Pranzo domenicale

Pranzo domenicale, un rito particolare da sempre nella mia memoria,fatto di camice bianche e donne in tajer, di profumi della cucina.Sono qui, sulla via Emilia nel piacentino,dove i pisarei con fasoi sono il piatto tipico.Ambiente minimalista, tutto in bianco, i colori li mettono le persone e i piatti, dalle finestre…

Senza Futuro

Lei aveva gli occhi verdi profondi e luminosi color del mare quando il sole vi riflette i suoi raggi.Sorrideva sbarazzina all'amorecome fanno le ragazze giovanial mare d'estate.L'amata seduzione profumata del tempo perduto in una malia di piaceri reciproci nel sentirsi attratti e desiderati,avvolti nella nuvola dell'incanto... magnetico, dell'incoscienza e le…

Sole d’inverno

I raggi rossastri del sole infrangevano le nubie si calavano nel mare rosso all'orizzonte. Sulla battigia si camminava respirando il mare e ascoltando la sua risacca.Oggi i raggi di un sole tenue del pomeriggio invernale in pianurailluminano tra le nubi gli alberi spogli della terra imbiancata.Dolce crepuscolo del giorno d'inverno.Il…

NATURA

E' un altro mondo. Sono altri pensieri,altri ritmi, altri occhi.Stare con la naturacambia la vita...dell'uomoche le cittàhanno ridotto a strumentofunzionale a sovrastrutture.In nome della non civiltà,del mercatosi riproduconovite di scarto.(Parma, 12/10/2012)Luigi Boschi

NEBBIA

La nebbia saletra i montie anticipa il buio della notte.Il suono delle campanearriva sordomentre gli animali si chiamanoe si cercano...corrono e saltanonell'erba bagnata.Le luci tenui delle case in pietrasparisconoe pare di abitarein una nuvolanello spazio senza tempo.I profumi della cucina,e gli aromi colmano le piccole stanzein cui gioca il fuoconel…

IN FUGA

C’è un disegno…prima la Grecia, poi la Spagna,l’Italia sempre in balia”Un Paese povero di gente ricca”senza speranza dal defaultun confine programmato, con espedienti prorogato.Un cappio al collo celatoper la paura della rivolta…ma inesorabile.Impoveriti senza timorein fuga dal Bel Paese.E’ciò che rimane. (Parma, 17/06/2012)Luigi Boschi

Caldo

17 giugno,un caldo prematuro estivoè entrato in città, nelle case,chiuse come ad agosto.Nella penombra delle persiane si vive nel silenzio…qualche lettura dà sollievo alla stanca, indolente mente, incapace di evadere, sommersatra il sonno e il presente.Poi il sorriso della musica ricercataincrocia gli incontridi tempi passati. Dove sei?(Parma, 17/06/2012)Luigi Boschi

AGONIA

Ho visto un mondoche non avrei voluto vedere.Un mondo che ha perso la sacralità,la graziae vive di feticci pagani.Non  può esserci futuronella volgarità.Per chi ha amato la bellezzain ogni suo sospiroè uno strazioquesta agonia del mondo.(Parma, 16/06/2012)Luigi Boschi

DONNA DI STORIA E D’AMORE

Eri la zia di tutti.La regina del tuo Castelletto,un luogo sulle colline dalle luci e dai tramonti provenzaliin cui è custodito il tempo.Donavi un amore autorevolecoltivato negli anni nel dolore,nelle sofferenze…sempre con il sorriso o la battuta sagace.Con umiltà e grande affettohai regalato te stessa alla tua famigliaai tuoi parenti,sempre,…

Il soffio dell’anima

Ho volato nel passatoil pomeriggio di una domenicatra i resti dei ricordi rimasti:parole, immagini…e sorridi con le lacrime mentre rivivi i luoghi, i sentimenti, i profumi,le voci, i rumori,le involontarie smorfie colte dell’anima,i colori dei vestiti,gli abbracci tra le lenzuola,gli stupidi alterchi,gli incontri, le casualità,le devastanti morti.Rivedi gli ambienti, il…

Un’isola felice

Ho dato tuttoquel che avevo dentro,non mi sonorisparmiato.Ho lottato contro i prepotenti,le organizzazioni criminali,i politici,quelle ridicole figurineche assediano la città e il pensiero libero…ho criticato i giudici… alla Clouseau.Ho denunciatoil malaffare dilagante…l'ipocrisia del conformismo incapace di verità.Ho proposto una riflessionecontinua sulla città…indicato nuovi percorsi.Nulla è da salvare,nulla della cosa pubblica…una…