PROBLEMA CASA A PARMA

Spread the love

Intervento di Matteo Somacher

Un gruppo di giovani si è ritrovato in Piazza Garibaldi a Parma sotto al Municipio con musica, brindisi, filmati, foto testimonianza per protestare contro la situazione casa. Sfratti, occupazioni, interventi con la forza pubblica sono all’ordine del giorno in città. La cementificazione aumenta e così pure i senza tetto e i precari abitativi. 
Immobili tenuti vuoti, come quello recentemente occupato dal centro sociale Mariano Lupo a seguito dello sgombro forzato dai locali in viale Fratti in cui risiedevano da 30 anni.
Matteo Somacher portavoce del “Comitato Antirazzista” ci rilascia questa video testimonianza. 
Nota: di chi è il “bunker”, così chiamato per la particolare struttura architettonica, recentemente sgombrato dalle forze dell’ordine? Finanziaria Tosinvest, controllata dagli Angelucci, una vera famiglia bipartisan romana, vicino a Massimo D’Alema, ma molto amica dei fratelli Fini. Una famiglia interessata al dialogo politico: Editori di Libero e del Riformista, in passato controllavano l’Unità. Ma guarda!! 
“I giovani di Parma dovrebbero rassegnarsi al fatto che non esistono luoghi di libera aggregazione, in questa città, dove non si debba per forza pagare per entrare: vuoi fare teatro, vedere un film con amici, scrivere una fanzine, sviluppare un progetto multimediale, o semplicemente ritrovarti con altri in luoghi dove coltivare le relazioni? Devi pagare!”
(durata: 10,48 min.)

vedi articolo: Prima casa per tutti

Parma, 15 dicembre 2005

Autore, regia, riprese e montaggio: Luigi Boschi
Postproduzione: Arcoiris
Produzione: Florance

Lascia un commento