DITIRAMBO PARMIGIANO

Pellegrini e Maghenzani, quelli che cantavano al libero mercato “Il mercato è il nostro unico riferimento” dicevano, ma si rifugiavano nell'ipocrisia di una illegale “Convenzione” (agosto 08/08/2003) durata quasi 10 anni, da Codice Borgia, con appropriazione indebita di un bene comune (marchio Teatro Regio usato nella ragione sociale di due…

I FALSARI DEL REGIO

Qualcuno con 2.613 euro avrebbe voluto accaparrarsi una commessa, senza averne i titoli, di 283.615 euro. Come fare? Si costituisce una nuova società versando solo la quota (2.613 euro) del capitale deliberato (10.445 euro) e la si fa subentrare, in modo tutto arbitrario, a una convenzione di un'altra società dal…

LA CONVENZIONE TRA FONDAZIONE TEATRO REGIO DI PARMA E SERGIO PELLEGRINI DI PARMA OPERA ENSEMBLE

Pubblichiamo la "Convenzione" del 2003 e l' "Integrazione" del 2007 sugli accordi sottoscritti fra il Segretario Generale della Fondazione Teatro Regio di Parma Gianfranco Carra  e Sergio Pellegrini Presidente dell'Associazione Parma Opera Ensemble con cui nella "Capitale della musica" si sanciva la nascita dei Pellegriner e si autorizzava un mascherato caporalato musicale.…

Sognando i Berliner

MARIA LISA DE SIMONE E L'IPOCRISIA DELL' INGENUA FINZIONE Dal Festival Verdi 2010 non potremo non ricordarci di queste esibizione fuoriprogramma di Cortigiani e Dilettanti di cui bisognerebbe istituire la maschera da assegnare ogni anno. Ieri (11/11/2010) su parma.repubblica.it Patrizia Monteverdi, oggi (12/10/2010) di rimbalzo sulla Gazzetta di Parma ecco…

PERTUSI E IL NAUFRAGAR DEL POE

Corrispondenza con Michele Pertusi sul POE (Parma Opera Ensemble)Caro Pertusi,rispondo molto volentieri, con dati e argomentazioni, alle sollecitazioni della sua garbata lettera (qui di seguito) che peraltro non smentisce i contenuti del mio precedente articolo, ma li conferma. Quando scrivo mi documento.1) La Vicepresidenza POE più che essere una carica…