IL TEATRO DEI DIVI_ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI_TEATRO DUE, PARMA, 13 FEBBRAIO 2020

Spread the love
Giorgio Strehler Arlecchino

Arlecchino servitore di due padroni (1955) 
di Carlo Goldoni regia Giorgio Strehler
PROIEZIONE
Teatro Due, Parma – 13 febbraio 2020, ore 17.00

Prende il via a Teatro Due Il Teatro dei Divi, un calendario di dodici appuntamenti con l’audiovisivo teatrale, nato dalla collaborazione con Rai Teche e con il sostegno e il coinvolgimento di Fondazione Monteparma.

La rassegna propone alcuni degli spettacoli più significativi andati in scena fra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta, mettendo in luce i protagonisti di quell’epoca straordinaria del teatro italiano, raccontando interpreti che ancora oggi incarnano un termine di paragone intramontabile per le odierne generazioni. Una occasione unica per entrare in contatto con documenti rari, ma anche percorso di conoscenza, dove gli spettatori saranno guidati alla scoperta di titoli che hanno forgiato la storia del teatro contemporaneo, pietre miliari di un patrimonio culturale collettivo, spesso inaccessibile al suo potenziale pubblico.

Il primo appuntamento de Il teatro dei Divi è con Arlecchino servitore di due padroni diretto da Giorgio Strehler e prodotto dal Piccolo Teatro di Milano, proiettato a Teatro Due il 13 febbraio alle ore 17.00.

Quella che sarà proiettata è una bellissima copia restaurata della prima edizione datata 1955, introdotta dallo stesso Giorgio Strehler. Lo spettacolo era già rodatissimo poiché andato in scena nella prima stagione del neonato Piccolo di Milano nel 1947.

Pur essendo lo spettacolo italiano più visto nel mondo (si parla di più di 2 milioni di spettatori) il suo protagonista, cioè il suo divo, si cela per sempre dietro una maschera. Una condanna e una grazia quella concessa a Marcello Moretti, interprete della versione che sarà proiettata, a Ferruccio Soleri, che per questo ruolo è entrato nel Guinness dei primati – ed Enrico Bonavera, che dal 2000 è stato Brighella oltre ad essersi sempre alternato con Soleri nel ruolo del titolo.

Nella versione che sarà proiettata accanto a Marcello Moretti in scena si vedranno Edda Albertini, Ermanno Roveri, Giulia Lazzarini, Checco Rissone, Raul Consonni, Roberto Pistone, Achille Millo, Agostino Contarello, Giulio Chazalettes, Vittoria Martello, Marcello Bertini.

Ambasciatore di cultura, Arlecchino di Strehler è uno spettacolo fenomeno che sfida il tempo, è l’infanzia del teatro che non ha altre ambizioni se non comunicare la felicità di esistere.

 

Informazioni e biglietteria: biglietteria@teatrodue.org – tel. 0521.230242 – www.teatrodue.org

Lascia un commento