termine una gravidanza, come si è verificato più volte.

Lecce, donna di 49 anni muore durante il ricovero. La Asl: "Possibile caso di mucca pazza"

Era stata ricoverata per la febbre dieci giorni fa a Casarano. Allertato l'Istituto superiore di sanità, che ha confermato la diagnosi: "Ma per conoscere l'origine della malattia bisogna attendere l'autopsia"

di CHIARA SPAGNOLO

Una donna di 49 anni é morta a Casarano (Lecce) dopo essere risultata  affetta dalla malattia di Creutzfeldt-Jakob, una encefalopatia degenerativa e irreversibile nota anche come 'sindrome della mucca pazza'. La paziente è stata ricoverata il 21 luglio scorso, proveniente dal pronto soccorso, a causa della febbre alta: presentava un decadimento progressivo dello stato di coscienza. Secondo l'azienda sanitaria di Lecce "sono state avviate tutte le procedure per la diagnosi di eventuali processi infettivi". Ma dopo dieci giorni di ricovero è arrivato il decesso.

Un tracciato di elettroencefalografia ha lasciato sospettare un caso della malattia di Creutzfeldt-Jakob ed è stata richiesta una nuova valutazione neurologica. La donna aveva già avuto una diagnosi simile dall'istituto Besta di Milano. I medici di Casarano hanno subito interessato l'Istituto superiore di sanità, che ha confermato la diagnosi. Il direttore generale dell'Asl, Giovanni Gorgoni, invita comunque alla cautela: "Solo l'autopsia sul cervello della paziente morta potrà dirci con precisione se il ceppo della malattia possa o no dipendere dal consumo di carne bovina infetta. In Italia - ricorda il manager - ci sono uno o due casi all'anno su un milione di questa malattia, che può avere anche origine ereditaria".

Lunedì della salute, Berceto 3 agosto 2015 seminario psicologico sulla crisi di coppia

 Seminario di psicologia a Berceto


Presso INFOPOINT Piazza mercato, Berceto

3 agosto ORE 20.30

Seminario GRATUITO

INTERVENGONO

Dott.ssa Emanuela Alfieri

Psicologa Psicoterapeuta Famigliare 

La formazione del legame di coppia Conflitti e divergenze. Le trappole del pensiero individuale. Quando l’amore non basta

Come cambiare le proprie distorsioni. La terapia di coppia: approcci al cambiamento e prevenzione della crisi. 

DOCUMENTO PDF 

PER INFORMAZIONI: TEL. 0525 64224 infoberceto@gmail.com

Rivoluzione a tavola: gli italiani spendono più per frutta e verdura che per carne

I dati Istat: 99,5 euro a mese, contro 97. È la prima volta. Coldiretti: "Epocale"


ROMA - Svolta nelle abitudini alimentare degli italiani: per la prima volta la spesa per frutta e verdura sorpassa quella della carne. Lo rileva la Coldiretti in occasione della 'Festa della frutta e della verdura' a Expo. L'associazione che riunisce gli agricoltori italiani parla di una "rivoluzione epocale" per le tavole nazionali, che non era mai avvenuta in questo secolo.

La spesa degli italiani per gli acquisti di frutta e verdura rappresenta il 23% del budget delle famiglie per il cibo, per un importo di 99,5 euro al mese, contro i 97 euro della carne (22%). L'analisi di Coldiretti si basa su dati Istat. "E' in atto a livello globale una tendenza al riconoscimento del valore alimentare della frutta e verdura alla quale dobbiamo saper dare una risposta concreta - ha sottolineato il presidente di Coldiretti, Roberto Moncalvo -. L'Italia ha il primato europeo nella produzione che genera un fatturato di 13 miliardi, con 236.240 aziende che producono frutta, 121.521 che producono ortaggi, 79.589 patate e 35.426 legumi secchi".

Casa della salute di Parma centro nell'immondizia indifferenziata e accatastata

E questa sarebbe una Casa della Salute? Salute per chi?
Fin dalla stradina di accesso si vedono già i bidoni. Giunti nel cortile per accedere agli ambulatori e agli uffici vi sono oltre a transenne che stazionano da mesi, cumuli di "rudo" indiferrenziato con carta, plastica, ombrelli, lattoni vari  e sull'altro lato dell'ingresso si vede il percolato che esce da sacchi indefiniti e che bagna il cortile.
Carta canta onlus

sacchi di immondizia nella Casa della salute di Parma centro

Fumo, sui pacchetti foto shock e sigarette vietate con bambini in auto

Giro di vite del governo: pronto il decreto legge. Per chi vende ai minori sanzioni e licenza sospesa

Immagini crude di persone nel letto di ospedale oppure particolari di corpi malati. E poi gli avvertimenti: il fumo provoca l'ictus, il cancro, riduce la fertilità, ostruisce le arterie. Dopo l'estate, nei pacchetti di sigarette il nome del produttore avrà poco spazio, perché su circa due terzi della superficie del pacchetto ci saranno foto e frasi shock per convincere i consumatori a smettere. Non solo: come annunciato, sarà vietato accendersi una "bionda" in auto se ci sono bambini o donne incinte, stesso divieto anche fuori dai reparti di pediatria e ginecologia. Inoltre sono state previste sanzioni pesantissime per chi vende ai minori: un errore e la licenza viene sospesa, un altro e viene revocata. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha preparato la bozza del decreto legislativo che recepisce la "direttiva tabacco" dell'Europa. Buona parte delle novità più importanti entreranno in vigore velocemente, in circa tre mesi. Per le altre è previsto uno scadenzario nello stesso atto. La vita per chi fuma diventerà sempre più difficile.

AUSL Parma: Fascicolo sanitario elettronico per i cittadini

È un’opportunità, ma ancora non tutti la conoscono: è il fascicolo sanitario elettronico, un modo innovativo e semplice per gestire i dati relativi alla propria salute, direttamente da pc, tablet e smartphone, in massima sicurezza e a costo zero. A portata di click sono disponibili prescrizioni mediche (richieste di esami e ricette per farmaci), referti e lettere di dimissione ospedaliera, il tutto a partire dal 2008.

Con l’obiettivo di favorire l’accesso dei cittadini a questo innovativo strumento di interazione con le Aziende sanitarie, l’Ausl e il Comune di Parma hanno raggiunto un’intesa per offrire ai dipendenti comunali, direttamente sul posto di lavoro, la possibilità di attivare il fascicolo.

“Con i suoi 1.200 dipendenti, il Comune è una piccola città nella città. Ogni dipendente, inoltre, può fare da eco alle opportunità date dal fascicolo e diffondere l’informazione tra parenti e amici – commenta Giovanni Marani, assessore del Comune di Parma con delega al Servizio Informatica e Innovazione Tecnologica – . Anche per questo e per offrire un servizio a tutti loro, abbiamo realizzato una collaborazione con l’AUSL, prima di informazione, poi di agevolazione all’attivazione del fascicolo sanitario elettronico. Nelle scorso settimane, in soli 5 giorni, al Duc e al Palazzo Municipale sono stati attivati quasi 200 fascicoli, grazie all’intesa Ausl-Comune. L’intesa ha indubbiamente funzionato – conclude Marani -. Un’esperienza che andremo sicuramente a ripetere nei prossimi mesi”.

Condividi contenuti