Parmalat, per Tonna pena di 8 anni e 11 mesi

Spread the love

Lo ha stabilito la Corte di appello di Bologna

Otto anni, 11 mesi e 16 giorni. È la pena finale per Fausto Tonna, ex direttore finanziario di Parmalat e all’epoca braccio destro di Tanzi.

Lo ha stabilito la Corte di appello di Bologna, chiamata a decidere sull’applicazione della continuazione per il manager, tra i reati giudicati in tre sentenze diverse, tutte sul gruppo di Collecchio: il crac Parmalat, Parmatour e il processo milanese per aggiottaggio.

La sentenza è stata firmata il 6 dicembre.

La pronuncia è arrivata dopo quella del 13 settembre della Cassazione sul filone principale sullo scandalo finanziario: a oltre 15 anni dal crac, la pena era stata di 6 anni, 9 mesi e 16 giorni; in primo grado erano stati inflitti 14 anni. La Procura generale valuta se emettere ordine di carcerazione. 20 dicembre 2019

Fonte Link: parma.repubblica.it

Lascia un commento