LETTERA AI GIORNALISTI ITALIANI

Spread the love

di Fabrizio Cassinelli

Cari colleghi,
anche quest’anno ci siamo: è arrivato Natale. Molti di voi staranno per andare in ferie, altri resteranno in città perché di turno. Noi di MediaCare desideriamo augurare Buone Feste a chi va e a chi resta, e consigliare un REGALO.

Aderite a MediaCare.

–    Ai giornalisti (fotografi, cameramen, tecnici) non costa nulla, l’associazione è onoraria

–         Riceverete la tessera con l’angelo, simbolo del vostro impegno mediatico nel non profit

–         Bastano nome, cognome, città di residenza e un recapito per le comunicazioni associative (una mail aziendale o anche personale vanno benissimo).

 

Pensiamoci, dato che in questo periodo siamo ‘tutti più buoni’, facciamo l’elemosina, andiamo a comprare prodotti in favore della ricerca, inviamo sms benefici.giustissimo. Ma qualcosa di solidale in ciò che facciamo tutti i giorni, e che sappiamo fare meglio, comunicare, non sarebbe altrettanto logico e semplice? Potremmo ottenere risultati di gran lunga più incisivi.

 

Per la verità siete già un discreto numero ad averci risposto, e a darci una mano a Milano, a Roma, a Brescia, a Modena, a Bari: se però credete che gli straordinari mondi del volontariato e del non profit abbiano diritto di essere più conosciuti, con le loro storie ed iniziative eccezionali, associatevi a MediaCare. E se ancora non sapete chi siamo (a molti di voi sto scrivendo per la prima volta) date un’occhiata al sito www.associazioni.milano.it/mediacare

Basta impaginare solo violenze, polemiche e gossip!

Perché invece, SPAZI PERMETTENDO, non dare un po’ di visibilità a qualcuna delle buone notizie che vi gireremo (pronte per l’uso, s’intende)? O segnalarci qualche storia bella e meritevole? Senza impegno, è ovvio: potete anche solo sostenerci perché lo ritenete utile. Potete perfino venire alle riunioni e decidere di darci una mano, o partecipare gratuitamente a cene e riunioni associative per discutere ogni volta di specifici problemi dell’informazione. J

 

Per il resto state tranquilli: non vi assilleremo via mal per nessuna questione, ne’ deontologica ne’ sindacale, e tanto meno per sottoscrizioni o sondaggi. Solo qualche comunicato. Tanto ne siete già pieni, uno in più al mese in casella non vi cambierà la vita.  Ma potrebbe, se divulgato, far cambiare la vita a qualcun altro.

Come è successo a Mariano, l’ex carabiniere buono che con pochi soldi ha cambiato il volto di un intero villaggio in Perù, e che ora, dopo che giornali e tv ci hanno ripreso, forse troverà i fondi per un progetto stabile che darà un futuro a 300 bambini altrimenti destinati alle favelas di Lima.

 

 

Spero di non avervi rubato troppo tempo. Aspetto almeno una vostra risposta, amici, anche solo per un ulteriore ‘botta’ d’incoraggiamento. Fa sempre bene ed è gratis.

Auguri

 

Fabrizio Cassinelli, presidente Mediacare

fabrizio.cassinelli@ansa.it
cell.3392937368

 

Milano, 20 dicembre 2006

Lascia un commento