Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Eventi

Dalla mezzanotte è online il nuovo giornale diretto da Lucia Annunziata

Benvenuto Huffington post

Dalla mezzanotte è online il nuovo giornale diretto da Lucia Annunziata e nato dalla collaborazione tra il Gruppo L'Espresso e il popolare aggregatore di blog statunitense
 
(varesenews.it) Rottamata e sotto una grande foto orizzontale a tutto schermo. Si presenta così alla mezzonotte in punto. Atteso e corteggiato non delude L'Huffington post. Se voleva stupire l'ha fatto, anche con una buona dose di fortuna, dato che apre subito con una notizia forte: le dimissioni della Polverini. Ordinato, ben strutturato e con alcune chicche tecnologiche notevoli, il nuovo giornale si presenta subito scoppiettante. Al di là delle firme, notevoli e di ogni genere (Tremonti con Landini, Catricalà con la Concia, Christillin con Antonello e tanti altri per quasi duecento blog), c'è qualcosa davvero di nuovo, almeno per il panorama italiano. L'Huffington post unisce la notizia con ogni tipo di social e con link attinenti che rimandano ad altri media. C'è tanto in ogni articolo e al centro c'è la notizia come un hub che veicola straordinarie opportunità che la rete può offrire. Il testo è così parte integrante della multimedialità e dei social.

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PARMA ANCORA NON RISPONDE A NOANIMALCIBUS!

Dopo le numerose lettere inviate per e-mail a tutte le istituzioni locali (pubblicate) e a cui non ho avuto risposta, qui di seguito pubblico le numerose mail inviate al vicesindaco di Parma Paolo Buzzi che si era impegnato a darmi risposta in merito alla disponibilità logistica del Comune di Parma per NOANIMALCIBUS di cui avevo inviato richiesta dettagliata. Ovviamente anche numerose telefonate.

Rendo quindi noto a tutti, partecipanti, animalisti, associazioni ecc, in ordine cronologico (dal 19/10/2007 in poi) le mail inviate di sollecito al Vicesindaco Paolo Buzzi giusto per una documentazione storica dei fatti:

-19/10/2007
Caro Paolo,
desidererei urgentemente incontrarti. Anche la sera fuori da impegni ufficiali. Grazie Luigi Boschi

- 22/10/2007
Ok, per il vice va bene domani mattina - martedì 23 ottobre 2007 ad ore 8,30 - puntuale - qui da lui nel suo ufficio della residenza municipale.
Piano primo. Se hai delle difficoltà ci faccia sapere. Grazie Gian Carlo Zanacca

-08/11/2007
Alla attenzione del Vicesindaco Paolo Buzzi

Paolo,
ti invio come da accordi in allegato le richieste per la realizzazione del progetto NOANIMALCIBUS.
Luigi Boschi


PROGETTO NOANIMALCIBUS

Parma, 07/11/2007

Alla attenzione del
Vicesindaco
Paolo Buzzi
Comune di Parma

Caro Paolo,
a seguito nostro incontro mese di ottobre,come
da accordi ti invio la richiesta per la logistica in cui sviluppare
NOANIMALCIBUS.

Ipotesi: Area Parco ex Eridania, Centro
Congressi e Auditorium Paganini, Cittadella

NOANIMALCIBUS - PROGETTO

5-8 maggio 2008

Il progetto è tutto in progress e in divenire partecipato. Questi sono solo spunti iniziali. Ogni persona, organizzazione invii proposte, osservazioni, suggerimenti, arricchimenti...e adesioni. E' un WIKIPEDIAEVENT! Tutto verrà messo subito online
Scrivete a: noanimalcibus@yahoo.it

ADESIONI
-Persone
-Fondazioni/Organizzazioni/Associazioni/ONG
-Istituzioni
-Relatori
-Artisti

RIFERIMENTI ORGANIZZATIVI

PROGRAMMA DELLA INIZIATIVA
5-8 maggio 2008  (in progress)


CHE COSA E'
NOANIMALCIBUS, the Big Bang in the Food

a) E' un evento mondiale, un BIG BANG reale e virtuale di cultura alimentare vegetariana vegana.

b) “NOANIMALCIBUS” è un nuovo neologismo internazionale contro le economie e i consumi di derivazione animale

c) E' un Social Forum alimentare a Parma, nella città dell’Authority europea (EFSA). Un “nodo” mondiale di cultura alimentare vegana, contro la violenza nei confronti della vita, degli animali, contro la vivisezione, contro la caccia, gli ogm intraspecie. Un incontro autorganizzato aperto, partecipato e sviluppato da tutte le persone e le organizzazioni sensibili a questi temi.

d) E' una nuova spinta verso la consapevolezza, la diffusione e la tutela della cultura vegana nel mondo


OBIETTIVI
1) Astensione mondiale da cibo di derivazione animale dal 5 all’8 maggio

2) Appello agli Stati del mondo e all'ONU: stop all'olocausto animale

3) Raduno internazionale multiculturale e multietnico reale e virtuale di persone, gruppi, associazioni, ong, organismi e istituzioni che condividono questo pensiero. Nessuno è escluso.

4) Confronto culturale pubblico aperto con i vertici dell’economia alimentare

5) Carta dei Diritti, di Educazione e Consumi alimentari per il Governo, le Regioni, i Comuni Italiani

6) Costituire una comunità per la ricerca scientifica alimentare

INIZIATIVE
a) Proposte artistiche nelle diverse forme culturali dal 5 all’8 maggio da parte delle singole organizzazioni, associazioni, gruppi

b) Interventi/conferenze/incontri nelle scuole di ogni ordine e grado

c) Filmati non stop sulla crudeltà verso gli animali

d) Mostra fotografica

e) Stand gastronomici

f) Corsi di cucina vegan

g) Stands espositivi

h) Incontri con la città

i) Non solo cani e gatti

TEMI DEGLI INCONTRI
-Vegan e carnivori: confronto con le società dell'alimentazione
-Alimentazione futura: ricerca e nuove frontiere
-Alimentazione vegana a tutte le età: perché conviene
-Scelta vegan: non solo alimenti
-I danni ambientali, sociali, economici, salutistici prodotti dalla carne
-Il mondo senza i consumi di derivazione animale
-Rapporto ambiente, natura, animali, città
-Scelte etiche e di responsabilità
-OGM intraspecie
-Ricerca e vivisezione
-Allevamenti, acquacoltura, mattanze e mattatoi
-Come la carne incrementa la fame nel mondo
-La caccia: lo sport dello sterminio autorizzato

NOANIMALCIBUS: IL MANIFESTO

Il dramma del danno
Mattatoio

IO C'ERO
Voi difenderete la vita e vi sforzerete per una Terra sempre più abitabile per tutti!! Voi combatterete ogni violenza! (Papa G.P.II)

Meeting e raduno internazionale contro l’alimentazione di derivazione animale

PARMA (Italy) 5-8 maggio 2008

noanimalcibus
- videoclip: The Big Bang in the food

Si vorrebbe tentare una iniziativa di respiro mondiale sul DRAMMA DEL DANNO generato dall'alimentazione di derivazione animale. Un incontro BIG BANG a Parma e in rete con una proposta dirompente contro il consumo di carni, gli allevamenti intensivi, i prodotti di derivazione animale, la caccia, la vivisezione, la manipolazione genetica intraspecie. Un progetto in divenire, aperto sul web, una iniziativa di protesta e di proposta culturale. Vorremmo che ogni persona, ogni gruppo sensibile a questo tema si possa impegnare e contribuisca con la propria creatività a sensibilizzare l’umanità su questo problema che ha invaso le menti e i cuori di consumatori, messi nell’ignoranza, spesso inconsapevoli, o che rimuovono per il piacere della gola, la vergogna di questo consumo.

Una operazione nella città di PARMA con dibattiti, convegni, incontri con le scuole, arte, teatro, cinema, musica, editoria, stand e gastronomia in concomitanza con CIBUS, la Fiera Internazionale dell’alimentazione (dal 5 all'8 maggio 2008). Una iniziativa da sviluppare anche in rete in tutti i modi possibili. Si vorrebbe rendere consapevoli coloro che non lo sono o non vogliono esserlo. Si vorrebbe coinvolgere tutti anche chi pur sensibile a questo tema non è coerente nei consumi.
La insopportabile violenza sulle forme di vita, sugli animali; i disastri ambientali, sulla salute, sull’economia, sui popoli più poveri generati da questo sistema alimentare sono sotto gli occhi di tutti e scientificamente provati. Tacere è divenire consenzienti. Partecipare e condividere questa tavola è un crimine contro la vita, contro l’umanità.

VOGLIAMO UN CONFRONTO APERTO CON I VERTICI DELL’ALIMENTAZIONE MONDIALE!

VEGADINNER

Incontri conviviali con la cucina vegetariana vegana aperti a tutti. E' una iniziativa, nata nel 2003, dell'Associazione culturale OPERAPRIMA. A cena con gli chef nei ristoranti di Parma; incontri con la cucina senza cibi di derivazione animale. Incontri conviviali periodici (escluso agosto e dicembre). Gli chef locali propongono la loro cucina con piatti vegani svelando un po' dei loro saperi, raccontano lo spirito e le caratteristiche della loro cucina.
Dagli alimenti semplici a elaborati piatti: la cucina vegetariana vegana non è povera, anzi è ricca di idee, elementi, sapori, fantasia. Una cucina che scopre cibi e alimenti a volte dimenticati, che rende più sensibile il palato (e l'animo), che non produce danni e arricchisce il piacere di stare a tavola consapevoli di un'etica dei valori nei confronti di tutti gli esseri viventi, dell'ambiente, della salute. Una cultura che non esclude, ma include e rispetta le tradizioni.

VEGETARIANDAY

Giornata dedicata alla cultura vegetariana.
21 novembre 2003

-SAICOSAMANGI
ore 10-13 incontro con gli studenti dell’Istituto Giordani
L’Assemblea dell’Istituto Giordani di Parma e gli studenti del gruppo di lavoro Ambiente, Salute, Animali hanno promosso un incontro con la nostra associazione culturale per discutere sui temi nutrizionali, ambientali, salutistici. Interverrà all’incontro:
Luciana Baroni - nutrizionista - Società scientifica di nutrizione vegetariana
Enrico Moriconi - medico veterinario
Roberta Bianchi - avvocato ambientalista - Società scientifica di nutrizione vegetariana

WORLD ANIMAL DAY A PARMA

Un’altra alimentazione è possibile senza uccidere nessun animale Sabato 4 ottobre ore 16 in occasione del "World Animal Day" è stato promosso un raduno in Piazza della Pilotta a Parma delle associazioni vegetariane, vegane, ambientali, culturali, sociali, animaliste per sensibilizzare le persone verso gli animali, la loro dignità, i loro diritti. Sarà fatta informazione sui danni causati dalle fabbriche degli animali in ambito ambientale, sociale; saranno prodotte informazioni sui problemi arrecati alla salute da una alimentazione a base di carni, e sulle numerose malattie prodotte da un abuso di alimenti di derivazione animale. L'alimentazione vegana è prima ancora di una dieta alimentare una scelta etica di vita. Si è prodotta una sovrappopolazione di bestiame in “allevamenti senza terra” privi di senso, di cui ogni anno vengono uccisi (escluso i pesci) 13 miliardi di animali nel mondo e più di 800 milioni in Italia. Per l’abuso di carni e cibi di derivazione animale, per il piacere di molti e il profitto di pochi si sono realizzati allevamenti lager, si pratica la mattanza quotidiana industriale, si sottrae cibo ai paesi poveri, si coltiva la desertificazione, il disastro ambientale, si alimentano malattie e il tumore. Una manifestazione per contrastare la prepotenza dell’ ”industria animale”, per dire basta agli allevamenti lager e all’industria della morte.

E' NEL VEGETALE IL FUTURO DELL'ALIMENTAZIONE

"E' nel vegetale il futuro dell'alimentazione" Sabato 6 settembre, alle ore 10,30, a Parma presso la sede della Provincia in Piazzale della Pace, nella Sala Primo Savani, si terrà un incontro stampa sull'alimentazione vegetale, le sue implicazioni sotto l'aspetto salutistico, ambientale, economico, etico. L'incontro è promosso da Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana (SSNV) - onlus, da SaiCosaMangi.info e organizzato dall'associazione culturale Operaprima. L'iniziativa ha lo scopo di divulgare la cultura vegetariana, informare sui risultati salutistici e sulle positive conseguenze ambientali e sociali derivanti dalla adozione di questa scelta alimentare, sulle iniziative in programma nel territorio di Parma, città candidata a sede dell'authority alimentare europea. Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - ONLUS è un'associazione con sede a Venezia, che riunisce professionisti ed esperti in nutrizione e in altre discipline biomediche, fornisce un supporto informativo, medico e legale a chi desideri orientarsi, o si sia già orientato, verso una scelta alimentare di tipo vegetariano. SaiCosamangi.info è un gruppo di lavoro specializzato nella diffusione di informazioni sui danni degli allevamenti intensivi e nel supporto pratico a chi vuole mettere in atto una scelta vegetariana. Interverranno: -la dottoressa Rosella Sbarbati, Biologa nutrizionista Specialista in Scienza dell'Alimentazione, membro di SSNV - onlus, autrice del libro "Il Vegetarianesimo"; -il dottor Enrico Moriconi, medico veterinario promotore della campagna "Un'altra alimentazione è possibile", autore del libro "Le fabbriche degli animali" e co-autore dell'omonimo video; -il professor Rocco Paolucci, specialista in oncologia clinica e chirurgia generale, docente presso la scuola di Oncologia dell'Università di Parma. Introdurrà l'incontro Luigi Boschi. Concludera' Marina Berati, coordinatrice di Saicosamangi.info, illustrando le iniziative previste.

INCONTRO A VAIRO: ACQUA E AMBIENTE NELLA VALLE DEI CAVALIERI

INCONTRO A VAIRO: ACQUA E AMBIENTE NELLA VALLE DEI CAVALIERI

L’associazione Parmavalli fondata nel 2001 da Luigi Boschi per dar voce al popolo della montagna e il Comitato Vairo Pulita costituito nel 2000 per la tutela dell’ambiente del paese, sono promotori di un incontro che si terrà a Vairo sabato 12 luglio ore 16 in via delle Serre 83, su “acqua e ambiente nella Valle dei Cavalieri”.
Parteciperanno all’incontro il senatore Vicini, il sindaco di Palanzano Montali, il consigliere regionale Villani, il dirigente dell’assessorato ambiente Gabriele Alifraco, il presidente del Parco dei Cento Laghi Maggiali.

QUALITA' URBANISTICA E POLITICA PER LA PRIMA CASA

I cambiamenti della città nelle mutazioni strutturali e infrastrutturali costituiscono l’habitat in continuo divenire che condiziona e determina la qualità di vita, lo sviluppo economico, la relazione geografica, il carattere e le specifiche del luogo.

Esiste poi il problema abitativo, discriminante fondamentale per la definizione della qualità di civiltà di un territorio. Politica della prima casa che non può non rientrare nel nuovo indirizzo di  welfare. 

Salute, casa, lavoro, cultura, ambiente costituiscono i fondamenti del grado di qualità di un contesto, un insieme strutturato determinante per lo sviluppo della personalità, del carattere individuale e collettivo.

RITMI ESTIVI DELL’OLTRETORRENTE

Attraverso questo progetto ci poniamo l’obiettivo di: valorizzare e caratterizzare le aree, incentivare e rendere più proficua l’attività degli operatori di zona, favorire la crescita delle espressioni artistiche, coltivare un dialogo qualificato delle multietnie presenti. "Oltretorrente" è il progetto dell’associazione culturale "Operaprima", teso a valorizzare e a caratterizzare con iniziative un’area storica di Parma. L’Oltretorrente come luogo, deve essere aperto, non può divenire parcheggio, garage o dormitorio; le biblioteche, i musei, gli archivi devono essere aperti anche la sera, non possono rimanere sottratti alla collettività, così come i chioschi. E’ un contesto che deve essere riattivato in grado di favorire un nuovo abitare. L’Oltretorrente deve riacquisire una sua dimensione culturale. Il consumo finisce e rimane il deserto e nella desertificazione non ce n’è più per nessuno. 

Nei prossimi giovedì di luglio alcune piazzette di questa zona saranno animate da gruppi musicali, di teatro, incontri con autori, mentre commercianti, gestori di bar, ristoranti, potranno allestire aree antistanti il loro esercizio, partecipare e dare una nuova atmosfera ad un’area spesso dimenticata e che non può attendere. Vorremmo che tutte le piazze, le vie partecipassero fin dall’inizio, sappiamo altresì che, in fase di partenza, sarebbe pericoloso e nello stesso tempo difficoltoso.Crediamo invece in un crescendo coltivando la speranza che molte altre aree, oltre a quelle iniziali, possano collaborare per rendere questa operazione vincente. L’ambiente non lo si cambia con eventi occasionali, ma col saper fare quotidiano. Siamo disponibili a un dialogo con tutti gli operatori e a disposizione per valutare iniziative da collegare e progetti da sviluppare.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">

Condividi contenuti