Milan Juventus: 1-3. Le gravi responsabilità di Paolo Maldini

Articoli, Giochi Sport
Spread the love
Pioli Stefano (allenatore del Milan)

 

 

 

 

 

Le Gravi responsabilità di Maldini

Doveva capitare proprio nella partita più importante contro la Juventus.
Per questo risultato Maldini ha molte responsabilità:
fin dal precedente fine di calciomercato estivo/autunnale. Si doveva acquistare: un centrale, un centrocampista; un sostituto per Ibra. Invece nulla.
Non si poteva pensare che senza sostituti della formazione titolare si potesse competere per il vertice del campionato. Non si poteva pensare che Kessie giocasse tutte le partite così come Ibra, o Kjaer.  Perché non hanno tenuto Pobega e Brescianini?
A questi gravi errori si deve aggiungere la cessione di Rejna, non tenere Plizzari e/o Begovic, per andare a prendere Tatarusanu  che ci ha fatto perdere la partita con la Roma e molte responsabilità con quella del Verona. Abbiamo perso almeno 4 punti.
E questa sera grazie a questi macroscopici errori di calcomercato dell’ex capitano, siamo andati sotto con la Juve, la nostra diretta concorrente. La sconfitta con la Juve è grave ed è da attribuire tutta a Paolo Maldini.
E quest’anno è l’anno giusto per vincere e tornare ai vertici del campionato italiano. Vedremo se nel mercato di Gennaio arriveranno almeno questi tre rinforzi da tempo risaputi necessari.  Non ha responsabilità Pioli, che però non avrebbe dovuto spostare Çalhanoğlu in mediana, perdendo così soluzioni e potenza in attacco. La Juve ha vinto per la panchina a diversità di quella del Milan che ha giocatori contati. E questa sera in grave difficoltà tra squalifiche, infortuni e covid. Pioli fino ad oggi ha fatto miracoli. (Parma 6/01/2021)
Luigi Boschi
   

Lascia un commento