ENRICO ONOFRI DIRIGE LA FILARMONICA TOSCANINI concerto sabato 2 novembre alle 19 al Teatro del Convitto Maria Luigia

Spread the love


Enrico Onofri

Teatro del Convitto nazionale Maria Luigia, Parma

ENRICO ONOFRI DIRIGE LA FILARMONICA TOSCANINI

Il grande interprete barocco esegue Sammartini, Haydn e Mozart

Il concerto sabato 2 novembre alle 19 al Teatro del Convitto Maria Luigia 

Enrico Onofri ha vinto il Premio Abbiati 2019, attribuito dall’associazione dei critici musicali italiani, come miglior solista e si è meritato anche la copertina del mensile Amadeus ora in edicola, che gli dedica anche un CD di sue interpretazioni seicentesche.

Il grande interprete barocco sarà a Parma sabato 2 novembre alla guida della Filarmonica Arturo Toscanini e il concerto, che si terrà alle 19 nello splendido Teatrino del Convitto Maria Luigia di Borgo Lalatta, messo a disposizione dal Convitto grazie alla partnership recentemente siglata con la Toscanini, rappresenta una rara occasione di ascoltare in Italia, nella duplice veste di direttore d’orchestra e violino solista, un artista di assoluto valore internazionale, dalla straordinaria carriera.

Enrico Onofri è nato a Ravenna. Ancora studente, la sua carriera cominciò diciottenne con un invito da parte di Jordi Savall a ricoprire il ruolo di primo violino di spalla de La Capella Real de Catalunya. Collabora poi in quegli anni con ensemble quali Concentus Musicus Wien, Ensemble Mosaiques e Concerto Italiano. Dal 1987 al 2010 è stato concertmaster e solista dell’ensemble Il Giardino Armonico. Nel 2002 comincia la sua carriera come direttore, riscuotendo successo di pubblico e critica e ricevendo inviti da orchestre, festival e teatri d’opera in tutta Europa, Giappone e Canada. Dal 2004 al 2013 è stato direttore principale a Lisbona di Divino Sospiro e dal 2006 è direttore ospite principale della Orquesta Barroca de Sevilla. Nel 2019 è stato nominato direttore ospite principale della Haydn Philharmonie a Vienna, nonché direttore principale della Academia Montis Regalis.

È il fondatore e direttore di Imaginarium Ensemble. Riscuotendo i massimi consensi di pubblico e di critica, si è esibito nelle più importanti sale del mondo, tra le quali il Musikverein e il Konzerthaus a Vienna, il Mozarteum di Salisburgo, la Filarmonica di Berlino, la Alte Oper a Frankfurt, il Concertgebouw ad Amsterdam, il Teatro San Carlo a Napoli, la Carnegie Hall e il Lincoln Center a New York, la Wigmore Hall e il Barbican a Londra, la Tonhalle a Zurigo, il Théâtre des Champs-Elysées e il Théâtre du Châtelet a Parigi, l’Auditorio Nacional di Madrid, la Oji Hall e il Bunka Kaikan a Tokyo, la Osaka Symphony Hall, il Teatro Colon in Buenos Aires, collaborando inoltre con artisti quali Nikolaus Harnoncourt, Gustav Leonhardt, Cecilia Bartoli, Katia & Marielle Labèque, Christoph Coin, ecc. Molti dei suoi numerosi CD da lui incisi sono stati insigniti da prestigiosi premi internazionali (Gramophone Award, Grand Prix des Discophiles, Echo-Deutsche Schallplattenpreis, Premio Caecilia, Premio Fondazione Cini). Dal 1999 è docente di violino barocco presso il Conservatorio Scarlatti di Palermo, ed è regolarmente invitato a tenere seminari e master class in tutta Europa, Canada, USA (presso la Juilliard School di New York) e Giappone. È tutor e direttore invitato della EUBO, European Union Baroque Orchestra.

Insieme alla Filarmonica Toscanini presenterà un programma che inizierà con la Sinfonia n. 10 in sol maggiore, K 74 di Wolfgang Amadeus Mozart, proseguirà con la Sinfonia in la maggiore, J-C 62 di Giovanni Battista Sammartini e il Concerto per violino in sol maggiore, Hob. VIIa:4 di Franz Joseph Haydn.

La seconda parte sarà interamente dedicata alla Sinfonia n. 39 in mi bemolle Maggiore, K 543 di Wolfgang Amadeus Mozart, assoluto capolavoro del grande compositore.

I biglietti rimasti (il Teatrino ha appena 170 posti) sono in vendita online su www.biglietterialatoscanini.it o presso la biglietteria del CPM Toscanini (che ha sede in viale Barilla 27/A, all’interno del Parco Eridania,) sabato dalle 10 alle 13. Il botteghino del Teatrino del Convitto Maria Luigia aprirà alle 18. Informazioni possono essere richieste scrivendo all’email biglietteria@fondazionetoscanini.it, o telefonando allo 0521-391339. Promozionali i prezzi: da 15 euro del biglietto intero ai 10 degli abbonati Toscanini ai 5 della tariffa Academy per gli studenti.

La XLIV Stagione di concerti 2019/2020 è resa possibile dal contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma. Barilla è main sponsor  de La Toscanini. Chiesi SpA è major sponsor della stagione Filarmonica. OPEM è sponsor della stagione Filarmonica. Dallara è main sponsor della stagione Fenomeni. CePIM spa è partner istituzionale della Fondazione Arturo Toscanini. Gruppo Hera è partner istituzionale della Filarmonica Arturo Toscanini. Cros Consulting è sponsor tecnico.

 

Lascia un commento