Salamé: “Basta mandare armi o questo incendio ci colpirà tutti”

[caption id="attachment_66953" align="aligncenter" width="300"] Guerra in Libia[/caption] Intervista all’inviato delle Nazioni Unite per la LibiaDAL NOSTRO INVIATO VINCENZO NIGRO TRIPOLI — "Io sono libanese, ho una certa esperienza di conflitti… mi sono occupato di altre guerre civili nella mia vita. Bene, non ho mai visto una differenza così clamorosa fra…

Libia, approvata la dichiarazione di Berlino

[caption id="attachment_66952" align="alignleft" width="300"] Libya[/caption] Il premier Conte nella capitale tedesca: "Pronti per missione monitoraggio". Scettico l'inviato dell'Onu Salamè. Serraj: "Se continua l'aggressione di Haftar ci difenderemo". Di Maio: "Dopo la conferenza, la prossima riunione potrebbe essere a Roma"BERLINO - I partecipanti alla Conferenza di Berlino per la Libia hanno approvato la…

1917: IL GRANDE GIOCO AMERICANO

MASSIMO IACOPI L'entrata in guerra degli USA nel 1917 produsse radicali mutamenti nei destini bellici (e non solo) europei. Come ogni grande mossa strategica tra grandi potenze, dietro l'intervento si nascondevano interessi geopolitici e finanziari. La fine del 1916 determina per gli Europei la conclusione di un processo evolutivo che…