Il SISTEMA – le catene del debito ingiusto e illegittimo

Spread the love

Il SISTEMA – le catene del debito ingiusto e illegittimo

con la partecipazione di 
Éric Toussaint

GIOVEDI’ 20 giugno 2019 ore 20.45, Sala Civica Bizzozero, Via Bizzozero 13 Parma

di seguito l’evento FB:

https://www.facebook.com/events/405944429994620/

Saluti

Maria Ricciardi (p. Commissione Audit Parma)

Cos’è il debito?

Il debito è uno strumento di dominazione.

Serve a ricattare i governi e ad imporre la dittatura dei mercati finanziari.

Le conseguenze sono molto gravi:

    • la privatizzazione dei servizi, dei beni comuni, delle partecipazioni statali, del territorio, del patrimonio pubbblico

    • le agevolazioni alle grandi imprese, alle banche, agli investitori

    • l’ appropriazione ed il saccheggio delle risorse

    • lo smantellamento delle protezioni sociali e della riproduzione sociale, sempre più scaricata sulle donne

    • Il debito pubblico è una trappola, attraverso cui i governi sono costretti a conformarsi ai diktat imposti dalla TROIKA: riforme strutturali, che impongano bassi salari, flessibilità del lavoro, basse tasse, deregolamentazione dei mercati, privatizzazione dei beni pubblici.

      Le conseguenze del debito sono scaricate sulla popolazione.

      Come in Italia?

    • La spesa sanitaria si contrae ogni anno almeno di un miliardo. Il definanziamento e depotenziamento del SSN serve a far pagare di più le prestazioni sanitarie ai cittadini e a favorire l’affermazione di forme di sanità integrativa privata, in mano a banche, assicurazioni, fondi di investimento. In Italia costoro stanno mettendo le mani su un pacchetto, quello sanitario, di ben 145 miliardi di euro

    • le tasse locali (Irpef regionale e comunale, Tari, IMU) aumentano

    • le rette dei servizi, asili, mense, assistenza, sono sempre più costose

    • il lavoro è sempre meno retribuito, garantito, precarizzato, privato di tutele…..

Come scrive Éric Toussaint il debito è un sistema articolato, che mostra la realtà dei rapporti tra gli Stati, tra la finanza capitalista e i popoli e tra le classi sociali.

Ne parliamo con

Éric Toussaint,

presidente del Comitato per l’annullamento del debito illegittimo

giovedì 20 giugno alle h. 20,45

alla Sala civica Bizzozero

via Bizzozero 13 – Parma

Lascia un commento