ITALIANI DI EMERGENCY VIA DA KABUL

(La Stampa.it) Trenta italiani, collaboratori di Emergency, hanno lasciato questa mattina l’Afghanistan per protestare contro l’arresto di Rahmatullah Hanefi da parte dei servizi segreti afgani e le accuse all’organizzazione umanitaria di fiancheggiamento dei talebani. I collaboratori di Emergency, riferisce la Rai, hanno lasciato il paese a bordo di un aereo…

EMERGENCY: KARZAI CONTRO DI NOI

(ANSA) - ROMA, 10 APR - Il governo Karzai sta mettendo in 'atto un'operazione contro di noi': cosi' Emergency dopo le accuse del portavoce dell'intelligence afgana. Amrullah Saleh ha definito Emergency 'un fiancheggiatore dei terroristi'. La posizione del governo afgano 'sara' elemento di valutazione' per decidere se proseguire o meno…

NON SI TROVA IL CADAVERE DI ADJMAL

Un portavoce di Karzai: «Nessuna novità». «No comment» sulla vicenda di Rahmatullah Hanefi «trattenuto dall'intelligence»(La Stampa.it) - Kabul - «Nessuna novità sul cadavere» di Adjmal Naqshbandi. Lo dice il portavoce di Hamid Karzai, Karim Rahimi, raggiunto telefonicamente a Kabul da Apcom. Gli uomini del mullah Dadullah, il capo dei talebani nel sud…

MARCIA CONTRO LA PENA DI MORTE

La marcia di Pasqua contro la pena di morte. In piazza anche Prodi e 16 ministri. Raduno alle dieci in Campidoglio poi a piedi fino al Vaticano. L'arrivo è previsto durante la benedizione di Benedetto XVI.All'iniziativa di Radicali, Nessuno tocchi Caino e Comunità di Sant'Egidio sono arrivate centinaia di adesioni.…