Un Grande Chauhan dirige l’orchestra Arturo Toscanini nel concerto beethoviano

Spread the love
Alpesh Chauhan direttore principale Fondazione Arturo Toscanini

Splendida performance musicale della Toscanini diretta da Alpesh nel concerto Beethoviano  per il 63° anniversario della morte (16 gennaio 1957) del grande Maestro parmigiano.

Applausi infiniti per il grande concerto Beethoviano (sinfonia n. 2 in re maggiore op36; Sinfonia n. 7 in La maggiore op 92) diretto da Chauhan all’auditorium Paganini di Parma. Una orchestra stabile che fa brillare Parma ed è orgoglio della città soprattutto nell’anno di “Capitale Italiana della Cultura”. Pensare che solo pochi anni fa (2001) era stata estromessa dal Teatro Regio, sostituita da una orchestra a chiamata del duo Pellegrini-Maghenzani. Operazione voluta nel 2001 dal Sindaco  Elvio Ubaldi con l’appoggio di tutto l’establishement parmigiano attraverso una vergognosa convenzione [LINK] in cui di fatto si legittimava il caporalato musicale e che solo questo socialblog denunciò pubblicamente e difese l’orchestra stabile regionale contro tutti, pur senza astenersi dalle dovute critiche per la gestione Baratta-De Rosa [LINK]. Fondazione risanata con la gestione Ferrari-Roi. E ora sta registrando una nuova entusiasta stagione con la guida Di Francesco-Triola. (Parma 18/01/2020)

Luigi Boschi   

Lascia un commento