Il presidente del tribunale di Parma, Stellario Bruno, lascia: “Troppe divergenze con il Csm”

Stellario Bruno ha chiesto di andare in pensione dal 1 febbraio 2009. In una intervista racconta i motivi della sua decisione: "Non condivido le impostazione del Consiglio superiore della magistratura sulla gestione del tribunale di Parma"di Silvio MarvisiIl presidente del tribunale Stellario Bruno ha inviato una lettera al Consiglio superiore…

Il nuovo miracolo italiano

Trasformare il latte in niente. Nel Paese che ha depenalizzato il falso in bilancio per risolvere i guai giudiziari di Berlusconi, scoppia uno dei pi˜ gravi scandali della finanza globale. Ecco che cosa Ë successo nel caso Parmalat. Ecco chi non ha voluto vederedi Luca Andrei Di Calisto Tanzi si sapeva che…

Grossa grana (padana)

PARMA/3. Maggio 2003L'inchiesta di Diario su una città ricca che cova grandi scandaliA Parma si può arrivare come si arriva in una cittadina di provincia ricca e tranquilla, dove si vive bene e si mangia meglio. E si può partire con l’impressione di essere stati invece dentro un romanzo di…

Toghe sporche alla parmigiana

PARMA/2. Novembre 2003.Chiesto il rinvio a giudizio per il procuratore e per il suo amico banchiereParma, come una imperturbabile Twin Peaks, continua la sua vita. Del comitato d’affari che la occupa, e delle sue toghe sporche, non sa nulla, o forse non vuol sapere. Diario ne ha scritto sul numero…

Il Lattaio, il Giudice e il Mammasantissima

PARMA/1. Gennaio 2004. Il triangolo di potere nella città della Parmalat. Il banchiere Luciano Silingardi, il procuratore Giovanni Panebianco, l'imprenditore Antonino Rizzonedi Gianni Barbacetto«Chiamare dottor Tanzi oggi alle ore 15». È un appunto manoscritto su carta intestata del dottor Giovanni Panebianco, procuratore della Repubblica di Parma. Il capo della procura e…

Il Procuratore capo di Parma Gerardo Laguardia: “Niente da nascondere, guadagno 7.439 euro al mese”

Il magistrato era stato attaccato perché ha presentato ricorso al Tar contro i tagli allo stipendio dei dipendenti pubblici: "Questa è il mio cedolino dopo la settima valutazione di professionalità e 45 anni di carriera"“Il mio stipendio? È di7.439,31 euro netti”. È il procuratore di ParmaGerardo Laguardia, cedolino alla mano,…