STOP FUMO ANCHE A LONDRA

Spread the love

(ANSA) LONDRA – Dal primo luglio 2007 sarà vietato fumare nei posti di lavoro e in tutti i locali pubblici in Inghilterra. Lo ha annunciato oggi il ministro della Salute britannico Patricia Hewitt. Il divieto riguarda uffici, fabbriche, officine, negozi, ristoranti, pub, trasporti pubblici e veicoli usati per lavoro da più di una persona. I locali e le aree per fumatori presenti in molti posti di lavoro e pubblici esercizi dovranno chiudere.
Coloro che non riusciranno a fare a meno di sigarette e sigari dovranno indulgere al loro vizio per strada. Hewitt ha definito il divieto, che segue restrizioni analoghe già in vigore in Scozia e nella Repubblica d’Irlanda, una vittoria per la salute pubblica. "Le vite di migliaia di persone saranno salvate e la salute di altre migliaia sarà più protetta", ha dichiarato il ministro.

"Sappiamo che la grande maggioranza dei fumatori vuole smettere. La nuova legge darà loro un’occasione d’oro per farlo veramente", ha dichiarato dal canto suo Alex Markham, direttore dell’Associazione britannica per la ricerca sul cancro. Dall’aprile prossimo, d’altra parte, sarà vietato fumare nei locali pubblici nel Galles e nell’Irlanda del nord. (01/12/2006)

Lascia un commento