CINA: IL PARLAMENTO APPROVA LA LEGGE SULLA PROPRIETA’ PRIVATA

Spread the love

(ANSA) PECHINO – Il Parlamento cinese ha approvato oggi una legge che riconosce il diritto alla proprietà privata, tranne che per la terra, che rimane proprietà collettiva. La Legge sulla Proprietà, passata all’Assemblea nazionale del Popolo con 2799 voti a favore, 52 contrari e 37 astenuti, era stata discussa per sette anni nel Comitato permanente dell’Assemblea, ed era approdata l’8 marzo scorso alla sessione plenaria del Parlamento.

 L’Assemblea ha inoltre votato e approvato la legge che prevede l’istituzione di un unico livello di imposte per le aziende cinesi e straniere. L’imposta, che finora era del 15% per gli stranieri e del 33% per cento per i cinesi, viene unificata a un unico livello del 25 per cento.

Lascia un commento