Gastronomia ed eventi: dal Comune di Parma 45mila euro per otto numeri del mensile

Spread the love

“Promuovere l’univocità del territorio”

Il Comune di Parma mette sul piatto 45mila euro per promuovere in città ciò che ruota attorno a Parma Unesco of Gastronomy.

La determina è stata pubblicata dal settore Programmazione economica, turismo e centro storico.

La cifra si aggiunge ad altri due stanziamenti decisi nel 2019 dall’assessorato guidato da Cristiano Casa sempre nell’ambito della Gastronomia Unesco: 200mila euro dati a Parma Alimentare e altri 110mila euro per la comunicazione degli eventi.

Nell’atto si legge che è obiettivo dell’Amministrazione la “valorizzazione dell’offerta turistica della città e del territorio attraverso lo sviluppo del concetto di immagine coordinata quale strumento di conoscenza degli aspetti storici, culturali, naturalistici, enogastronomici, dei servizi offerti, le strategie comunicative e l’identità visiva, espressione dell’univocità del territorio”.

E ancora: “Far conoscere le eccellenze del nostro territorio, massimizzare la visione di città trasversale e sinergica, tesa allo sviluppo sostenibile delle proprie funzioni territoriali in campo, turistico, commerciale e culturale, attraverso la predisposizione di una specifica progettualità in termini di comunicazione, promozione e marketing del territorio”.

Traguardi che si concretizzano nella fornitura al Comune di Parma di tremila copie per ognuno degli otto numeri in uscita previsti nell’anno in corso del mensile Parma City Magazine della Gazzetta di Parma e con la creazione in ogni numero in uscita di due pagine pubblicitarie con un focus redazionale Parma City of Gastronomy su di un argomento legato al turismo o ad eventi di particolare rilevanza, oltre a quattro pagine pubblicitarie interamente dedicate ad una directory Club di prodotto Parma City of Gastronomy.

Totale dell’investimento pubblico per i primi numeri pubblicati nel corso del 2019 è pari a euro 44.563,80.  “Un preventivo di spesa – riporta la determina – che si dimostra idoneo a realizzare gli obiettivi dell’Amministrazione”. 

Lascia un commento