BOSSI GIRA IL SUO SPOT A PARMA

Avere un Ministro negli studi televisivi locali aiuta certamente alla sprovincializzazione del dialogo politico. Pensavo però fosse un incontro con un ministro della Repubblica Italiana, non uno spot elettorale leghista; pensavo di poter porgere alcune domande, ma non mi è stata data parola. E' vero me la sarei potuta prendere,…

ARIE D’EUROPA A PARMA

Il 27 settembre, una vera giornata Europea per Parma. Quando i meriti ci sono, si deve dirlo, si devono riconoscere a chi ha saputo abilmente collegare saperi complessi. Cosa che, se riesce difficile alla classe dirigente locale, non lo è per me. Così come non sono mai stato tenero nei…

PARMA FUTURO

Quale cambiamento sociale si genererebbe in questa città, in questa provincia, se si viaggiasse a idrogeno, se si usassero fonti rinnovabili, se i rifiuti fossero trasformati in materiale inerte e in energia a zero emissioni, se si esercitasse la pratica della bioedilizia, se il trasporto collettivo fosse prioritario, qualitativo e…

WELFARE

Nella complessità sociale crescente, nell'incremento della povertà nei Paesi cosiddetti evoluti, nella velocità dei cambiamenti radicali determinati dalla società della tecnica, si creano difficoltà crescenti che le attuali Istituzioni non sono più in grado di gestire. Lo Stato deve rigenerarsi, trovare in particolare nell'ambito sociale una nuova identità, deve modificare…

CASA

Una città infelice è una città depressa senza futuro, incapace di esprimere il proprio potenziale. La prima casa è il luogo indispensabile dove coltivare la propria felicità. La prima casa, un bene primario, un diritto sociale, un problema crescente anche nel nostro territorio e che si manifesta in tutta la…

GUERRA O PACE?

Guerra è morte. Guerra è violenza. Guerra è distruzione. Non c'è dignità se c'è guerra. Non c'è umanità se c'è guerra. Dove c'è guerra non c'è politica. Non c'è Istituzione se c'è guerra, non c'è Stato se c'è guerra. Eppure sono gli Stati che dichiarano la guerra! Nel sangue e…

Parmigiani e Parmigianino

Parmigianino, un altro artista sofferente, perseguito dai fabbriceri, costretto ad abbandonare Parma, tanto da voler essere sepolto al di là del Po a Casalmaggiore. Qualche secolo dopo Verdi; simile trattamento, analogo epilgo. Oggi questa città ne propone la celebrazione dell'artista, usufruisce dei finanziamenti pubblici e dei positivi ritorni territoriali, probabilmente…

L’INNO NAZIONALE ITALIANO

Marcello ConatiA partire quanto meno dalla rivoluzione francese il termine inno è passato a indicare brani musicali profani i cui testi poetici trattano prevalentemente argomenti civili o patriottici. Dal punto di vista musicale presentano perlopiù aspetto monodico (cioè a una sola voce) e una struttura strofica atta a rendere la…

LA POLITICA DEL SILENZIO

Luigi LucchiNel 1975 Pier Paolo Pasolini scriveva un fondo, pubblicato in prima pagina sul Corriere della Sera, in cui constatando la scomparsa delle lucciole, non solo dai centri abitati ma anche dalle campagne, avvertiva una catastrofe così grande per gli italiani al punto da proporre un processo pubblico, anche nelle…

DIGITALCITY: FUTUREONLINE

Biennale di Cybercultura 25, 26, 27 Marzo 1999Aula Magna - Università' di Parma Relazione di Luigi Boschi L'inverno è finito: la biennale di cybercultura inaugura la prima era di Digitalcity: oggi è il nuovo giorno.Digitalcity c'è. Il tam tam della Tribù virtuale ha iniziato i messaggi in rete per un…

PASQUA E’ LIBERTA’

Liberazione da tutto ciò che è materiale per l'essere immateriale: lo spirituale.Cristo con la Sua crocifissione propone l'annullamento della carne per la libertà di pensiero. Questo figlio di Dio che libera gli uomini da un Impero Romano governato da sfacelo mentale, va nel tempio, sbatte all'aria il mercato e i…