I CONCERTI “GRAZIE” IN DUOMO

Spread the love
Enrico Onofri photo by–c-christoph-fein

I CONCERTI “GRAZIE” IN DUOMO
ENRICO ONOFRI DIRIGE LA FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
I quattro concerti per i sostenitori della Toscanini in Duomo
da venerdì a domenica. In programma musiche di Bach, Mozart e Haydn

La Toscanini ha creato i concerti Grazie come tangibile segno di apprezzamento e riconoscenza per tutti coloro, Soci, Sostenitori e Abbonati, che aderirono alla campagna Io rinuncio al rimborso. Da venerdì a domenica essi trovano la loro parte più importante e prestigiosa nei quattro splendidi concerti, tutti con lo stesso programma, che la Filarmonica Toscanini guidata dal suo direttore principale Enrico Onofri, terrà nella Chiesa Cattedrale di Parma grazie alla collaborazione della Curia Vescovile e della Fabbriceria del Duomo

I concerti sono in calendario venerdì pomeriggio 16 ottobre alle ore 16 e nelle tre serate (sempre alle ore 21) di venerdì, sabato 17 e domenica 18 ottobre. Come detto, essi sono riservati ai sostenitori della Toscanini che hanno ricevuto l’apposito tagliando d’ingresso (bianco per venerdì pomeriggio, azzurro per sabato sera, blu scuro per domenica sera). Non vi sono quindi biglietti disponibili al pubblico. L’accesso in Duomo sarà consentito da 30 minuti prima dell’orario d’inizio.

Il programma, di grande fascino e squisita fattura, comprende la Suite orchestrale n.3 in re maggiore BWV1068 di Johann S.Bach, la Marcia KV335/1 in re maggiore e la Balletmusik dall’opera Idomeneo di Wolfgang A.Mozart, la Sinfonia n.100 in sol maggiore “Militare”” di Franz Joseph Haydn. Si tratta di un’impaginazione che porrà in risalto le qualità esecutive della Filarmonica e lo spirito interpretativo di Onofri, qui al suo primo concerto quale direttore principale, chiamati a confrontarsi con brani che appartengono alla parte più alta della musica settecentesca.

Enrico Onofri, ravennate, ha vinto il Premio Abbiati 2019, l’oscar della musica classica italiana, attribuito dall’associazione dei critici musicali italiani, come miglior solista. Appena diciottenne è stato primo violino di spalla de La Capella Real de Catalunya diretta da Jordi Savall. Dal 1987 al 2010 è stato concertmaster e solista dell’ensemble Il Giardino Armonico. Nel 2002 ha iniziato la sua carriera come direttore, riscuotendo ovunque grande successo di pubblico e critica e ricevendo inviti dalle maggiori orchestre, festival e teatri d’opera in tutta Europa, Giappone e Canada. Oggi è uno dei più acclamati interpreti del repertorio barocco e classico e i suoi molteplici dischi sono spesso punti di riferimento nel panorama internazionale.

Informazioni pratiche possono essere richieste alla biglietteria del Centro di Produzione Musicale Arturo Toscanini, che ha sede all’interno del Parco della Musica, Viale Barilla 27/a, 43121 Parma e che sarà aperta da martedì a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 (tranne il giovedì e venerdì pomeriggio per la coincidenza con il concerto).

 

L’accesso al Duomo sarà controllato: agli spettatori, cui si chiede un ingresso scaglionato nel tempo, sarà misurata la temperatura; ad essi potrà essere chiesto di mostrare un documento d’identità e accederanno solo dagli ingressi frontali prospicienti Piazza Duomo. All’interno vi sarà obbligo di portare la mascherina anche se seduti al proprio posto e durante l’esecuzione del concerto. Non vi sarà intervallo (il concerto durerà poco più di un’ora). L’uscita avverrà a scaglioni secondo le indicazioni che verranno date, iniziando con i posti più vicini all’uscita e utilizzando anche le uscite laterali.

La Toscanini è sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune di Parma, da Parma Capitale italiana della cultura 2020-21, dalla Fondazione Cariparma e dalla Fondazione Monteparma. Il sistema La Toscanini gode inoltre del prezioso supporto di Crédit Agricole, Main Partner, e di Barilla, Main Sponsor. La XLV Stagione di Concerti è sostenuta da Chiesi, Major sponsor della Stagione Filarmonica e da Dallara, Main sponsor della stagione Fenomeni, cui si aggiungono OPEM spa e Cavalieri & Amoretti, sponsor di entrambe le stagioni. Galloni e Dulevo hanno scelto di sostenere la Stagione Filarmonica come sponsor e lo stesso ha fatto il Gruppo Hera per la stagione Fenomeni. Assicoop Emilia Nord è sponsor della Stagione L’arcipelago dei suoni.

Gazzetta di Parma sarà media partner mentre Parma Incoming è Tour Operator Partner del Concerto di Capodanno.

Informazioni e ulteriori dettagli

tel. 0521.391339 biglietteria@latoscanini.itwww.latoscanini.it

 

Lascia un commento