ESPOSTO CONTRO IL CEMENTIFICIO DI SORBOLO

Sorgenti
Spread the love

In data odierna 21 febbraio 2005, Luigi Boschi, in qualità di presidente del Movimento Sorgenti ha depositato presso la Procura del Tribunale di Parma esposto/denuncia in ordine alla realizzazione in corso del cosiddetto “Cementificio di Sorbolo” affinché la Magistratura voglia verificare se esistono motivi di reato o gravi colpe da parte di Persone, Direzioni o Organi/Organizzazioni private e della Pubblica Amministrazione competenti e/o collegati alla concessione e realizzazione dell’opera.
Si ritiene infatti che si potrebbero configurare eventuali, possibili scorrettezze di gestione nella presentazione del progetto e relative autorizzazioni di licenza di concessione, nella conduzione del cantiere, nonché di grave danno ambientale e economico per tutto il paese e di minaccia alla salute dei cittadini qualora il “cementificio” entrasse in funzione. L’opera, ad elevato impatto ambientale, trova da sempre l’avversità popolare che si è tradotta in forme di protesta pubblica e formazione di comitati locali che hanno attivato in vario modo azioni legali, interrogazioni comunali, proteste formali.
(Parma, 21 febbraio 2005)

Luigi Boschi

Lascia un commento