VOLI CIA

Spread the love

(ANSA) STRASBURGO – Il Parlamento europeo ha adottato con 382 sì, 256 no e 74 astenuti, la relazione conclusiva sui voli Cia e le ‘extraordinary renditions’ in Europa di Claudio Fava (Ds). Votati oltre 250 emendamenti, sostanzialmente respinti quelli presentati dall’Uen, accolta una parte delle proposte del Ppe.

L’assemblea europea "condanna il fatto che paesi europei abbiano rinunciato al controllo sul proprio spazio aereo e sui propri aeroporti chiudendo gli occhi nei confronti dei voli operati dalla Cia", che in alcune occasioni – si precisa – sono stati utilizzati "per consegne straordinarie o per il trasporto illegale di detenuti". Il rapporto di Fava indica che fra la fine del 2001 e la fine del 2005 "i voli operati dalla Cia effettuati nello spazio aereo europeo e che hanno fatto scali in aeroporti europei sono stati almeno 1245 e che ad essi va aggiunto un numero imprecisato di voli militari utilizzati per lo stesso scopo".

L’euroassemblea ha accolto un emendamento del Pse nel quale si attenuano le indicazioni di possibili sanzioni affermando che il Parlamento si "aspetta che il Consiglio faccia pressione su tutti i governi interessati per dare una piena e accurata informazione al Consiglio e alla Commissione e dove necessario avvii audizioni e una indagine indipendente senza indugio".

Lascia un commento