Spoleto Arte incontra Venezia: si apre la grande mostra presentata da Sgarbi sabato 8 ottobre 2016 a Palazzo Giustinian Faccanon

Spread the love

Spoleto Arte incontra Venezia

Spoleto Arte incontra Venezia: si apre la grande mostra presentata da Sgarbi

Spoleto Arte incontra Venezia: imminente inaugurazione della mostra presentata dal Prof. Sgarbi . Spoleto Arte incontra Venezia: grande attesa per la mostra presentata da Sgarbi

È ormai imminente l’apertura ufficiale della grande mostra di “Spoleto Arte incontra Venezia” presentata dal noto critico Vittorio Sgarbi, con l’organizzazione di Salvo Nugnes, manager della cultura e agente di nomi di spicco. L’atteso appuntamento inaugurale, che si rinnova ogni anno con successo di pubblico e forte risonanza mediatica, è previsto per sabato 8 ottobre, alle ore 18.00, presso il secolare Palazzo Giustinian Faccanon a Venezia, nella Zona di Rialto, conosciuto come la prima sede storica del famoso giornale “Il Gazzettino”. L’allestimento resterà in loco fino al 7 novembre 2016 ed è visitabile con ingresso libero. 

Nello spiegare e commentare l’importante evento, l’organizzatore Salvo Nugnes dice: “Anche l’edizione 2016 di -Spoleto Arte incontra Venezia- vede l’autorevole presenza di Sgarbi, garantendo un valore aggiunto e dando lustro all’intera iniziativa, che ormai è diventata una tappa fissa, a cui teniamo con particolare premura. Venezia è un luogo speciale, che tutto il mondo ammira con stupore per la sua bellezza misteriosa e il fascino coinvolgente. È dunque, un contesto adattissimo per accogliere e ospitare questa mostra”. 

E continua, evidenziando: “Gli artisti, selezionati dal comitato per partecipare all’esposizione, sono esponenti qualificati e di talento del panorama attuale, scelti tra una rosa di candidati italiani e stranieri, per dare un’impronta internazionale e cosmopolita all’evento, che Sgarbi ama definire come -Osservatorio dell’arte contemporanea- dando libera opportunità di espressione e diffusione alla creatività di ciascuno e sempre con l’intento di promuovere un messaggio positivo a favore dell’arte e della cultura in generale, che rimangono pilastri fondamentali e imprescindibili nella nostra esistenza e dell’evoluzione sociale e collettiva”. 

Lascia un commento