La “Singoletta”, la nonna del Segway disegnata nel 1962 da Walter Molino

Spread the love
” la Singoletta” Opera di Walter Molino del 1962.

Nel traffico avrebbero girato in “singolette”. Era il nome di un mezzo a metà strada tra la Smart e il Segway, il due ruote elettrico inventato da Dean Kamen nel 2001, immaginato 50 anni fa come soluzione del futuro agli ingorghi metropolitani.Era quanto prevedeva in un sommario-didascalia  una singolare illustrazione firmata dal grande Walter Molino pubblicata sulla facciata posteriore di copertina de “La Domenica del Corriere” del 16 dicembre 1962.

I conducenti avrebbero guidato una sorta di motorette a quattro ruote, appoggiati al loro interno in una posizione elevata, praticamente eretta. A proteggerli dalle intemperie una cupola trasparente semicircolare, aperta ai lati da un finestrino. A chiudere l’abitacolo una portiera con maniglia. Le ridotte dimensioni a terra avrebbero permesso a chi manovrava il mezzo di lasciar spazio sulla carreggiata ad altre nonne del Segway (o del Piaggio Mp3 Roof), scegliere la direzione che voleva senza creare troppo scompiglio e perfino salutare – sollevando il cappello – i conoscenti che avesse incrociato alla guida di un analogo mezzo.

“Ecco come potrebbe essere alleggerito, – si legge – se non del tutto risolto, il problema nelle città: anziché le attuali ingombrati vetture, delle minuscole auto monoposto che occupano una minima superficie e che potrebbero essere battezzate «singolette»”.

La prima di copertina dello storico settimanale del Corriere della Sera riportava invece la notizia di un curioso episodio avvenuto a “Nuova York”, già congestionata dalla febbre natalizia. Un fatto che la redazione prese come spunto per parlare del futuro della circolazione stradale nelle città.

Fonte Link: https://www.plurale.net/la-singoletta-la-nonna-del-segwaydisegnata-nel-1962-da-walter-molino/

Lascia un commento