Parma, bando dei rifiuti, la battaglia legale non è finita: nuovo ricorso di Iren. Un bando da 813 milioni che interessa 44 Comuni del Parmense

Spread the love

L’azienda si è opposta ad Atersir e alla concorrente De Vizia

Iren si riaffida al Tar Parma e il bando per l’assegnazione del servizio di gestione dei rifiuti ritorna nella aule giudiziarie amministrative.

L’azienda si è infatti opposta all’Agenzia territoriale dell’Emilia – Romagna per i servizi idrici e i rifiuti, che aveva riavviato la proceduta di gara, e alla concorrente De Vizia Transfer.
Un bando da 813 milioni che interessa 44 Comuni del Parmense

Il ricorso chiede “l’annullamento della determinazione dirigenziale dell’Agenzia n. 94 del 13 giugno 2019, avente ad oggetto Affidamento in concessione del servizio pubblico di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati nel bacino territoriale di Parma. Chiusura del procedimento aperto con determinazione 180/2018 e decisioni sull’ammissione dei concorrenti”, nella parte in cui ammette alle successive fasi della procedura il raggruppamento temporaneo di impresa De Vizia Transfer-Urbaser.
Una battaglia legale che va avanti da inizio 2018. 

Fonte Link: parma.repubblica.it

Lascia un commento