LA TOSCANINI ALL’OSPEDALE DI VILLANOVA d’Arda sabato 20 luglio 2019 alle 20.30

Spread the love
Valentini Nicola – direttore
OERAT (orchestra Emilia Romagna Arturo Toscanini)

LA TOSCANINI ALL’OSPEDALE DI VILLANOVA 

Diretta da Nicola Valentini l’Orchestra dell’Emilia-Romagna eseguirà

Sabato 20 luglio alle 20.30 musiche di Verdi, Mozart e Mendelssohn

Quello di Villanova d’Arda (sabato 20 luglio alle 20.30) sarà il penultimo appuntamento del tour estivo dell’Orchestra dell’Emilia-Romagna Arturo Toscanini diretta da Nicola Valentini. Significativo il luogo del concerto, il Parco Verdi dell’Ospedale voluto dal Maestro, e non meno importante la presenza della maggiore orchestra regionale, che sta progressivamente aumentando le sue esecuzioni sul territorio dell’Emilia-Romagna.

La manifestazione, denominata Al placido chiaror di un cielo stellato… (la citazione è dall’opera verdiana Luisa Miller), è promossa dall’Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza, Associazione Parasimpatico, Comune di Villanova sull’Arda, la Toscanini, Associazione Paratetraplegici di Piacenza, Comitato Italiano Paralimpico. L’ingresso al concerto (libero nel limite dei posti disponibili al pubblico e prenotabili telefonando al numero 0523.302016 (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12) o inviando una mail a comunicazione@ausl.pc.it) è offerto dall’USL di Piacenza.

L’Ospedale Giuseppe Verdi venne realizzato esclusivamente grazie all’impegno finanziario del Maestro e inaugurato nel 1888. Oggi l’ospedale è destinato a passare da “storico” presidio sanitario del territorio piacentino a moderno e innovativo Centro Nazionale Paralimpico, una struttura polifunzionale a gestione pubblica, che diventerà riferimento nazionale per i paratleti e per tutte le persone con disabilità fisica che intendono fare sport, anche a scopo riabilitativo.

Il concerto sarà preceduto, sempre nel Parco Verdi dell’Ospedale (Via Dante Alighieri 23) e a partire dalle ore 18, da ‘La sfida di ricostruire una vita’, testimonianze dal ‘Secondo tempo’, di ex-pazienti dell’Unita Spinale. Al termine dell’incontro inizierà il concerto, che comprenderà capolavori di Mozart (Ouverture da Le nozze di Figaro KV 492) Felix Mendelssohn (Ouverture, Notturno e Scherzo dalla splendida suite del Sogno di una notte di mezza estate op.61 ricavata dalle musiche di scena composte per il capolavoro shakespeariano), Verdi (i due celeberrimi Preludi, rispettivamente dall’ Atto III e dall’Atto I) da La traviata, un omaggio  al Maestro che non poteva mancare in quelle che sono le “sue” terre) e nuovamente Mozart (con la più famosa delle sue Sinfonie, la n. 40 in Sol minore K 550).

Nicola Valentini, diplomato in violoncello al Conservatorio di Parma, parallelamente agli studi di composizione e di direzione, si è dedicato ad un approfondimento costante dell’interpretazione del repertorio vocale e strumentale del Sei e Settecento sotto la guida di Ottavio Dantone, di cui è stato assistente e con cui ha lavorato alla Scala, alla Fenice, al Palau di Valencia e al prestigioso Festival di Glyndebourne. Nel 2016 è stato assistente al Festival di Salisburgo. Il grande favore di critica e pubblico lo ha presto segnalato all’attenzione internazionale, nonostante la giovane età, come esperto conoscitore del linguaggio musicale barocco, classico e belcantistico.

Le informazioni su tutti i concerti in programma (www.latoscanini.it) possono essere richieste telefonando allo 0521/391339 o scrivendo a biglietteria@latoscanini.it

L’estate della Toscanini è resa possibile dal contributo del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma. CePIM spa è partner istituzionale della Fondazione Arturo Toscanini. Gruppo Hera è partner istituzionale della Filarmonica Arturo Toscanini. Sponsor tecnici sono il Gruppo Ferrari Auto SpA e Crosconsulting

Lascia un commento