Covid-19: il Report sulla base dei dati forniti dalla protezione civile il 20 marzo 2020

Spread the love
Sergio Venturi

Riportiamo la situazione dell’epidemia di coronavirus così come presentata oggi in conferenza stampa

I dati comunicati alle 18.00 del 20 marzo 2020

4.670 – l’incremento delle persone positive
37.860 – i casi positivi totali attualmente
627 – i deceduti nelle ultime 24 ore, mai così tanti.
2.655 – i pazienti ricoverati in terapia intensiva, sono il 7% del totale di tutti i contagiati attuali
16.020 – i pazienti ricoverati con sintomi
19.185 – in isolamento domiciliare (senza sintomi o con sintomi lievi)
47.021 – le persone contagiate dall’inizio dell’epidemia
5.129 – le persone guarite dall’inizio dell’epidemia
4.032 – i deceduti dall’inizio dell’epidemia

Attenzione: i dati sulla letalità, se letti in percentuale (8,6%), sono ingigantiti dal fatto che si fanno relativamente pochi tamponi, cioè solo a persone a rischio ma neppure a tutti. E sono molti i virologi che ipotizzano che i contagiati senza sintomi siano molti di più, almeno 5 volte quelli rilevati.
Se così fosse il tasso di letalità sarebbe di poco superiore all’1%, mentre risulta attualmente – calcolando solo i contagiati certi – al 8,6%: un dato catastrofico e, appunto, sfalsato.

Avere più paura del necessario non fa bene alla salute

Casi attualmente positivi per regione

Lombardia 22.264
Emilia Romagna 5.968
Veneto 4.031
Piemonte 3.461
Marche 1.981
Liguria 1.221
Campania 749
Toscana 1.793
Sicilia 408
Lazio 1.008
Friuli Venezia-Giulia 656
Abruzzo 449
Puglia 581
Umbria 395
Bolzano 548
Calabria 207
Sardegna 293
Valle d’Aosta 264
Trento 642
Molise 50
Basilicata 52

Fonte: Sito del Ministero della Salute

Lascia un commento