La Meloni vorrebbe togliere il Reddito di cittadinanza. Si vergogni! 

Spread the love
Giorgia Meloni

A questa iniziativa della Meloni che vorrebbe togliere il Reddito di cittadinanza [LINK],  rispondo:
Prima di togliere il reddito di cittadinanza, che è un diritto, come già altri Stati hanno, tolga la moneta a debito che schiavizza tutti i popoli. Se la moneta è sovrana significa che è del popolo e non delle banche. La moneta a debito è un problema politico. E’ uno strumento finanziario concesso nelle mani, ora, della sola finanza internazionale, che rende schiavi i cittadini e i politici succubi ai loro desiderata. La politica ha perso il suo primato e dipende dalle imposizioni volute del sistema finanziario.  Il reddito di cittadinanza è un diritto non una concessione in quanto ogni persona è un essere economico fin dal suo concepimento. E ha il diritto di avere i mezzi necessari alla sua sopravvivenza, ciò che la Costituzione gli garantisce. Lei Meloni, su questo argomento sa, ma tace perché è collusa con il sistema usurocratico. Lei che nel suo discorso a Verona sulla famiglia difendeva i diritti delle unioni famigliari, delle donne [LINK], ora con questa iniziativa perde tutto il credito acquisito in quella occasione e si smentisce. Lei non è credibile! Perché proprio la moneta a debito, il male dei mali, impoverisce le persone, le famiglie, gli Stati.   
Faccia meno saluti romani con Casa Pound e forza Nuova e bacioni con Salvini. Intervenga sulla politica monetaria. La smetta di fare disinformazione e demagogia. Recuperate l’evasione dalle banche!! Si calcola tra i 1000/2000 miliardi di euro anno. Ma su questo sta zitta! non una parola. 
Anziché starnazzare disinformazione e panico [LINK] vada alla radice del problema.  Se non la conosce, studi la storia della politica monetaria. Lei sta rubando il suo stipendio da parlamentare. 
Si vergogni! ( Parma, 4/11/2019)
Luigi Boschi

Lascia un commento