Dopo Report il silenzio irresponsabile delle istituzioni. La Gabanelli rivela l’Auschwitz degli animali che riguarda tutti.

Report Milena Gabanelli

“I tempi sono oscuri, i costumi corrotti,
e anche il diritto alla critica viene indicato al furor popolare”.

(Umberto Eco)

Dopo Report il silenzio irresponsabile delle istituzioni. La Gabanelli rivela l’Auschwitz degli animali che riguarda tutti. A rischio la salute pubblica. Parma una bomba biologica con conseguente catastrofe economica 

antibiotici negli allevamenti intensivi

Il mondo incantato degli Allevamenti a Palazzo Bossi Bocchi (Fondazione Cariparma)
Fotografie, video, libri e souvenir farmaceutico. All’inaugurazione della mostra anche la giornalista Milena Gabanelli e Giulia Innocenti. Vorremmo portaste a Palazzo in forma di mostra artistico culturale ciò che viene generato dalla economia di derivazione animale. Ne siamo tutti coinvolti. E’ un disastro mondiale. Portiamo un po’ di saperi consapevoli non solo croste del già noto. Questo sarebbe un dovuto servizio sociale informativo.

Addio carne, mai così poca sulle tavole degli italiani negli ultimi 15 anni

Rapporto di Coldiretti: “Quasi un italiano su dieci ha detto addio a questo alimento”. E’ in corso una rivoluzione delle abitudini alimentari, complice l’allarme dell’Oms sui rischi per la salute. Il primato della spesa per cibo delle famiglie è passato a frutta e verdura: è la prima volta

di ELENA DUSI

Il consumo di carne in Italia non è mai stato così basso negli ultimi quindici anni. “Quasi un italiano su dieci ha completamente detto addio a questo alimento” afferma Coldiretti in un rapporto pubblicato oggi. A ottobre dell’anno scorso l’Organizzazione mondiale della sanità aveva classificato come “probabilmente cancerogena per l’uomo” la carne rossa e come “cancerogeni” gli insaccati. “L’allarmismo – prosegue Coldiretti, che ha organizzato per oggi la Giornata nazionale della carne italiana – si è fatto sentire sull’intera popolazione con gli acquisti delle famiglie che sono crollati del 9% per la carne fresca di maiale, del 6% per quella bovina e dell’1% per quella di pollo come pure per i salumi, scendendo ai minimi dell’inizio del secolo”.

Convegno venerdì 5 giugno ore 20.30 – Sala Verdi – StarHotels du Parc di Parma, Diete vegetariane – Latto-ovo e vegane

Convegno venerdì 5 giugno ore 20.30 – Sala Verdi – StarHotels du Parc

Diete vegetariane – Latto-ovo e vegane

Venerdì 5 Giugno, alle 20.30 presso la sala Verdi dello StarHotel du Parc (ingresso libero) si terrà una conferenza che affronterà il tema delle diete vegetariane, sia latto-ovo che totalmente vegetariane o vegane, e i relativi aspetti salutistici nell’adulto e nel bambino. Tra i relatori della serata esponenti di spicco della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, associazione autorevole impegnata nella ricerca e divulgazione delle più attuali conoscenze scientifiche concernenti i vantaggi per l’ambiente, la natura e la salute umana delle diete basate su cibi vegetali.

A rappresentare SSNV saranno la Presidente, dottoressa Luciana Baroni, e il pediatra Mario Berveglieri. Moderatore della serata il Prof. Maurizio Battino, docente di Biochimica e della Scuola di Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione presso l’Università Politecnica delle Marche, ateneo tra i migliori in Italia, che ha istituito diversi Master Universitari on-line in alimentazione, tra cui un Master che si occupa proprio di Alimentazione e Dietetica Vegetariana con lo scopo di fornire conoscenze per un’adeguata comprensione dei principi teorici e pratici che stanno alla base dell’alimentazione veg in tutte le sue varianti, nonché delle sue implicazioni cliniche nella prevenzione e nel trattamento delle principali patologie cronico-degenerative.